Bullismo e Cyberbullismo


 

Il bullismo e il cyberbullismo sono sempre più diffusi tra i banchi di scuola e dentro gli smartphone di bambini e adolescenti. si parla di bullismo fin dalle scuole materne e ha delle conseguenze gravissime a livello psichico e fisico nella vittima e degli esiti psicopatologici nel bullo. Conoscere e riconoscere è l’arma vincente per contrastare questo fenomeno. In questa sezione viene sviscerato il problema, compresi i segnali e trovate strategie di intervento.

 

ARTICOLI CORRELATI

Le vittime di bullismo non parlano anche per paura di rimanere soli e di essere esclusi dal gruppo

vittima bullismo e cyberbullismo

Ennesimo grave episodio di bullismo, questa volta è stato coinvolto uno studente di 15 anni di un Istituto superiore di Ragusa già precedentemente deriso e preso di mira dai compagni in più di una occasione. Il ragazzo è stato vittima di quelli che i bulli chiamano "scherzi", di quei comportamenti di prevaricazione che vengono messi...
LEGGI TUTTO

Il bullismo e il cyberbullismo negli spogliatoi. Un problema nascosto agli occhi degli adulti

sport-1077004_960_720

Si parla in genere di bullismo tra i banchi di scuola, dimenticandosi di quanto, invece, le prevaricazioni, le prese in giro e i comportamenti aggressivi rivolti verso altri compagni, siano estremamente frequenti anche nello sport, durante l’attività sportiva stessa, ma soprattutto dentro gli spogliatoi. Ci sono tantissimi bambini e adolescenti che vivono con estrema paura...
LEGGI TUTTO

Baby gang e violenze: Maura Manca ci spiega cosa scatta nella testa di questi ragazzi

1mattina

Su Rai 1, nello spazio TG1 di UnoMattina, dopo il gravissimo caso di Vigevano, la dott.ssa Maura Manca, insieme a Franco di Mare, ha parlato di baby gang, del fenomeno del bullismo in costante aumento, delle violenze e del limite tra la trasgressione tipica adolescenziale e i comportamenti di prevaricazione. Per mesi sono state perpetrate umiliazioni, denigrazioni, violenze...
LEGGI TUTTO

Arresto Baby Gang, è allarme bullismo: sempre più numerose le vittime

picchiare

Baby gang arrestata per ripetute violenze su un coetaneo: le accuse per i giovani arrestati sono di concorso in violenza sessuale, riduzione e mantenimento in schiavitù o servitù, pornografia minorile, violenza privata aggravata mediante lo stato di incapacità procurato della vittima. I ragazzi, “colpevoli” di atti brutali, sono tutti teenager, il più grande ha 16...
LEGGI TUTTO