Archivi mensili: giugno 2016


Yaba: la “droga di Hulk” che fa sentire più forti e aggressivi

Piccole compresse di colore arancione/rosso, molto diffuse in Asia e ormai ben conosciute anche in Europa, che contengono una miscela di metanfetamine e caffeina. Le forze dell’ordine rilanciano l’allarme, già scattato in passato con i primi sequestri in Italia: la Yaba, infatti, costa pochissimo ed è per questo consumata soprattutto dai […]

farma discoteca

figli ubriachi

Siete sicuri che vostro figlio non si sia mai ubriacato?

Chi durante l’adolescenza non ha mai bevuto una birra di troppo, solo per divertimento, e si è ritrovato per niente lucido, con giramenti di testa e magari senso di nausea? L’adolescenza si sa è l’età della sperimentazione. I ragazzi, soprattutto in gruppo, sperimentano i propri limiti ed attuano comportamenti a […]


Come sopravvivere all’estate quando i figli sono rimandati a settembre?

Figli con i debiti significa famiglie che devono gestire ed impostare le vacanze in funzione dello studio del figlio. Maura Manca è stata intervistata su La Stampa.it è ha stilato una serie di indicazioni da seguire per genitori e figli, per non soffocare durante l’estate ed essere vincenti a settembre, in un articolo di Lorenza […]

la-stampa

pagella

Finita la scuola, è tempo di pagelle e valutazioni: come reagire ai brutti voti?

Finita la scuola, arrivano puntuali come ogni anno pagelle, valutazioni, giudizi e voti che dovrebbero riflettere l’impegno, le conoscenze e le competenze acquisite da bambini e ragazzi nel corso dell’anno. Ma è davvero così? E cosa succede quando in pagella ci sono brutti voti? È importante, anzitutto, pensare al fatto […]


Quali sono i segnali di una Dipendenza dai videogames?

Il gioco stimola l’apprendimento delle regole, le relazioni sociali, la formazione della personalità e lo sviluppo di abilità quali immaginazione, percezione, distinzione tra realtà e finzione, assunzione di ruoli. Sempre più spesso l’attività ludica si associa ai videogiochi e quella tecnologica diventa, per bambini e ragazzi, l’unica via di accesso […]

videogiochi reale e virtuale

la-stampa

La seconda prova è il vero scoglio della maturità

La seconda prova è il test più temuto dagli studenti dopo l’orale. La Stampa.it,  con i dati di Skuola.net e una intervista a Maura Manca, ha tracciato una piccola guida di sopravvivenza utile per genitori e figli. “Per chi invece durante gli scritti si fosse trovato davanti a un blocco totale […]


Se la prima prova è andata male, come non demoralizzarsi per le altre?

Se durante la prima prova l’ansia vi ha giocato un brutto scherzetto, nulla è perduto. Vi siete bloccati di fronte alla traccia, i vostri pensieri erano rigidi e non riuscivate a formulare frasi in maniera fluida, siete scoppiati a piangere, il cuore era a mille ed era impossibile staccare gli […]

esame andato male

self harm

Autolesionismo. Cosa deve fare un genitore quando scopre che il figlio è autolesionista?


ARTICOLI CORRELATI

Ragazzi e devianza: perché non sempre i lavori socialmente utili sono la soluzione? L’intervista a Maura Manca

baby gang

Oggi ci troviamo con sempre maggiore frequenza davanti a gruppi di adolescenti che si uniscono e si strutturano con dei comportamenti devianti, sistematici e ripetitivi. Quando ci troviamo di fronte a certe forme brutali di violenza, parliamo di ragazzi che non hanno sviluppato adeguatamente un senso morale, che non hanno una struttura di personalità tale...
LEGGI TUTTO

Giovani e social. Adolescenti ossessionati dalla popolarità online. L’intervento a Rai News 24

foto rai news 24

La ricerca compulsiva dell’approvazione social sta intaccando l’autostima dei ragazzi e condizionando il loro umore, fin dall’infanzia.   Vivono una sorta di ansia da esposizione, dove gli altri diventano il pubblico che, seppur dietro uno schermo, osserva, risponde e giudica, anche severamente. Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, rilevati su un campione di circa 12.750 studenti...
LEGGI TUTTO

Genitori e figli difficili. Come prevenire la devianza dei giovani? Maura Manca ne ha parlato a Radio 24

Lonely child with a suitcase and a teddy bear on road

Fare il genitore è un mestiere veramente difficile, molte volte si rincorrono questi ragazzi sempre più spogliati della voglia di vivere, che non hanno più riferimenti e che arrivano a trasgredire, a valicare ogni confine, senza assumersi alcuna responsabilità delle proprie azioni devianti. Cosa può fare un genitore di fronte a questo? Sicuramente, è necessario...
LEGGI TUTTO

Genitori violenti. I figli non sono un oggetto su cui scaricare le proprie frustrazioni

shutterstock_123266287

Non esiste condotta sbagliata di un figlio che possa giustificare punizioni corporali e torture, non solo fisiche, anche psicologiche, inflitte da un padre, da una madre, da un nonno/a o da una tata. Non c’è peggior tradimento di quello di un genitore, di chi ti dovrebbe amare e, invece, è causa del tuo male. Sono...
LEGGI TUTTO

Social senza like per aiutare gli adolescenti ossessionati dalla popolarità online. Qual è l’impatto dei like sull’autostima e sull’umore dei ragazzi?

like

Sono sempre più numerose le critiche che vengono rivolte alle piattaforme di social media per il loro impatto negativo sulla salute mentale degli utenti, soprattutto dei bambini e degli adolescenti, tanto che in alcuni Paesi si stanno effettuando sperimentazioni che impediscono la visione del numero dei mi piace, finalizzate al comprendere come tutelare maggiormente i...
LEGGI TUTTO

Le piccole star del web riscuotono sempre più successo. L’intervista a Maura Manca sul Quotidiano Nazionale

bambini youtube

Sono sempre più numerosi i bambini affascinati dal mondo di YouTube e Instagram, tanto da diventare dei veri e propri influencer seguiti da tantissimi coetanei, che condividono in rete ogni momento della loro giornata, anche con il sostegno dei propri genitori. Ne sono un esempio le ormai famosissime Marghe e Giulia, due sorelle di 12...
LEGGI TUTTO

Figli al guinzaglio e poi liberi di navigare da soli in rete. L’incoerenza educativa è il vero problema della generazione digitale, non lo smartphone

famiglia

Bambini iperprotetti dai genitori, tenuti al guinzaglio o nel passeggino quando ormai non ci entrano più, che poi vengono lasciati da soli con un tablet in mano o con uno smartphone, liberi di guardare cartoni in rete, di vivere idealizzando i baby youtuber, di fare foto e video e di pubblicarli nei vari social network...
LEGGI TUTTO