Archivi mensili: marzo 2015


Quante ore dormite? Attenzione agli effetti del dormire poco. Consigli per un buon sonno

Ragazzi lo sapevate che alla vostra età avete bisogno di dormire dalle 8 alle 10 ore? Il sonno ha una funzione fondamentale che molti di voi sottovalutano. Quante volte avete discusso con i vostri genitori per colpa del fatto che non riuscite a svegliarvi la mattina? I genitori si lamentano […]

dromire cellulare

droga whatsapp

Social network “stupefacenti”: quando la droga si vende in chat

Smartphone, social network e chat sono ormai parte integrante della vita quotidiana dei ragazzi e il loro costante utilizzo ne ha trasformato e ampliato anche le funzioni: non solo semplici strumenti di comunicazione ma anche mezzi che permettono l’organizzazione e la diffusione delle più differenti attività. La cronaca rivela come […]


Si ignorano le chiamate dei genitori? Arriva l’app che blocca il cellulare del figlio

Molte volte  i genitori si lamentano del fatto che, quando i loro figli iniziano a crescere, cominciano a non rispondere più alle loro chiamate. Una mamma del Texas stanca che il figlio adolescente continuasse ad ignorare le sue chiamate, ha pensato bene di adottare un’azione drastica. Ha inventato una app […]

app mamma

ortoressia

Quando il mangiare sano diventa un’ossessione: l’Ortoressia

Il termine Ortoressia deriva dal greco Orthos (giusto) e Orexis (appetito) e indica l’ossessione per il mangiare sano. Secondo dati del Ministero della Salute relativi ai disturbi alimentari, gli ortoressici in Italia sono circa 300 mila, con una prevalenza maggiore tra gli uomini piuttosto che tra le donne (11.3% vs […]


Selfie e Social Network. Perché gli adolescenti condividono tutto quello che fanno, anche le foto intime e private?

Scarica il Comunicato Stampa in formato PDF Roma, 17 marzo 2015. I ragazzi di oggi sono sempre più s-connessi e smartphone dipendenti, lo tengono in mano a scuola, a casa, a tavola e durante la notte. Quello che affascina, attrae gli adolescenti e permette loro di passare ore intere connessi, […]

fidanzato online

ARTICOLI CORRELATI

Linee guida per i genitori sul cyberbullismo. Come riconoscere se il figlio è cyberbullo o cybervittima e come intervenire?

cyberbullismo whatsapp

Il cyberbullismo è una vera emergenza sociale in costante aumento che coinvolge bambini e adolescenti fin dalla tenera età, dagli esiti psicologici davvero devastanti. Per cyberbullismo si intende l’insieme di prevaricazioni messe in atto attraverso il supporto dei mezzi tecnologici, come isolamento ed esclusione dai gruppi WhatsApp, derisioni pubbliche, diffusione di foto e video e...
LEGGI TUTTO

Ansia da prestazione scolastica già alle elementari: come aiutare i bambini a superarla?

bambino scuola

Tanti bambini, già nella scuola primaria, in vista di una verifica o di un'interrogazione, sperimentano un alto livello di ansia e preoccupazione, vanno nel pallone, non riescono a sentirsi sicuri di se stessi, si bloccano. Il ruolo di genitori e insegnanti e il modo in cui gestiscono insieme ai bambini queste situazioni, diventa fondamentale per...
LEGGI TUTTO

TikTok, il social network che fa impazzire bambini e ragazzi. A cosa fare attenzione?

musica

Sarà capitato a molti i genitori di vedere i figli scatenarsi silenziosamente davanti allo schermo di uno smartphone senza sapere cosa stessero facendo. C’è chi la conosce col nome di Musical.ly, ma sono tantissimi gli adulti che ancora non sanno dell’esistenza di TikTok, una delle applicazioni del momento più scaricate da bambini e ragazzi. Si...
LEGGI TUTTO

Sapete quanti soldi spendono i ragazzi per giocare a videogiochi? Un comportamento diffuso e sconosciuto a molti genitori

videogiochi

Una tendenza sempre più diffusa dei ragazzi, anche giovanissimi, è quella di spendere del denaro sui giochi per console, come ad esempio la Play Station. Nella maggior parte di questi giochi viene proposto di versare dei soldi per ottenere crediti virtuali e acquistare tutta una serie di oggetti, personaggi, pacchetti e carte che permettono di...
LEGGI TUTTO

Tagliuzzavo il mio corpo. Solo così mi sentivo viva

self harm

Incisioni, escoriazioni, bruciature. Laura (nome di fantasia), abusata da bambina, inizia a ferirsi a 13 anni perché non si sente amata dai genitori. Smetterà a 16 anni grazie alla psicoterapia. "Rinascere è possibile dice" Le condotte autolesive sono l’espressione di un profondo stato di malessere e di disagio interiore che i ragazzi scaricano sul proprio...
LEGGI TUTTO

Ragazzi sempre più violenti per futili motivi. Perché lo fanno? Maura Manca ne ha parlato a Radio Rai 1

ragazzi violenti coltello aggressione

I mass media riportano, con sempre maggior frequenza, fatti di cronaca, relativi ad episodi di aggressività e violenza, attraverso cui può esprimersi il forte disagio, vissuto da ragazzi anche molto giovani. Si tratta di ragazzi violenti che operano con l’unica modalità che hanno di relazionarsi con l’ambiente che li circonda, ossia le aggressioni e le...
LEGGI TUTTO

Sempre più casi di maestre violente. Come intervenire? L’intervista a Maura Manca

maestre violente foto

Ciclicamente la cronaca riporta casi legati agli abusi fisici e psicologici o ai comportamenti violenti di una o più maestre nei confronti di bambini che non sono in grado di difendersi e non hanno gli strumenti per gestire questo tipo di situazioni. Abusi, ingiustizie, maltrattamenti, isolamenti da parte di un adulto che dovrebbe accudire, contenere...
LEGGI TUTTO