self cutting


L’autolesionismo: quando gli adolescenti si fanno del male da soli

L’autolesionismo è estremamente frequente durante il periodo adolescenziale eppure è ancora troppo sottovalutato, se ne parla poco, soprattutto rispetto ad altri fenomeni come il bullismo e il cyberbullismo, nonostante coinvolga allo stesso modo una notevole quantità di ragazzi. Per autolesionismo si intende quel comportamento in cui si attaccano intenzionalmente parti […]

self harm

self harm

Autolesionismo. Cosa deve fare un genitore quando scopre che il figlio è autolesionista? 1


Allarme autolesionismo. 2 adolescenti su 10 sono autolesionisti. Perchè lo fanno e come riconoscere i segnali

autolesionismo cutting

Cos'è l'autolesionismo

Cos'è l'autolesionismo?

Cos’è l’autolesionismo?

Troppi adolescenti e giovani si tagliano, si fanno del male nel silenzio del loro dolore. E’ importate capire cos’è l’autolesionismo per comprendere e non giudicare.

Ce ne parla Maura Manca, psicoterapeuta.


Autolesionismo: quanti adolescenti si fanno intenzionalmente del male e perché?

Comunicato Stampa: Autolesionismo: quanti adolescenti si fanno intenzionalmente del male e perché?   Roma 24 settembre 2015   Cos’è l’autolesionismo? Si parla troppo spesso di devianza, di bullismo, di violenza, tutte condotte rivolte verso l’esterno, più manifeste e socialmente riconosciute come problemi di rilevanza sociale. Esiste un numero piuttosto importante […]

autolesionismo e social network

ARTICOLI CORRELATI

Nella rete della rete. Report annuale Osservatorio Nazionale Adolescenza 2017

smartphone

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è che all’età in cui gli...
LEGGI TUTTO

Se vogliamo prevenire le patologie dei figli curiamo prima i genitori

figlio-subisce-litigate-genitori

Stiamo assistendo ad un fallimento del ruolo genitoriale di massa che indirettamente grava sulla salute mentale dei figli. Se mancano i punti di riferimento i figli cresceranno senza una direzione e ci sarà chi compenserà e chi devierà. I disturbi psicopatologici di bambini e adolescenti si stanno aggravando in termini di intensità e di frequenza...
LEGGI TUTTO

L’autolesionismo nell’era digitale: uno strumento di comprensione e una guida per genitori

autolesionismo cutting

Autolesionismo è una parola difficile da pronunciare, soprattutto, quando a farsi del male intenzionalmente e da soli sono i giovanissimi alle prese con il loro dolore. È un fenomeno estremamente diffuso nel nostro Paese, sono oltre 2 adolescenti su 10, che a partire dagli 11-12 anni di età si tagliano, si graffiano, si bruciano, danno...
LEGGI TUTTO

Ma davvero alle scuole medie non possono tornare a casa da soli? Quando cresceranno?

zaino scuola

I genitori di alcune scuole medie d’Italia si sono trovati davanti un nuovo problema da risolvere: parenti o adulti di riferimento regolarmente autorizzati, sono obbligati ad accompagnare e ad andare a riprendere i ragazzi a scuola, al di sotto dei 14 anni d’età, come forma di tutela nei casi in cui dovesse succedergli qualcosa una...
LEGGI TUTTO

Nuove forme di autolesionismo digitale: il Self-Cyberbullying

cyberbullismo shut

Una pratica poco conosciuta e di cui non si parla è il cosiddetto self-cyberbullying, definito anche “autolesionismo digitale”, che consiste nel cercarsi intenzionalmente gravi insulti, offese e mortificazioni verbali sul Web, che hanno lo stesso effetto delle lamette sulla pelle. Sembra che moltissimi teenagers passino il tempo a creare diversi profili online, da utilizzare poi...
LEGGI TUTTO

La gestione della propria immagine online genera ansia e depressione

adult-1847044_960_720.jpg

Gli adolescenti utilizzano i social network per comunicare, condividere foto e video, far sapere agli altri cosa stanno facendo e come si sentono. Ogni relazioni passa attraverso la condivisione online, costantemente alla ricerca di approvazione e di like. L’esposizione continua ai contenuti “perfetti”, spesso non del tutto reali, pubblicati da altri, la preoccupazione di postare...
LEGGI TUTTO