internet


Sessualità

Adolescenti a rischio tra vendette, minacce e ricatti a sfondo sessuale

Tanti adolescenti fanno un uso pervasivo e distorto dei dispositivi tecnologici. Per loro è normale condividere tutto ciò che fanno, anche immagini personali e private, su social e chat: infatti, secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, per quasi 5 adolescenti su 10 è normale farlo, esponendosi eccessivamente come potenziali bersagli della […]


Adolescenti e sessualità: i ragazzi cercano su Internet, ma non ne parlano con i genitori

Gli adolescenti cercano in rete ogni informazione e ogni notizia, dall’alimentazione all’uso di alcol o droghe, alla sessualità e alle malattie sessualmente trasmissibili. Tanti click online per tutte le domande a cui non trovano risposta tra gli amici, a scuola o in famiglia; così su Google, sito di ricerca per […]

sesso virtuale

smartphone

Nella rete della rete. Report annuale Osservatorio Nazionale Adolescenza 2017

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è […]


studiare pc

Monitorare la vita online dei propri figli e aiutarli a proteggersi. Come fare?

Sostenere bambini e ragazzi nel loro percorso di crescita non è mai stato semplice, ma in un’epoca digitale in cui tutto è mediato dalla tecnologia e dai social, le sfide per i genitori sembrano essere ancora maggiori. La tecnologia influenza gli stili di vita e le abitudini di tutti i […]


Adolescenti sempre più connessi e digitalizzati. Genitori, attenzione a dare il “buon esempio”!

Come genitori si è sempre preoccupati dei rischi e dei pericoli che i figli potrebbero incontrare online. Eppure i bambini utilizzano i dispositivi digitali sempre più precocemente, in modo diretto o indiretto, osservando l’uso che la mamma o il papà fanno della tecnologia e della rete, poiché a volte sono […]

adolescente cellulare genitore

Web

Generazioni Connesse. Al via 6 settimane intense di prevenzione per la sicurezza in rete

Sta per partire la nuova campagna informativa, promossa da Generazioni Connesse, il Safer Internet Centre Italiano coordinato dal MIUR, con sei settimane dedicate alla sicurezza in rete e al corretto utilizzo di Internet (http://www.generazioniconnesse.it/site/it/6weeks4websafety/). Dal 25 settembre al 5 novembre 2017, verrà presentata una miniserie di sei episodi, uno per […]


Dalle diete alla sessualità: gli adolescenti non parlano con i genitori, ma si rivolgono ad Internet

Il 77% degli adolescenti italiani cerca sul web notizie, informazioni e risposte riguardanti diversi aspetti della propria salute. Tanti i click per le notizie legate al benessere, all’alimentazione, all’uso di alcol o droghe, alla sessualità e alle malattie sessualmente trasmissibili. E se i ragazzi cercano soprattutto informazioni sulla sessualità, le […]

globalizzazione solitudine

smartphone bambini shutterstock

Cyberbulli e cybervittime già a 8 anni: attenzione anche ai giochi online

Il cyberbullismo, ossia l’insieme delle diverse forme di prevaricazione messe in atto attraverso i mezzi tecnologici, rappresenta un’emergenza sociale che, sempre più frequentemente, coinvolge bambini e adolescenti, sin dalla scuola primaria, con esiti e conseguenze devastanti. Conoscere quali sono i vari contesti e le varie realtà che i bambini, già […]


ARTICOLI CORRELATI

Perché gli adolescenti sono attratti dai giochi della morte e dal rischio? Cosa scatta nella loro testa?

palazzo sucidio

Gli adolescenti sono spesso e volentieri attratti dal macabro, dalla morte, dall’occulto, da quel qualcosa che non comprendono, che è più grande di loro. Cercano contenuti violenti, si infilano in rete in gruppi in cui sono trattati argomenti legati alla morte, al suicidio, al satanismo, all’horror, leggono blog con le stesse tematiche, guardano video nudi...
LEGGI TUTTO

Autolesionismo. Cosa deve fare un genitore quando scopre che il figlio è autolesionista?

self harm

L'AUTOLESIONISMO o il farsi del male intenzionalmente da soli, è estremamente diffuso già a partire dai 12-13 anni di età. Ci sono delle forme di autolesionismo presenti anche nei bambini che però si manifestano in maniera differente rispetto all'adolescenza. Generalmente i ragazzi usano lamette o oggetti appuntiti o taglienti per graffiarsi, tagliarsi (cutting) e ferirsi...
LEGGI TUTTO

Bambini “invisibili” ma onnipresenti sui social network: quali rischi?

UTILIZZO-SMARTPHONE-BAMBINI-640x427

Non hanno ancora un loro profilo sui social network, ma sono convinti di  conoscere bene gli strumenti tecnologici, perché vengono usati quotidianamente da genitori, zii e nonni; altri hanno già un proprio account, che utilizzano per parlare con cuginetti o amichetti. Sono stati definiti "gli invisibili": bambini presenti sui social network, senza che nessuno se...
LEGGI TUTTO

Soci@lmente consapevoli: Giornata di sensibilizzazione e confronto sui rischi del Web e dei Social Media

sardegna

A Nuoro il 14 e il 15 dicembre 2017 si svolgerà "Soci@lmente consapevoli" la campagna di sensibilizzazione contro il cyberbullismo ed i rischi di un utilizzo distorto della rete, organizzata dal Corecom Sardegna, in collaborazione con la Polizia di Stato, il ministero della Pubblica istruzione e l’Agcom. Gli incontri con i ragazzi si terranno durante la...
LEGGI TUTTO

12enne tenta di darsi fuoco in classe: l’impatto del bullismo sulla psiche dei ragazzi

caso cefalù

A pochi giorni dal tentato suicidio in un liceo di Napoli, dalla cronaca si apprende un altro caso eclatante in provincia di Palermo, dove l’ennesimo ragazzino vede nel togliersi la vita,  l’unica via d’uscita dalla propria sofferenza. Questa volta è successo a Cefalù, dove un ragazzo di soli 12 anni, dopo essersi cosparso di benzina...
LEGGI TUTTO

La gestione dei figli di genitori divorziati con un app. Il futuro o un fallimento educativo?

separazione genitori

Ormai la tecnologia è diventata parte integrante della nostra vita, utilizzata anche per ridurre i conflitti e i litigi all’interno delle coppie separate. È quello che è successo a Modena, dove per la prima volta in Italia due giovani genitori, in occasione del ricorso congiunto per lo scioglimento del loro matrimonio, hanno deciso di utilizzare...
LEGGI TUTTO

Solidarietà di massa davanti ad un compagno malato. Adolescenti più concreti degli adulti

grupp amici- SI

Le reazioni degli adolescenti davanti alla malattia di “uno di loro” devono far riflettere tanti adulti. Sono concrete ed immediate, i ragazzi agiscono in base agli interessi dell’altro, riescono a muoversi con un senso di responsabilità che anche loro, a quanto pare, sono in grado di avere. Sono capaci di gesti che tanti adulti armati...
LEGGI TUTTO