aiuto


Fare i compiti al posto dei figli e giustificarli sempre non fa bene ai figli ma al genitore

I compiti molto spesso si trasformano in una vera e propria fonte di stress perché spesso i figli non li vogliono fare e dilungano i tempi all’infinito. Questo però non deve portare un genitore a farli al loro posto perché intacca la loro autonomia e manda un messaggio diseducativo. Sicuramente […]

padre compiti figlio

smartphone-982572_640

You Pol, la nuova app per segnalare bullismo e droga

Si chiama You Pol, la nuova applicazione realizzata dalla Polizia di Stato, scaricabile su smartphone e tablet con sistema Android e IOS, che consente l’invio di segnalazioni in caso di episodi di bullismo o di spaccio di sostanze stupefacenti. È possibile inviare, insieme al messaggio di testo, foto o immagini […]


Nuove forme di autolesionismo digitale: il Self-Cyberbullying

Una pratica poco conosciuta e di cui non si parla è il cosiddetto self-cyberbullying, definito anche “autolesionismo digitale”, che consiste nel cercarsi intenzionalmente gravi insulti, offese e mortificazioni verbali sul Web, che hanno lo stesso effetto delle lamette sulla pelle. Sembra che moltissimi teenagers passino il tempo a creare diversi […]

cyberbullismo shut

report scuola

Genitori alle prese con la maturità dei figli. Come comportarsi per gestire le loro paure?

L’esame di maturità è una tappa importante per i ragazzi, viene investita spesso di ansie e paure, non tanto per l’esame in sé, ma per tutto quello che rappresenta a livello simbolico, un momento di passaggio cruciale che si carica emotivamente di tanti significati: crescere, essere catapultati nel “mondo dei […]


bullismo-genitori

Anche coloro che assistono ad episodi di bullismo sono colpevoli. Come si devono comportare con loro i genitori?

Il bullismo rappresenta sempre più spesso, per tantissimi bambini e adolescenti, una realtà quotidiana con un impatto profondo sulla vita di coloro che sono coinvolti, sui loro vissuti, sulla personalità e le relazioni sociali. Gli atti di bullismo provocano conseguenze negative importanti anche in bambini o ragazzi che, pur non […]


I rifugi virtuali degli adolescenti della Generazione Hashtag

Data l’imponente diffusione e invasione nella vita delle persone, è necessario approfondire anche l’impatto della tecnologia sulle nuove generazioni e gli effetti sul modo di pensare, sentire e relazionarsi dei giovani che sono nati e cresciuti con esse (Ferri, 2011; Lancini & Turuani, 2012; Riva, 2014), facilitando un cambiamento individuale […]

rifugi-virtuali

frustrazione

Aiutare i figli a tutti i costi o educarli anche alle piccole “sconfitte”?

Il bambino alla nascita vive una fase di onnipotenza fisiologica in cui ha bisogno che mamma e papà siano sempre lì per lui, soddisfino ogni suo bisogno e valorizzino le sue capacità che si stanno man mano sviluppando. Con la crescita, però, i genitori devono fare gradualmente un passo indietro. […]


Adolescenza? Secondo i genitori è la fase più stressante della maternità?

Prendersi cura dei propri figli è un’esperienza ricca, intensa e talvolta anche molto faticosa. Ma qual è il momento più stressante in cui la maggior parte delle mamme sente di essere particolarmente in difficoltà? C’è un cambiamento in base all’età dei figli? Uno studio recente (Luthar e Ciciolla, 2016) ha […]

genitori in difficoltà

ARTICOLI CORRELATI

Perché gli adolescenti sono attratti dai giochi della morte e dal rischio? Cosa scatta nella loro testa?

palazzo sucidio

Gli adolescenti sono spesso e volentieri attratti dal macabro, dalla morte, dall’occulto, da quel qualcosa che non comprendono, che è più grande di loro. Cercano contenuti violenti, si infilano in rete in gruppi in cui sono trattati argomenti legati alla morte, al suicidio, al satanismo, all’horror, leggono blog con le stesse tematiche, guardano video nudi...
LEGGI TUTTO

Autolesionismo. Cosa deve fare un genitore quando scopre che il figlio è autolesionista?

self harm

L'AUTOLESIONISMO o il farsi del male intenzionalmente da soli, è estremamente diffuso già a partire dai 12-13 anni di età. Ci sono delle forme di autolesionismo presenti anche nei bambini che però si manifestano in maniera differente rispetto all'adolescenza. Generalmente i ragazzi usano lamette o oggetti appuntiti o taglienti per graffiarsi, tagliarsi (cutting) e ferirsi...
LEGGI TUTTO

Bambini “invisibili” ma onnipresenti sui social network: quali rischi?

UTILIZZO-SMARTPHONE-BAMBINI-640x427

Non hanno ancora un loro profilo sui social network, ma sono convinti di  conoscere bene gli strumenti tecnologici, perché vengono usati quotidianamente da genitori, zii e nonni; altri hanno già un proprio account, che utilizzano per parlare con cuginetti o amichetti. Sono stati definiti "gli invisibili": bambini presenti sui social network, senza che nessuno se...
LEGGI TUTTO

Soci@lmente consapevoli: Giornata di sensibilizzazione e confronto sui rischi del Web e dei Social Media

sardegna

A Nuoro il 14 e il 15 dicembre 2017 si svolgerà "Soci@lmente consapevoli" la campagna di sensibilizzazione contro il cyberbullismo ed i rischi di un utilizzo distorto della rete, organizzata dal Corecom Sardegna, in collaborazione con la Polizia di Stato, il ministero della Pubblica istruzione e l’Agcom. Gli incontri con i ragazzi si terranno durante la...
LEGGI TUTTO

12enne tenta di darsi fuoco in classe: l’impatto del bullismo sulla psiche dei ragazzi

caso cefalù

A pochi giorni dal tentato suicidio in un liceo di Napoli, dalla cronaca si apprende un altro caso eclatante in provincia di Palermo, dove l’ennesimo ragazzino vede nel togliersi la vita,  l’unica via d’uscita dalla propria sofferenza. Questa volta è successo a Cefalù, dove un ragazzo di soli 12 anni, dopo essersi cosparso di benzina...
LEGGI TUTTO

La gestione dei figli di genitori divorziati con un app. Il futuro o un fallimento educativo?

separazione genitori

Ormai la tecnologia è diventata parte integrante della nostra vita, utilizzata anche per ridurre i conflitti e i litigi all’interno delle coppie separate. È quello che è successo a Modena, dove per la prima volta in Italia due giovani genitori, in occasione del ricorso congiunto per lo scioglimento del loro matrimonio, hanno deciso di utilizzare...
LEGGI TUTTO

Solidarietà di massa davanti ad un compagno malato. Adolescenti più concreti degli adulti

grupp amici- SI

Le reazioni degli adolescenti davanti alla malattia di “uno di loro” devono far riflettere tanti adulti. Sono concrete ed immediate, i ragazzi agiscono in base agli interessi dell’altro, riescono a muoversi con un senso di responsabilità che anche loro, a quanto pare, sono in grado di avere. Sono capaci di gesti che tanti adulti armati...
LEGGI TUTTO