Archivi mensili: febbraio 2015


La violenza di coppia in adolescenza

Sono diverse le manifestazioni con cui può esprimersi la violenza all’interno delle prime relazioni di coppia in adolescenza: violenza fisica (il partner viene aggredito fisicamente), psicologica o emotiva (minacce o affermazioni che attaccano il senso di autostima personale, inducono sentimenti di vergogna e di colpa) o sessuale. Le minacce possono essere, […]

violenza coppia

braccio di ferro

Il braccio di ferro tra genitore e figlio adolescente. Quando mollare e quando fare forza

Il braccio di ferro tra genitore e figlio inizia quando si arriva a respirare l’aria dell’adolescenza. Fino ad allora si limitava a fare qualche capriccio, a dire qualche no, non lo voglio fare o non ci voglio andare, ma con la consapevolezza di dipendere ancora totalmente dai genitori o da […]


Adescamento online, impariamo a riconoscere i pericoli del web

Casi di cronaca in aumento mettono in risalto le insidie che si nascondono dietro all’utilizzo, senza cautela, della comunicazione online e alla necessità di tutelare bambini e adolescenti dalla presenza di adulti che, in maniera subdola, possono minacciare e talvolta invadere la loro sfera intima. “Adesca minori per sesso a […]

grooming sos adolescenti

fobia scolare

Quando l’adolescente ha paura di andare a scuola

La scuola rappresenta uno dei contesti di vita dell’adolescente che concorre, insieme alla famiglia e al gruppo dei pari, allo sviluppo della sua personalità, rinforza o meno l’autostima e permette di sperimentare l’autonomia in base alle esperienze che vive nel rapporto con i coetanei, con gli insegnanti e con i risultati scolastici. […]


Bullismo: cosa fare quando un figlio racconta che ha un problema con i compagni di scuola?

Capita spesso che i figli rientrino a casa con il muso lungo, magari anche in lacrime e il problema non è un brutto voto o una litigata con un compagnetto, ma un episodio in cui si è stati presi di mira, in cui si è stati prevaricati da un altro […]

problemi classe

nottambuli

Quando il genitore crede che il figlio dorma…ecco che spuntano gli smartphone

Chi è il popolo della notte dell’era tecnologica? Quello degli adolescenti che come cala notte si attivano e iniziano a navigare. Sempre più giovani, infatti, fanno le “ore piccole” davanti ai loro amati dispositivi tecnologici, anche quando i genitori credono che stiano beatamente dormendo. Sono numerosi gli studi che sono […]


La Drunkoressia o bere per anestetizzare la fame

Il termine Drunkoressia (dall’unione di drunk, che in inglese significa ubriaco, e anoressia) racchiude le caratteristiche specifiche di un disturbo alimentare collegato all’abuso di alcol. Fa riferimento ad un pericoloso costume alimentare molto diffuso fra gli adolescenti e i giovani adulti: alimentazione restrittiva e digiuno vengono praticati allo scopo di […]

drunkoressia

sindrime san valentino

Attenzione alla “Sindrome da San Valentino”

Il giorno di San Valentino è la festa degli innamorati. È una giornata che viene investita di molte aspettative, perché considerato un “giorno speciale” in cui si deve manifestare il proprio amore. Per molte persone, però, può rappresentare motivo di frustrazione, delusione e rabbia perché non vengono corrisposte le aspettative […]


Social mode: DAREDEVIL SELFIE

DAREDEVIL SELFIE: consiste nel fotografarsi in luoghi e/o in condizioni estremamente pericolosi e ad alto rischio per poi inserire il selfie sui social network e condividerlo sul web. Questa moda è nata da Alexander Remnev (free climber) che è diventato famoso per le foto estreme in cui si scattava selfie […]

daredevilselfie

padre compiti figlio

I trucchi per far fare i compiti ai figli

Suona la campanella, i figli rientrano a casa, si mangia, se non hanno mangiato a scuola ed iniziano i conflitti per fare i compiti e per studiare. Per molti genitori rappresenta una vera e propria fonte di stress, un tormento, una lotta, perché molte volte i figli non li vogliono […]


ARTICOLI CORRELATI

Nella rete della rete. Chi sono gli adolescenti iperconnessi e a cosa vanno incontro?

smartphone

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è che all’età in cui gli...
LEGGI TUTTO

Il primo incontro con la pornografia online avviene già a 7-8 anni: come comportarsi?

educazione alla sessualità bambini

Non si vuole parlare di sessualità ai bambini, non si vuole fare un'educazione sessuale sistematica e seria nelle scuole, ci lamentiamo dei comportamenti deviati e pericolosi che mettono in atto, soprattutto quando sono in adolescenza, e li lasciamo però soli ad istruirsi in rete e a capire come funziona la sessualità attraverso la pornografia, fin...
LEGGI TUTTO

Troppi adolescenti a rischio diffusione materiale privato in rete o nelle chat e suicidio. La gogna mediatica e il revenge porn

violenza-in-rete

Basta veramente un niente per trovarsi schiacciati dalla diffusione mediatica di materiale privato o intimo senza la propria approvazione e consenso. Basta un attimo in cui ci si lascia andare, ci si fida, si pensa solo al momento che si sta vivendo e non si riflette sul fatto che quelle immagini possono essere utilizzate come...
LEGGI TUTTO

Minacciati e tenuti in ostaggio sull’autobus: come è possibile superare il trauma? Maura Manca ne ha parlato a Tg2 Italia

tg2 2

Un'esperienza terribile, quella che ha coinvolto 51 studenti di una scuola media, minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora dall'autista di un autobus che li stava portando in palestra in una mattina che sembrava uguale a tante altre. Un'esperienza che lascerà sicuramente un segno profondo nelle loro menti, così come nei genitori e negli...
LEGGI TUTTO

Bus incendiato e il terrore vissuto dai ragazzi che hanno rischiato di morire. Che segni lascerà nella loro psiche e come aiutarli ad elaborare?

paura

L’esperienza che hanno vissuto alcuni studenti di seconda media minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora, è un’esperienza che lascerà sicuramente un segno nelle loro menti. Alle porte di Milano, di ritorno da un’uscita scolastica, sono stati sequestrati dall’autista del pullman, legati e gli è stato tolto lo smartphone così che fossero isolati e...
LEGGI TUTTO

Cherofobia, quella paura che fa perdere la felicità

BIMBA TRISTE GIOCO

Colpisce gli adolescenti, ma si è diffusa tanto tra gli adulti. Da dove deriva e come si comportano i soggetti che sono affetti da questa avversione alla gioia? Può sembrare strano, però esistono tante persone che hanno paura di essere felici. Sono spesso mimetizzate tra le persone comuni, non sono chiuse dentro una stanza a...
LEGGI TUTTO

Dilagano gli insulti sull’aspetto fisico sui social network, nel mirino anche i minori

smartphone-958066_640

In rete, soprattutto attraverso i social network e protetti dall’anonimato, ci si sente legittimati a commentare, con messaggi e parole cariche di odio personaggi celebri che vengono presi di mira per il loro aspetto. In una società come la nostra, basata sull’estetica e sulla bellezza, si rischia di diventare gratuitamente bersaglio di derisioni e sopraffazioni....
LEGGI TUTTO

Il tuo ragazzo è troppo geloso? I segni da non sottovalutare

gelosia ossessiva 2

Nell’ambito del progetto contro la violenza sulle donne “Don’t Slap Me Now”, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ideato e realizzato in partenariato da Skuola.net e Osservatorio Nazionale Adolescenza, vogliamo aiutarti a riconoscere i segnali di una relazione che non sta andando per il verso giusto. Come capire...
LEGGI TUTTO

Cyberbullismo e sexting: che impatto hanno sui ragazzi? Maura Manca ne ha parlato a Generazione Giovani

generazione giovani

Il cyberbullismo è un fenomeno di enorme rilevanza clinica e di forte impatto sociale, personale, familiare e scolastico, che coinvolge sempre più bambini e adolescenti fin dalla tenera età, con esiti psicologici davvero devastanti.  Il vero problema dei ragazzi oggi, invece, sono le chat di messaggistica istantanea, i famosi gruppi su WhatsApp, che sono utilizzati...
LEGGI TUTTO