Archivi mensili: giugno 2014


Social mode: cosa sono e perché vengono seguite

In questi ultimi anni i più giovani si sono trovati catapultati in una dimensione basata sull’immediatezza, sintesi della comunicazione e gestione contemporanea di più input (multitasking). Gli adulti a volte faticano a star dietro a questa costante evoluzione. In effetti, spesse volte, non si fa in tempo a comprendere il […]

social mode

fumo

False credenze. Una sigaretta al giorno toglie qualche kilogrammo di torno

Allarme tra esperti, genitori e insegnanti: aumentano sempre di più gli adolescenti che preferiscono la sigaretta al cibo. Negli ultimi anni l’età a cui si inizia a fumare si è abbassata notevolmente. I 18 anni che per legge bisogna aver compiuto per l’acquisto delle sigarette, non sono assolutamente rispettati. Secondo […]


Esiste una relazione tra l’abuso di internet e del cellulare e i disturbi psicosomatici?

Gli adolescenti portano il cellulare con loro anche quando vanno a dormire e lo lasciano accesso durante la notte per essere sicuri di non perdere nessuna chiamata o messaggio ed essere sempre reperibili perché si è annullato totalmente il concetto di attesa. Il problema è che questi ragazzi si svegliano […]

mal di testa

anoressia nello sport

Anche lo sport ha i suoi disturbi: l’anoressia atletica

Il mondo dello sport, da molti seguito e da tantissimi praticato, ha una macchia nera della quale poco si parla: i Disturbi del Comportamento Alimentare. Tali disturbi comprendono una serie di quadri clinici che si esprimono genericamente attraverso un’alterazione del comportamento alimentare tra cui troviamo l’Anoressia Nervosa, caratterizzata da una […]


Prostituzione minorile, rete e genitori: come districarsi e quali sono i segnali?

Come si cade nel giro della prostituzione minorile? Una delle modalità con cui si può cadere maggiormente nel giro della prostituzione minorile è per contagio sociale. I ragazzi vedono amici e amiche che guadagnano improvvisamente tanti soldi e si vuole intraprendere la stessa strada. Con il supporto di una o […]

protituzione

Autolesionismo

L'autolesionismo

L’autolesionismo non è una ricerca di attenzioni, è una richiesta d’aiuto! Sono numerosissimi gli adolescenti che che cercano di tirare fuori la loro voce attraverso il corpo, che pensano che il farsi male sia l’unico modo per tollerare il dolore interno. Spesso si attacca il proprio corpo per sparire, per contenimento, per non sentire, anche solo per pochi istanti. Non bisogna vergognarsi di tutto questo, c’è chi è grado di comprendere e di aiutare a capire come uscirne.


Quali sono gli “effetti collaterali” del dare i tablet ai bambini troppo piccoli?

La generazione dei bimbi nata nell’era tecnologica viene definita quella dei nativi digitali. Gli adulti non digitali rimangono interdetti dalla naturalezza e facilità con cui i figli apprendono l’uso di smartphone, tablet, videogiochi e quant’altro. Capita a volte che imparino a usare i tablet ancor prima di parlare e che […]

telefono o costruzioni

esami maturità

MATURITÀ A NOI DUE! Piccoli consigli su come affrontare sereni gli esami di maturità

Dopo un anno intero di verifiche, interrogazioni, simulate dell’esame di stato, frustrazioni dei voti presumibilmente non meritati, pressioni da parte di insegnanti e genitori , giugno è arrivato e, tra una manciata di giorni, i “temutissimi” esami avranno inizio. Non abbiate paura, prendete in mano la situazione e aggredite lo […]


living doll

Living doll o bambole umane

È anni ormai che va avanti la diatriba se le bambole come la Barbie o le Winks possano essere modelli negativi o meno nello sviluppo psichico delle bambine. È generazioni che si gioca alle bambole, che ci si maschera a carnevale come loro, che si imitano nelle fasi di crescita, […]


ARTICOLI CORRELATI

Quando il selfie a tutti i costi si trasforma in un killer

car-1845574_640

Su 11.500 ragazzi l’8% è stato sfidato a fare un selfie estremo e 1 su 10 lo ha fatto mettendo a rischio la propria incolumità Le bravate adolescenziali o i comportamenti un po' al limite, quelli in cui si correva qualche rischio sono tipici del periodo adolescenziale e non riguardano solo ed esclusivamente questa generazione. E’ in un certo...
LEGGI TUTTO

Ragazzi stanchi e sotto pressione: come sopravvivere all’ultimo mese di scuola?

brutti-voti-a-scuola

Giunti quasi al termine dell’anno scolastico, aumentano stress e tensioni sperimentate dai ragazzi nel tentativo di gestire al meglio lo sprint finale. Tra voti da recuperare, paura di prendere debiti e rischio di bocciature, le ultime verifiche e interrogazioni diventano la preoccupazione principale per ragazzi e genitori. Ogni anno ragazzi e genitori si trovano ad...
LEGGI TUTTO

Il silenzio delle vittime di bullismo avvolto dal chiasso mediatico. Dove sbagliamo?

bullismo-genitori

Basta entrare e navigare all'interno di un social network che rimbalzano video ed immagini che riprendono scene di inaudita violenza dentro le classi delle scuole italiane. Un far west in cui, quelli che spesso erroneamente vengono chiamati bulli, si divertono a prendere ciclicamente di mira professori o compagni di classe o di scuola. Ci scandalizziamo solo...
LEGGI TUTTO

Anche un genitore può piangere

donna tristezza

“Devi essere forte!” “Non piangere davanti ai bambini” “Non ti far vedere debole” Sono frasi che sentiamo molto spesso, che purtroppo fanno parte della nostra cultura, che accettiamo senza un minimo di pensiero critico e senza metterle mai in discussione. L’errore di fondo è che il pianto sia sinonimo di debolezza e di poca mascolinità,...
LEGGI TUTTO

Rischio alcol: cresce il consumo tra i giovani. Maura Manca ne ha parlato a Sky Tg24

Maura Sky alcol

I numeri relativi agli adolescenti che abusano di alcol sono decisamente preoccupanti e lo confermano anche i dati presenti nella relazione del Ministro della Salute al Parlamento.(http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2844_allegato.pdf?fbclid=IwAR3Btw3nPIWWrNiUaji01dokD9dLOmsDLRnW_DCbu613iFRQ8-usN_JDBJo). In Italia sono 8 milioni e 600mila i consumatori di alcol (23,6% uomini e 8,8% donne) e due le fasce più a rischio: quella dei 16-17enni e quella degli...
LEGGI TUTTO

Ansia da notifica: e se fossero i genitori a trasmetterla ai ragazzi?

adole social

Quando si tratta di social e tecnologia si punta spesso il dito contro gli adolescenti, colpevoli secondo i genitori di essere sempre attaccati agli schermi di smartphone e tablet. Eppure gli adulti sembrano non essere immuni dall’invasione tecnologica: fanno fatica anche loro a staccarsi dagli schermi e, impegnati tra social e chat, controllano costantemente ogni...
LEGGI TUTTO

L’orrore di Manduria: ucciso dalle violenze e dal silenzio

volto a metà violenza

Sono sempre di più i reati che vedono protagonisti purtroppo ragazzi sempre più piccoli: l’età, infatti, si sta abbassando drasticamente e il fenomeno della violenza è sempre più trasversale perché coinvolge adolescenti provenienti da diverse realtà sociali. Si tratta di giovani normalmente violenti: per loro è un divertimento rinforzato da tutte quelle persone che nel...
LEGGI TUTTO

Basta mettere l’educazione civica e togliere le note per ricreare l’alleanza scuola-famiglia?

scuole elementari

In realtà si otterrebbe di più ricordando quello che è davvero una nota: una segnalazione La riforma dell'insegnamento, che reintroduce in modo specifico l'educazione civica nelle scuole elementari e medie, è stata approvata il 2 maggio alla Camera. L’iter non è ancora concluso, il provvedimento passerà ora all'esame del Senato. Tra gli emendamenti ne è stato approvato...
LEGGI TUTTO

Perchè i ragazzi trascorrono più tempo con gli amici che con la famiglia?

influenza gruppo

Genitori e figli adolescenti si trovano ad affrontare una miriade di cambiamenti, che coinvolgono anche le relazioni. I ragazzi cercano e acquisiscono maggiore autonomia, fanno nuove amicizie, iniziano a stare sempre di più con i coetanei, spesso parlando e condividendo di meno con mamma e papà. In adolescenza è possibile far parte di numerosi gruppi:...
LEGGI TUTTO

Niente più note alle elementari. Maura Manca ne ha parlato a Tg2 Italia

tg 2 italia

Grande ritorno dell'educazione civica alle elementari e abolizione delle sanzioni disciplinari, dalla nota sul registro all'espulsione. La riforma dell'insegnamento alla convivenza civile, che reintroduce l'insegnamento dell'educazione civica nelle scuole elementari e medie, è stata approvata il 2 maggio alla Camera con 451 sì e tre astenuti. L’iter  non è ancora concluso, il provvedimento passerà ora...
LEGGI TUTTO