Archivi mensili: maggio 2015


Il corpo femminile come oggetto: social media e confronto sociale

La rappresentazione che i social media offrono del corpo femminile è, troppo spesso, vicina al modello di corpo-oggetto. Riviste, pubblicità e contenuti condivisi online offrono modelli e ideali ai quali si rischia di sentirsi in dovere di aderire e corrispondere. Una maggiore esposizione a tali immagini, però, sembra dimostrarsi associata […]

corpo facebook

tardo adolescenti

Adolescenti non più adolescenti. Il dramma silente dei genitori con figli più grandi

Quando finiscono le lotte per l’ indipendenza, quando non si ostinano più per tutto, quando non ti guardano più in faccia, sta finendo l’adolescenza. Tu genitore, ti ritrovi a fare i conti con te stesso, perché quel bambino, ora è diventato un adulto, pronto a percorre la sua strada. Caro […]


Il multitasking “nemico” del cervello

Il multitasking è ormai parte integrante della vita dei ragazzi e rappresenta un’abitudine che si accompagna a quasi tutte le attività quotidiane, scolastiche ed extrascolastiche. Tuttavia, fare più cose contemporaneamente e, soprattutto, utilizzando diversi dispositivi tecnologici nello stesso momento, sembra esercitare una influenza negativa sui processi cognitivi. I sistemi mediatici […]

multitasking

bulimia

Quel mostro “invisibile” chiamato Bulimia

La fase dell’adolescenza, si sa, è caratterizzata da una grande confusione, da tanti dubbi, da tante incertezze, da tanti pensieri, da tanta voglia di fare, di divertirsi, di godersi la vita, di trasgredire, di farsi “sentire” e di farsi “vedere”. L’accettazione dell’ambiente circostante che caratterizza l’infanzia viene spazzata via dal […]


Cosa significa essere una vittima di cyberbullismo e di bullismo? Gli occhi della paura

Davanti ai miei occhi ho stampato lo sguardo di quei numerosissimi bambini e adolescenti che ho seguito in psicoterapia, vittime di quelli che sarebbero dovuti essere “amici”, vittime di compagni di classe insensibili, vittime di insegnanti che non vogliono, o non sono in grado di vedere, vittime di una scuola […]

bullismo consigli estate

prova costume

Come gestire lo stress generato dalla prova costume?

Il caldo si inizia a far sentire, l’estate si avvicina e……….tutti a ricorrere ai ripari! Ogni anno in questo periodo, come se fosse la celebrazione di festa comandata, Tv e giornali, iniziano i bombardamenti con pubblicità di prodotti miracolosi per dimagrire in pochi giorni con il minimo sforzo, diete con […]


Essere genitori che fatica!!!

Da sempre i genitori hanno cercato di impedire ai loro figli di sbagliare facendoli ragionare, correndogli comportamenti ed espressioni, anche quando i figli mostrano, in maniera evidente, che non vogliono sentire ragioni. E il genitore continua ad argomentare all’infinito, ad aggiungere spiegazioni su spiegazioni sempre più ripetute…. Non sempre si […]

essere genitori che fatica

crescere

Crescere non vuol dire smettere di ridere

Mi trovo spesso a ragionare sul senso dello sviluppo e sulla crescita da tutti i punti di vista. Superata la fase adolescenziale si inizia a parlare solo di crescita personale, professionale, dei problemi del quotidiano, tutto troppo legato alla realizzazione di sé, spesso in termini materiali e non emotivi. Il […]


Tutti mi dicono che devo dormire abbastanza, ma la domanda è: abbastanza quanto?

“Non fare tardi!”, “Almeno di notte spegni quello smartphone”, “Dormi a sufficienza!”, “Non stare fino a notte fonda su quel pc!”. Quante volte i genitori invitano a non ridurre troppo il sonno perché questo sarebbe deleterio sotto diversi punti di vista, soprattutto per evitare i problemi del risveglio la mattina. […]

dormienti multitasking

ansia cellulare

Ansia genitoriale e controllo come motivazioni per dare il cellulare ai bambini

Molto spesso dare lo smartphone ai bambini troppo piccoli è una questione di ansia e di controllo da parte dei genitori. Non deve essere uno strumento utilizzato per poter spiare il figlio in ogni momento delle sua giornata, per vedere cosa fa, con chi parla e quant’altro. Si abusa della […]


ARTICOLI CORRELATI

Linee guida per i genitori sul cyberbullismo. Come riconoscere se il figlio è cyberbullo o cybervittima e come intervenire?

cyberbullismo whatsapp

Il cyberbullismo è una vera emergenza sociale in costante aumento che coinvolge bambini e adolescenti fin dalla tenera età, dagli esiti psicologici davvero devastanti. Per cyberbullismo si intende l’insieme di prevaricazioni messe in atto attraverso il supporto dei mezzi tecnologici, come isolamento ed esclusione dai gruppi WhatsApp, derisioni pubbliche, diffusione di foto e video e...
LEGGI TUTTO

Ansia da prestazione scolastica già alle elementari: come aiutare i bambini a superarla?

bambino scuola

Tanti bambini, già nella scuola primaria, in vista di una verifica o di un'interrogazione, sperimentano un alto livello di ansia e preoccupazione, vanno nel pallone, non riescono a sentirsi sicuri di se stessi, si bloccano. Il ruolo di genitori e insegnanti e il modo in cui gestiscono insieme ai bambini queste situazioni, diventa fondamentale per...
LEGGI TUTTO

TikTok, il social network che fa impazzire bambini e ragazzi. A cosa fare attenzione?

musica

Sarà capitato a molti i genitori di vedere i figli scatenarsi silenziosamente davanti allo schermo di uno smartphone senza sapere cosa stessero facendo. C’è chi la conosce col nome di Musical.ly, ma sono tantissimi gli adulti che ancora non sanno dell’esistenza di TikTok, una delle applicazioni del momento più scaricate da bambini e ragazzi. Si...
LEGGI TUTTO

Sapete quanti soldi spendono i ragazzi per giocare a videogiochi? Un comportamento diffuso e sconosciuto a molti genitori

videogiochi

Una tendenza sempre più diffusa dei ragazzi, anche giovanissimi, è quella di spendere del denaro sui giochi per console, come ad esempio la Play Station. Nella maggior parte di questi giochi viene proposto di versare dei soldi per ottenere crediti virtuali e acquistare tutta una serie di oggetti, personaggi, pacchetti e carte che permettono di...
LEGGI TUTTO

Tagliuzzavo il mio corpo. Solo così mi sentivo viva

self harm

Incisioni, escoriazioni, bruciature. Laura (nome di fantasia), abusata da bambina, inizia a ferirsi a 13 anni perché non si sente amata dai genitori. Smetterà a 16 anni grazie alla psicoterapia. "Rinascere è possibile dice" Le condotte autolesive sono l’espressione di un profondo stato di malessere e di disagio interiore che i ragazzi scaricano sul proprio...
LEGGI TUTTO

Ragazzi sempre più violenti per futili motivi. Perché lo fanno? Maura Manca ne ha parlato a Radio Rai 1

ragazzi violenti coltello aggressione

I mass media riportano, con sempre maggior frequenza, fatti di cronaca, relativi ad episodi di aggressività e violenza, attraverso cui può esprimersi il forte disagio, vissuto da ragazzi anche molto giovani. Si tratta di ragazzi violenti che operano con l’unica modalità che hanno di relazionarsi con l’ambiente che li circonda, ossia le aggressioni e le...
LEGGI TUTTO

Sempre più casi di maestre violente. Come intervenire? L’intervista a Maura Manca

maestre violente foto

Ciclicamente la cronaca riporta casi legati agli abusi fisici e psicologici o ai comportamenti violenti di una o più maestre nei confronti di bambini che non sono in grado di difendersi e non hanno gli strumenti per gestire questo tipo di situazioni. Abusi, ingiustizie, maltrattamenti, isolamenti da parte di un adulto che dovrebbe accudire, contenere...
LEGGI TUTTO