adolescienza


Nella rete della rete. Tra cyberbullismo, sexting, adescamento e challenge. Massimi esperti a confronto il 21 ottobre a Roma

NELLA RETE DELLA RETE è il convegno nazionale organizzato dall’Osservatorio Nazionale Adolescenza, Presidente dott.ssa Maura Manca, in cui i massimi esperti nazionali, il giorno 21 di ottobre (ore 9.00), alla Biblioteca Nazionale di Roma, approfondiranno le dinamiche che gli adolescenti instaurano in rete, i pericoli che possono incontrare nel loro […]

foto evento sito

Non è vero che il treno passa una sola volta nella vita

Quante volte ci hanno detto di stare attenti alle scelte perché il treno nella vita passa una sola volta. Quando ero adolescente si raccomandavano che non facessi scelte sbagliate, che frequentassi le giuste compagnie, mi dicevano di non sprecare le opportunità perché indietro non si torna. Come molti di voi, […]

treno

carte prepagate

Adolescenti e carte di credito. Come le utilizzano e come devono comportarsi i genitori?

Una tendenza sempre più diffusa è quella di far usare la carta prepagata ai figli adolescenti. In alcuni casi, i genitori, gliela forniscono quando devono partire per un viaggio, per questioni di sicurezza o in situazioni d’emergenza, ma molto spesso per fare acquisti online, senza monitorare le loro attività. Ormai […]


Il primo incontro con la pornografia online avviene già a 9 anni: come comportarsi?

Non si vuole parlare di sessualità ai bambini, non si vuole fare un’educazione sessuale sistematica e seria nelle scuole, ci lamentiamo dei comportamenti deviati e pericolosi che mettono in atto, soprattutto quando sono in adolescenza, e li lasciamo però soli ad istruirsi in rete e a capire come funziona la […]

educazione alla sessualità bambini

test gravidanza (2)

Sesso non protetto: troppe adolescenti incinta. Rischi e conseguenze psicologiche

Si fa sesso fin dalla prima adolescenza, già a 14 anni la maggior parte degli adolescenti sono sessualmente attivi, contro quanto vogliono ancora credere i genitori e gli insegnanti. Si approcciano al sesso nel modo più sbagliato possibile, senza un minino di formazione e di preparazione. I giovani cercano di […]


Non sottovalutate l’importanza educativa della paghetta nella crescita di un figlio

A partire dalla prima adolescenza i ragazzi iniziano a scalpitare perché vogliono uscire da soli, con i loro pari, senza l’accompagnamento dei genitori. I figli, man mano che crescono, iniziano ad avere esigenze differenti rispetto a quando erano bambini, vogliono fare le cose da soli, ad andare o rientrare da […]

braccio di ferro

calcio

Il Drunk Football: il nuovo sport “da sballo” diventato social moda

Il Drunk Football è la nuova social moda importata dalla Norvegia che unisce l’attività sportiva al bere ingenti quantità di alcol, per combattere il freddo e la noia e che purtroppo, dopo che è stata postata sui social media, si sta diffondendo in tutto il globo. Si tratta di quelle […]


Bullismo. Qual è la differenza tra gioco e prevaricazione?

Quando si parla con un bullo e si cerca di esplorare le motivazioni che lo inducono a comportarsi in un determinato modo con un compagno di classe o di scuola, spesso e volentieri risponde che è un gesto divertente, che fa ridere, che lo stavano facendo per scherzo. Uno scherzo […]

bullismo omofobico

spazi di gioco

Il diritto di essere bambini e normali 1

Ai bambini deve essere garantito il diritto di essere bambini. C’è sempre meno spazio per la condivisione, per il gioco, per l’interazione e per il divertimento. Sono troppo impegnati, sono troppo affaticati, hanno troppo poco tempo per fare i bambini. Sono pressati dalla scuola, trascorrono troppe ore dentro le mura […]


ARTICOLI CORRELATI

Nella rete della rete. Report annuale Osservatorio Nazionale Adolescenza 2017

smartphone

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è che all’età in cui gli...
LEGGI TUTTO

Se vogliamo prevenire le patologie dei figli curiamo prima i genitori

figlio-subisce-litigate-genitori

Stiamo assistendo ad un fallimento del ruolo genitoriale di massa che indirettamente grava sulla salute mentale dei figli. Se mancano i punti di riferimento i figli cresceranno senza una direzione e ci sarà chi compenserà e chi devierà. I disturbi psicopatologici di bambini e adolescenti si stanno aggravando in termini di intensità e di frequenza...
LEGGI TUTTO

L’autolesionismo nell’era digitale: uno strumento di comprensione e una guida per genitori

autolesionismo cutting

Autolesionismo è una parola difficile da pronunciare, soprattutto, quando a farsi del male intenzionalmente e da soli sono i giovanissimi alle prese con il loro dolore. È un fenomeno estremamente diffuso nel nostro Paese, sono oltre 2 adolescenti su 10, che a partire dagli 11-12 anni di età si tagliano, si graffiano, si bruciano, danno...
LEGGI TUTTO

Ma davvero alle scuole medie non possono tornare a casa da soli? Quando cresceranno?

zaino scuola

I genitori di alcune scuole medie d’Italia si sono trovati davanti un nuovo problema da risolvere: parenti o adulti di riferimento regolarmente autorizzati, sono obbligati ad accompagnare e ad andare a riprendere i ragazzi a scuola, al di sotto dei 14 anni d’età, come forma di tutela nei casi in cui dovesse succedergli qualcosa una...
LEGGI TUTTO

Nuove forme di autolesionismo digitale: il Self-Cyberbullying

cyberbullismo shut

Una pratica poco conosciuta e di cui non si parla è il cosiddetto self-cyberbullying, definito anche “autolesionismo digitale”, che consiste nel cercarsi intenzionalmente gravi insulti, offese e mortificazioni verbali sul Web, che hanno lo stesso effetto delle lamette sulla pelle. Sembra che moltissimi teenagers passino il tempo a creare diversi profili online, da utilizzare poi...
LEGGI TUTTO

La gestione della propria immagine online genera ansia e depressione

adult-1847044_960_720.jpg

Gli adolescenti utilizzano i social network per comunicare, condividere foto e video, far sapere agli altri cosa stanno facendo e come si sentono. Ogni relazioni passa attraverso la condivisione online, costantemente alla ricerca di approvazione e di like. L’esposizione continua ai contenuti “perfetti”, spesso non del tutto reali, pubblicati da altri, la preoccupazione di postare...
LEGGI TUTTO