Archivi mensili: febbraio 2018


Come può un genitore arrivare ad uccidere un figlio a sangue freddo?

Si dà troppo spesso la colpa al raptus o allo stress, ma in questi casi non è assolutamente corretto. È più appropriato parlare di perdita di aderenza alla realtà, di una persona, madre o padre che sia, altamente disturbata che ha mandato dei segnali che non sono stati riconosciuti, che […]

bambina paura

1 tra poco in edicola

Padre che arriva ad uccidere le figlie: strage che si poteva evitare?

Su Radio Rai 1, il 28 febbraio 2018, nel programma “Tra poco in edicola” con Stefano Mensurati, la dott.ssa Maura Manca ha parlato in diretta della strage avvenuta a Cisterna di Latina e di come può un padre arrivare ad uccidere moglie e figlie. Non possiamo parlare di raptus, ma di […]


L’importanza di chiedere scusa ai figli quando si sbaglia

Per essere genitori efficaci è fondamentale essere coerenti, se si vuole che i figli imparino a rispettare gli altri e ad assumersi la responsabilità delle proprie azioni, è importante essere degli esempi positivi per loro attraverso il proprio comportamento e insegnargli anche a chiedere scusa quando serve, senza paura di […]

festa della mamma

svenimento

Un gioco mortale alla ricerca del blackout: il Choking Game

Tanti nomi per un’unica moda!!!! E’ chiamato gioco, ma di gioco non ha veramente niente. Conosciuto da tanti anni, già nel 2012-13 si parlava di queste pratiche di autosvenimento, spesso prendono il via tra gli adolescenti attraverso i canali dei social media, fino a diventare virali. Purtroppo capita anche di […]


Disturbi dell’apprendimento sempre più frequenti anche tra gli adolescenti. Perché?

Negli ultimi anni sempre più di frequente i clinici si trovano di fronte a ragazzi adolescenti o ad adulti che arrivano per la prima volta in consultazione per un sospetto Disturbo di Apprendimento (DSA). Ancora troppi ragazzi di scuola secondaria non hanno trovato un nome e una causa alle difficoltà […]

scrittura

proccupazione adolescenti ansie

Tra i ragazzi cresce l’ossessione di non sentirsi adeguati e soddisfatti di se stessi

L’adolescenza comporta tutta una serie di cambiamenti che hanno profonde ripercussioni a livello emotivo e affettivo. E se, da un lato, i ragazzi non vedono l’ora di sperimentarsi e di affrontare con curiosità le nuove sfide, dall’altro non mancano paure e angosce che, in alcune situazioni, possono arrivare a bloccarli. […]


Se li stimoli si esprimono, se li pressi si comprimono. Come fare per ottenere risultati positivi?

Avere ottime prestazioni, prendere bei voti, essere bravi a scuola può essere molte volte il frutto di alte aspettative che genitori pressanti investono su bambini e ragazzi. Se stimolare un figlio a dare il meglio e a migliorarsi è un aspetto positivo che incoraggia anche ad una sana ambizione, andare […]

ragazzo compiti studio

violenza femminile

Competizione e conflitto al femminile. Un’intervista a Maura Manca

Sul settimanale F del 28 febbraio 2018, un approfondimento di Benedetta Sangirardi sulla competizione al femminile con un’intervista alla dott.ssa Maura Manca che chiarisce in che modo stia venendo sempre meno la collaborazione e la solidarietà per far posto al conflitto e allo scontro, spiegando anche come fare a riscoprire il senso dell’unione. Pur di […]


Aggredita nel parco a 17 anni. Ora il suo aggressore ha un volto e Roberta può riprendere a sognare

Ora Roberta può riprendere a sognare. Era il 14 ottobre quando è stata brutalmente aggredita in un parco, a Montelupo, nei dintorni di Firenze. Il 2 febbraio decide con grande determinazione e coraggio di parlare a tutti a La Vita in diretta, ero lì con lei anche quel giorno, una […]

IMG-9879

maura unomattina

Gioventù sempre più deviante e violenta. Maura Manca ne ha parlato a UnoMattina

Su Rai 1, il 22 febbraio 2018, a UnoMattina, la dott.ssa Maura Manca insieme a Franco di Mare e Benedetta Rinaldi, ha parlato dei giovani devianti e violenti che nelle ultime settimane hanno drammaticamente riempito le prime pagine dei giornali. Si è partiti dal caso del branco di adolescenti che […]


ARTICOLI CORRELATI

Nella rete della rete. Chi sono gli adolescenti iperconnessi e a cosa vanno incontro?

smartphone

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è che all’età in cui gli...
LEGGI TUTTO

Il primo incontro con la pornografia online avviene già a 7-8 anni: come comportarsi?

educazione alla sessualità bambini

Non si vuole parlare di sessualità ai bambini, non si vuole fare un'educazione sessuale sistematica e seria nelle scuole, ci lamentiamo dei comportamenti deviati e pericolosi che mettono in atto, soprattutto quando sono in adolescenza, e li lasciamo però soli ad istruirsi in rete e a capire come funziona la sessualità attraverso la pornografia, fin...
LEGGI TUTTO

Troppi adolescenti a rischio diffusione materiale privato in rete o nelle chat e suicidio. La gogna mediatica e il revenge porn

violenza-in-rete

Basta veramente un niente per trovarsi schiacciati dalla diffusione mediatica di materiale privato o intimo senza la propria approvazione e consenso. Basta un attimo in cui ci si lascia andare, ci si fida, si pensa solo al momento che si sta vivendo e non si riflette sul fatto che quelle immagini possono essere utilizzate come...
LEGGI TUTTO

Minacciati e tenuti in ostaggio sull’autobus: come è possibile superare il trauma? Maura Manca ne ha parlato a Tg2 Italia

tg2 2

Un'esperienza terribile, quella che ha coinvolto 51 studenti di una scuola media, minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora dall'autista di un autobus che li stava portando in palestra in una mattina che sembrava uguale a tante altre. Un'esperienza che lascerà sicuramente un segno profondo nelle loro menti, così come nei genitori e negli...
LEGGI TUTTO

Bus incendiato e il terrore vissuto dai ragazzi che hanno rischiato di morire. Che segni lascerà nella loro psiche e come aiutarli ad elaborare?

paura

L’esperienza che hanno vissuto alcuni studenti di seconda media minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora, è un’esperienza che lascerà sicuramente un segno nelle loro menti. Alle porte di Milano, di ritorno da un’uscita scolastica, sono stati sequestrati dall’autista del pullman, legati e gli è stato tolto lo smartphone così che fossero isolati e...
LEGGI TUTTO

Cherofobia, quella paura che fa perdere la felicità

BIMBA TRISTE GIOCO

Colpisce gli adolescenti, ma si è diffusa tanto tra gli adulti. Da dove deriva e come si comportano i soggetti che sono affetti da questa avversione alla gioia? Può sembrare strano, però esistono tante persone che hanno paura di essere felici. Sono spesso mimetizzate tra le persone comuni, non sono chiuse dentro una stanza a...
LEGGI TUTTO

Dilagano gli insulti sull’aspetto fisico sui social network, nel mirino anche i minori

smartphone-958066_640

In rete, soprattutto attraverso i social network e protetti dall’anonimato, ci si sente legittimati a commentare, con messaggi e parole cariche di odio personaggi celebri che vengono presi di mira per il loro aspetto. In una società come la nostra, basata sull’estetica e sulla bellezza, si rischia di diventare gratuitamente bersaglio di derisioni e sopraffazioni....
LEGGI TUTTO

Il tuo ragazzo è troppo geloso? I segni da non sottovalutare

gelosia ossessiva 2

Nell’ambito del progetto contro la violenza sulle donne “Don’t Slap Me Now”, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ideato e realizzato in partenariato da Skuola.net e Osservatorio Nazionale Adolescenza, vogliamo aiutarti a riconoscere i segnali di una relazione che non sta andando per il verso giusto. Come capire...
LEGGI TUTTO

Cyberbullismo e sexting: che impatto hanno sui ragazzi? Maura Manca ne ha parlato a Generazione Giovani

generazione giovani

Il cyberbullismo è un fenomeno di enorme rilevanza clinica e di forte impatto sociale, personale, familiare e scolastico, che coinvolge sempre più bambini e adolescenti fin dalla tenera età, con esiti psicologici davvero devastanti.  Il vero problema dei ragazzi oggi, invece, sono le chat di messaggistica istantanea, i famosi gruppi su WhatsApp, che sono utilizzati...
LEGGI TUTTO