Archivi mensili: luglio 2017


In vacanza bisognerebbe staccare la spina dalla tecnologia. Adulti e adolescenti non ci riescono, perchè?

Sono tante le persone che sottolineano quanto, almeno in vacanza, bisognerebbe riuscire a staccarsi dalla tecnologia, fare una sorta di digital detox, ossia di disintossicazione digitale, per godersi a pieno i momenti con familiari e amici, lontano dagli schermi.   Solitamente però si tende a puntare il dito sugli altri, […]

foto-smartphone

vacanze famiglia

Genitori e vacanze al mare: quali sono le paure più grandi?

Spesso per molti genitori le vacanze estive rischiano di trasformarsi in un momento di ulteriore stress, ansia e nervosismo, perché organizzarsi e andare in spiaggia con i bambini è sicuramente impegnativo e richiede un’attenta organizzazione. Dopo un anno di lavoro frenetico, il desiderio più grande sarebbe quello di staccare la […]


Nel bicchiere una miscela killer: alcol e droga dilagano tra i giovani. La parola a Maura Manca

In una bellissima intervista sul Quotidiano Nazionale la dott.ssa Maura Manca ha parlato del gravissimo episodio accaduto a Genova in cui una ragazza 16enne è stata stroncata da una dose di Mdma, analizzando e approfondendo il fenomeno sempre più diffuso tra gli adolescenti sull’abuso di alcol e droghe, spesso mischiati […]

sballo

alcol adolescenti

Cosa significa morire per una dose di Mdma

Ennesima adolescente vittima delle droghe low cost: ieri notte a Genova ha perso la vita una ragazza dopo aver assunto una dose di Mdma mentre trascorreva il venerdì sera insieme ad un gruppetto di amici. Una volta usciti da casa per continuare la serata, ha avuto un arresto cardiaco che […]


Ansiolitici e calmanti. Uno spaccato degli adolescenti italiani troppo ansiosi e poco abituati ad affrontare i problemi

“I giovani rubano perfino i farmaci ai genitori perché soffrono di ansia. Sono incapaci di gestire le sconfitte” Il 10% degli studenti italiani tra i 14 e i 19 anni nell’anno scolastico ha fatto uso di calmanti e ansiolitici. Secondo una ricerca fatta dall’Osservatorio Nazionale Adolescenza sugli studenti italiani tra […]

pillole

smartphone bambini giochi

Tablet e smartphone possono influenzare lo sviluppo del linguaggio?

Tantissimi ormai i bambini, anche molto piccoli, che trascorrono troppo tempo con tablet e dispositivi elettronici in mano. Già dai sei mesi, infatti, sono in grado di cliccare su ogni dispositivo touch screen, quasi ipnotizzati dagli schermi, e spesso sono soli, senza mamma e papà a controllare. Tutto questo, però, […]


Il caso di Yara Gambirasio sul settimanale Vero. I risvolti psicologici di un processo mediatico

Sulla rivista Vero di questa settimana, dopo la conferma dell’ergastolo per Massimo Bossetti, un’intervista a Maura Manca sul processo legato piccola Yara, con un approfondimento dell’avvocato Cataldo Calabretta. L’impatto del processo è stato estremamente mediatico e in tutti questi anni ha suscitato opinioni contrastanti sia per la brutalità con la quale […]

Vero

madri uccidono

Madri che uccidono i figli. Come si può arrivare a dare la vita e poi decidere di toglierla?

Come si può arrivare a uccidere un figlio? Uccidere un figlio è un gesto completamente contro natura, si sta uccidendo la persona a cui si è data la vita. Un figlio dovrebbe essere la cosa più preziosa per un genitore anche in termini di istinto naturale, da tutelare e proteggere […]


Dal nuoto arriva un messaggio di fatica uguale risultati ai ragazzi sfaticati e privi di motivazione

Un messaggio efficace, diretto e positivo quello lanciato oggi da Federica Pellegrini: per vincere devi lottare, niente è impossibile anche quando non si parte favoriti e nulla è perduto fino alla fine. Un contenuto importante, ricco dei valori dello sport, di coloro che sfidano se stessi continuamente e che sono […]

nuoto

treno

Non è vero che il treno passa una sola volta nella vita

Quante volte ci hanno detto di stare attenti alle scelte perché il treno nella vita passa una sola volta. Quando ero adolescente si raccomandavano che non facessi scelte sbagliate, che frequentassi le giuste compagnie, mi dicevano di non sprecare le opportunità perché indietro non si torna. Come molti di voi, […]


ARTICOLI CORRELATI

Come si diventa autolesionisti. Consigli per i genitori alle prese con l’autolesionismo

self harm

NON SEMPRE PARLANO CON LE PAROLE Quando sono invasi da un profondo dolore e dalla paura di non essere accolti dal genitore, gli adolescenti preferiscono scrivere, un messaggio, un email, una lettera alla mamma o al papà, perché hanno paura del confronto, della loro reazione, di guardarli negli occhi, di ferirli e di ricevere una...
LEGGI TUTTO

Quando le vittime vengono accusate di essere colpevoli della morte di un figlio. La madre di Desirée denunciata per abbandono di minore

giustizia per desirée per ado

Ho conosciuto di persona la mamma di Desirée. Ho avuto la possibilità di confrontarmi con lei, di ascoltare le sue parole, di guardarla negli occhi e di stringerle la mano. Non credo ci si renda conto di cosa significhi perdere una figlia in un modo così atroce, disumano e brutale; ricevere quella telefonata che nessun...
LEGGI TUTTO

Cala l’età della prima sbronza: i ragazzi bevono sempre di più

alcool

L’abuso di bevande alcoliche è un fenomeno sempre più diffuso tra i giovanissimi, nonostante sia ancora troppo spesso sottovalutato. I ragazzi si avvicinano all’alcol sempre più precocemente e ne abusano già a partire già dagli 11-12 anni. Maura Manca, presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, ha così commentato sulla rivista ORA: «L’abuso di bevande alcoliche durante il periodo...
LEGGI TUTTO

Adolescenti in un mare di insicurezze: oltre l’estetica c’è di più!

immagine

Si vedono brutti, non si piacciono, si guardano allo specchio e trovano soltanto difetti e imperfezioni:  durante il periodo adolescenziale difficilmente i ragazzi sono soddisfatti del proprio aspetto e vivono con la paura di non essere accettati. https://www.adolescienza.it/sos/sos-genitori-adolescenti/adolescenti-allo-specchio-cosa-fare-quando-si-vedono-brutti-e-non-accettano-il-loro-corpo/ La società in cui viviamo inevitabilmente rischia di alimentare tutto questo: gli adolescenti infatti sono talmente tanto...
LEGGI TUTTO

Allarme baby pornografia: sul web il primo contatto con immagini esplicite già a sette anni

smartphone bambini shutterstock

Allarme internet tra i più piccoli: vedono la prima immagine pornografica già a 7 anni e un adolescente su cinque subisce molestie in rete. Rischi altissimi su cui le famiglie devono alzare l'allerta. Sempre connessi, tra giochi online e video musicali, e costantemente a rischio di entrare in contatto con contenuti sessuali a loro vietati....
LEGGI TUTTO

Educare alla partecipazione, al fare insieme, non alla competizione e all’esclusione

amici scuola

I figli devono essere educati fin da quando sono piccoli alla partecipazione e alla condivisione, intesa come dividere con, in modo tale che diventi il loro modo di pensare e di agire, che per loro sia naturale essere partecipativi e collaborativi, in casa e nella comunità in cui vivono. Per prima cosa si deve educare...
LEGGI TUTTO

Greta ha ridato speranza ai giovani

GRETA-THUNBERG (1)

Greta Thunberg ha pubblicato su twitter immagini giunte da Torino in merito al corteo per il Fridays for Future. “Incredible pictures from all over Italy! This is Torino” (Immagini incredibili dall’Italia! Questa è Torino, ndr) è il messaggio che accompagna il video. "Greta Thunberg ha dato ai ragazzi di tutto il mondo, e anche a quelli italiani, la...
LEGGI TUTTO

Rapine a mano armata: quali effetti sulla quotidianità delle vittime? Maura Manca ne ha parlato a La Vita in Diretta

vita1

Una rapina, soprattutto quando avviene in un contesto domestico, rappresenta un evento estremamente traumatico: imprevedibilità e senso di insicurezza caratterizzano situazioni di questo tipo e si ripercuotono sulla vita quotidiana delle vittime.   A Napoli è stata sgominata una banda che ha messo a segno diverse rapine a mano armata in negozi, sale scommesse e...
LEGGI TUTTO