Autolesionismo / Suicidio


L’autolesionismo cresce tra i giovani, loro si tagliano ma nessuno ne parla

autolesionismo e social network

Il fenomeno dell’autolesionismo è molto diffuso tra i ragazzi adolescenti a partire dagli 11 anni. Interessa statisticamente due adolescenti su dieci. Non è certamente un fenomeno nuovo, ma attraverso l’uso dei social si è acutizzato e rischia di diventare un modello di comportamento ancora più diffuso. In Facebook o Instagram sono sempre più frequenti i...
LEGGI TUTTO

L’autolesionismo nell’era digitale: uno strumento di comprensione e una guida per genitori

Comunicato libro autolesionismo

Autolesionismo è una parola difficile da pronunciare, soprattutto, quando a farsi del male intenzionalmente e da soli sono i giovanissimi alle prese con il loro dolore. È un fenomeno estremamente diffuso nel nostro Paese, sono oltre 2 adolescenti su 10, che a partire dagli 11-12 anni di età si tagliano, si graffiano, si bruciano, danno...
LEGGI TUTTO

L’autolesionismo: quando gli adolescenti si fanno del male da soli

self harm

L’autolesionismo è estremamente frequente durante il periodo adolescenziale eppure è ancora troppo sottovalutato, se ne parla poco, soprattutto rispetto ad altri fenomeni come il bullismo e il cyberbullismo, nonostante coinvolga allo stesso modo una notevole quantità di ragazzi. Per autolesionismo si intende quel comportamento in cui si attaccano intenzionalmente parti del proprio corpo, tendenzialmente le...
LEGGI TUTTO

Perché aumentano i casi di suicidio in adolescenza, come si arriva a prendere la decisione di togliersi la vita e cosa devono fare i genitori?

sucidio

In questi ultimi anni stiamo assistendo ad un incremento delle patologie depressive, dell’autolesionismo, dei tentativi di suicidio in tenera età. Mi trovo purtroppo quasi quotidianamente a guardare gli occhi di troppi adolescenti a rischio suicidario o che hanno tentato di porre fine ad una vita che neanche è iniziata. Mi confronto con ragazzi senza motivazione,...
LEGGI TUTTO

Adolescente si suicida per la separazione dei genitori. Cosa può scattare nella mente dei ragazzi?

suicidio

"Ciao mamma saluta i miei compagni di scuola......". Sono alcune delle parole lasciate su un biglietto da un'altra adolescente che se ne va nel più triste dei modi. Sembra si sia suicidata perché non si capacitava della separazione dei genitori, non riusciva a gestire la valanga emotiva attivata dall'allontanamento del padre e della madre. Ovviamente...
LEGGI TUTTO