cyberbullismo


Nella rete della rete. Report annuale Osservatorio Nazionale Adolescenza 2017

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è […]

smartphone

obesità durante le vacanze

Pull a pig, l’esperto e le testimonianze su Radio 24

A Melog – Il piacere del dubbio, su Radio 24, con Gianluca Nicoletti, si è parlato del fenomeno Pull a pig, letteralmente “inganna un maiale”, che oggi viene erroneamente lanciato come nuova moda, ma che purtroppo rientra a tutti gli effetti nell’ambito delle prevaricazioni online. In cosa consiste? Un gruppo di […]


Se aumenta il numero delle adolescenti cyberbulle

Il 78 per cento, ossia 8 adolescenti su 10 per rendere l’idea più chiara, ha già almeno un profilo proprio sui social network approvato dai genitori, altri hanno un profilo fantasma di cui il padre e la madre non sono a conoscenza. È quanto emerge dal report dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, […]

cyberb

Bullismo e obesità

Pull a pig o inganna il maiale (la ragazza): il “gioco” crudele che umilia le ragazze

Negli ultimi giorni, sta rimbalzando in rete e sui giornali la notizia che ha fatto scalpore sul web relativa all’esistenza di una pratica chiamata “Pull a pig”, un fenomeno che sembra sia diventato virale solo adesso, come se fosse la moda dell’ultimo momento. In realtà, questi tipi di “giochi” spiacevoli […]


Il cyberbashing: risse e violenza in rete, colpevoli gli spettatori

Il cyberbashing è un preoccupante fenomeno di cui si sta riparlando adesso ma che è già noto da qualche anno. Si tratta di una forma di cyberbullismo che si evidenzia quando una vittima viene aggredita, colpita o molestata mentre un gruppo di spettatori riprende la scena con la fotocamera del […]

smartphone-407108_960_720

cyberbullismo

Nella rete della rete. Quali sono oggi i veri pericoli della rete e come fare per non rimanere incastrati? Il 21 ottobre rispondono a Roma i massini esperti in settore

La rete è il luogo di espressione e di incontro degli adolescenti della generazione hashtag, uno spazio in cui condividono tutta la loro vita attraverso uno strumento che è la protesi della loro identità. Tutto troppo istantaneo per riflettere, un sovrapporsi di eventi che tante volte non sanno come gestire. […]


Il lato oscuro del web e i suoi pericoli. Maura Manca a Radio24

A Melog su Radio24, con Gianluca Nicoletti, si è parlato di haters, i famosi odiatori del web che celandosi vigliaccamente dietro gli schermi si esprimono attraverso il canale dell’odio e della violenza, sminuendo completamente l’uso che viene fatto delle parole, usate unicamente come un’arma per ferire. Ci troviamo di fronte all’Hate […]

odio web

foto evento sito

Nella rete della rete. Tra cyberbullismo, sexting, adescamento e challenge. Massimi esperti a confronto il 21 ottobre a Roma

NELLA RETE DELLA RETE è il convegno nazionale organizzato dall’Osservatorio Nazionale Adolescenza, Presidente dott.ssa Maura Manca, in cui i massimi esperti nazionali, il giorno 21 di ottobre (ore 9.00), alla Biblioteca Nazionale di Roma, approfondiranno le dinamiche che gli adolescenti instaurano in rete, i pericoli che possono incontrare nel loro […]


Cyberbullismo. Pro e contro dell’ammonimento. La prima applicazione della legge in Italia

La procedura di ammonimento è uno degli aspetti più salienti della legge proposta dalla senatrice Elena Ferrara ed è stata pensata in un’ottica puramente rieducativa e riparativa, non repressiva, con la finalità di rendere consapevole il minore delle sue azioni aggressive e della gravità di certi episodi e avvertirlo del […]

cyberbullismo shut

cyberb

ThisCrush: cos’è e quali sono gli eventuali rischi per i ragazzi?

Nonostante la maggior parte delle piattaforme online, negli ultimi mesi, abbia sentito la necessità di creare maggiori strumenti per arginare il fenomeno dell’hate speech (linguaggio prevaricatorio e offensivo usato in rete) e difendere le vittime che subiscono questo tipo di violenze, i social network possono essere usati dai ragazzi in […]


ARTICOLI CORRELATI

Nella rete della rete. Report annuale Osservatorio Nazionale Adolescenza 2017

smartphone

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è che all’età in cui gli...
LEGGI TUTTO

Se vogliamo prevenire le patologie dei figli curiamo prima i genitori

figlio-subisce-litigate-genitori

Stiamo assistendo ad un fallimento del ruolo genitoriale di massa che indirettamente grava sulla salute mentale dei figli. Se mancano i punti di riferimento i figli cresceranno senza una direzione e ci sarà chi compenserà e chi devierà. I disturbi psicopatologici di bambini e adolescenti si stanno aggravando in termini di intensità e di frequenza...
LEGGI TUTTO

L’autolesionismo nell’era digitale: uno strumento di comprensione e una guida per genitori

autolesionismo cutting

Autolesionismo è una parola difficile da pronunciare, soprattutto, quando a farsi del male intenzionalmente e da soli sono i giovanissimi alle prese con il loro dolore. È un fenomeno estremamente diffuso nel nostro Paese, sono oltre 2 adolescenti su 10, che a partire dagli 11-12 anni di età si tagliano, si graffiano, si bruciano, danno...
LEGGI TUTTO

Ma davvero alle scuole medie non possono tornare a casa da soli? Quando cresceranno?

zaino scuola

I genitori di alcune scuole medie d’Italia si sono trovati davanti un nuovo problema da risolvere: parenti o adulti di riferimento regolarmente autorizzati, sono obbligati ad accompagnare e ad andare a riprendere i ragazzi a scuola, al di sotto dei 14 anni d’età, come forma di tutela nei casi in cui dovesse succedergli qualcosa una...
LEGGI TUTTO

Nuove forme di autolesionismo digitale: il Self-Cyberbullying

cyberbullismo shut

Una pratica poco conosciuta e di cui non si parla è il cosiddetto self-cyberbullying, definito anche “autolesionismo digitale”, che consiste nel cercarsi intenzionalmente gravi insulti, offese e mortificazioni verbali sul Web, che hanno lo stesso effetto delle lamette sulla pelle. Sembra che moltissimi teenagers passino il tempo a creare diversi profili online, da utilizzare poi...
LEGGI TUTTO

La gestione della propria immagine online genera ansia e depressione

adult-1847044_960_720.jpg

Gli adolescenti utilizzano i social network per comunicare, condividere foto e video, far sapere agli altri cosa stanno facendo e come si sentono. Ogni relazioni passa attraverso la condivisione online, costantemente alla ricerca di approvazione e di like. L’esposizione continua ai contenuti “perfetti”, spesso non del tutto reali, pubblicati da altri, la preoccupazione di postare...
LEGGI TUTTO