Archivi giornalieri: 14 agosto 2015


Città a misura di bambino: perché è importante garantire spazi di gioco libero?

Il quinto Atlante dell’Infanzia (http://www.minori.it/minori/quinto-atlante-dellinfanzia-a-rischio), promosso da Save the Children, pone l’attenzione sullo spazio di vita di bambini e ragazzi, inteso nelle sue diverse accezioni: – come orizzonte fisico (città, strade, quartieri, stanze) che accoglie il bambino e ne condiziona il processo evolutivo; – come insieme di opportunità educative capaci […]

spazi di gioco

ARTICOLI CORRELATI

Cyberviolenze, aggressioni fisiche e verbali: adolescenti violenti fin dai primi amori, perché arrivare agli omicidi?

Violenza di coppia

Non esiste la patologia del “troppo amore” e non si possono mai giustificare oppressione, controllo, possessività e violenza con l’essere troppo innamorati. Anche gli amori nati tra i ragazzi possono lasciare il segno e i dati dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, raccolti su un campione di 11.500 adolescenti dagli 11 ai 19 anni, lo evidenziano chiaramente. La...
LEGGI TUTTO

Se vogliamo prevenire le patologie dei figli curiamo prima i genitori

figlio-subisce-litigate-genitori

Stiamo assistendo ad un fallimento del ruolo genitoriale di massa che indirettamente grava sulla salute mentale dei figli. Se mancano i punti di riferimento i figli cresceranno senza una direzione e ci sarà chi compenserà e chi devierà. I disturbi psicopatologici di bambini e adolescenti si stanno aggravando in termini di intensità e di frequenza...
LEGGI TUTTO

Chi sono le maestre violente, come si comportano e quali sono i danni che generano? E’ giusto mettere le telecamere nelle scuole?

maestre violente foto

Maestre violente, che dovrebbero educare, cioè tirare fuori dai bambini risorse e potenzialità. Maestre che trascorrono tanto tempo con loro, un tempo che per tanti bambini non è gioco, condivisione, sorriso ed espressione delle proprie risorse interne, ma diventa paura di sbagliare, di parlare, di fare la cosa sbagliata, di essere sgridati, puniti, presi a urla,...
LEGGI TUTTO

Quali sono i segnali dello stress in adolescenza?

Crisi dei 30 anni

Può accadere ai ragazzi di sentirsi affaticati e sotto stress, magari in alcuni periodi particolarmente intensi. Immersi tra problematiche familiari, legate al rapporto con i genitori o a separazioni conflittuali, problemi con gli amici, pressioni legate alla scuola o alle attività sportive, a volte si ritrovano a dover gestire situazioni pesanti e difficili da sostenere....
LEGGI TUTTO

Baby modelle: tra mamme competitive e bambini stressati. A Unomattina con Maura Manca

1mattina

Bambini in vetrina, esposti al giudizio social e sociale, costretti a lavorare, a guadagnare soldi, pur di farli apparire in una società che spinge sempre più verso questi modelli. Significa proiettare questi bambini in un mondo molto più grande di loro senza che abbiano gli strumenti, le competenze e lo sviluppo emotivo e cognitivo tale...
LEGGI TUTTO

I social come specchio digitale: adolescenti sempre più insoddisfatte del proprio aspetto

adolescente-specchio

Le vetrine dei social network, il numero dei like ricevuti, l’approvazione social condizionano l’umore, l’autostima, la percezione del proprio corpo e influenzano l'insoddisfazione verso il proprio aspetto fisico, soprattutto nelle ragazze. Tutto questo è vero non solo per pre-adolescenti e adolescenti, che già fisiologicamente affrontano una fase caratterizzata da una profonda trasformazione e messa in...
LEGGI TUTTO

Non solo voti e compiti, oltre alla scuola c’è di più

genitori oggi

La scuola riveste un ruolo primario nel rapporto genitore-figlio, correndo anche il rischio di perdere di vista gli aspetti legati alla parte emotiva e di sottrarre tempo al legame con loro. Come comportarsi per non fargli subire la pressione legata al rendimento scolastico? I compiti, insieme al disordine, sono una delle principali cause di tensione...
LEGGI TUTTO