tv sedentarietà

Bambini pigri: da adulti saranno sempre più sedentari. Consigli per i genitori


Uno studio svolto da ricercatori dell’University College London (Smith et al., 2014) ha evidenziato che i bambini abituati a trascorrere molte ore davanti alla televisione abbiano un maggior rischio di portarsi dietro la pigrizia e diventare adulti sedentari, pregiudicando di conseguenza il loro livello di benessere.

L’ampia ricerca, durata oltre 30 anni, ha coinvolto più di 17mila persone, monitorate in due momenti diversi della loro vita. I soggetti sono stati esaminati all’età di 10 anni attraverso un questionario compilato dai loro genitori in cui veniva chiesto il numero di ore che i figli trascorrevano davanti al televisore, se praticavano sport e, nel caso, con quale frequenza. All’età di 42 anni, sono stati sottoposti ad una serie di domande simili, relative alla quantità di tempo che trascorrevano davanti a PC, smartphone e televisione, alle abitudini sportive e alla percezione del loro stato di benessere e forma fisica.

Dallo studio è emerso come le cattive abitudini infantili possano avere conseguenze negative sullo stile di vita da adulti. I bambini che guardano più spesso la TV vedono aumentare del 42% il rischio di trascorrere da adulti tre o più ore al giorno seduti davanti a uno schermo, di presentare livelli più alti di sovrappeso e uno stato di salute peggiore rispetto alla media. La ricerca dunque supporta l’ipotesi che interventi effettuati sin dall’infanzia possano avere una maggiore efficacia di promuovere comportamenti salutari in età adulta.

bambini digitalizzati

Cosa possono fare i genitori con i figli per evitare di sistematizzare comportamenti dannosi per la salute da cui è difficile uscire?

1. Non utilizzate la televisione come mezzo esclusivo di intrattenimento.

2. Invogliate i bambini a mettersi in gioco nelle attività sportive.

3. Ricordate che i videogiochi, anche quelli di movimento, non possono mai rimpiazzare le attività all’aperto.

4. Proponete attività stimolanti che piacciono ai bambini, magari da condividere insieme.

5. Non dimenticate che voi stessi fungete da modello per lo stile di vita dei figli che osservano attentamente e imitano con facilità gli adulti.

Dallo studio infatti è emerso che i bambini più pigri sono quelli che hanno padri con un alto indice di massa corporea e dunque bassi livelli di attività fisica. 

Se i genitori fossero i primi a portare avanti una campagna positiva contro la sedentarietà, si incentiverebbe più facilmente lo sport e il movimento nei bambini che si abituano ad essere dinamici e in salute, anche in età adulta.

Redazione AdoleScienza.it

Riferimenti Bibliografici

Smith L., Gardner B., Hamer M. (2014). Childhood correlates of adult TV viewing time: a 32-year follow-up of the 1970 British Cohort Study. Journal of Epidemiology and Community Health, doi:10.1136/jech-2014-204365