violenza coppia

La violenza di coppia in adolescenza


Sono diverse le manifestazioni con cui può esprimersi la violenza all’interno delle prime relazioni di coppia in adolescenza: violenza fisica (il partner viene aggredito fisicamente), psicologica o emotiva (minacce o affermazioni che attaccano il senso di autostima personale, inducono sentimenti di vergogna e di colpa) o sessuale.

Le minacce possono essere, inoltre, perpetrate attraverso le nuove tecnologie: infastidire ripetutamente inviando messaggi o immagini sessuali o condividendoli online, minacciare di postare in rete foto o video privati.

In un’indagine condotta da Telefono Azzurro e Doxa Kids (2014 – www.azzurro.it) su più di 1500 adolescenti italiani tra gli 11 ed i 18 anni, il 22,7% del campione intervistato ha dichiarato di aver vissuto situazioni di minaccia da parte del partner. Il 13,9% ha riferito di essere stato oggetto di insulti e il 32,8% di conoscere qualcuno che è stato insultato o aggredito dal partner.

Una situazione che sembra verificarsi con frequenza crescente è quella in cui uno dei due partner minaccia l’altro di lasciarlo se non fa ciò che gli viene detto; l’8,2% del campione ha dichiarato di aver subito tali minacce, mentre il 22,7% ha riferito di essere a conoscenza di questo tipo di minacce rivolte ad amici. Le minacce riguardano spesso la vita online: sebbene solo il 2,7% abbia dichiarato di averne ricevute personalmente, il 10,1% degli adolescenti conosce coetanei il cui partner ha minacciato di postare in rete foto o video privati. I dati evidenziano, infine, anche il perpetrarsi di violenze fisiche e sessuali nelle relazioni di coppia tra adolescenti: al 5,7% degli intervistati, infatti, è capitato di essere stati picchiati dal partner.

Emerge una percentuale più elevata di aggressioni fisiche perpetrate dalle ragazze che sembra essere motivata, in molti casi, dalla necessità di autodifesa. I principali fattori che determinano l’aggressività possono essere la rabbia, l’autodifesa, il desiderio di controllare il proprio partner e la gelosia.

 Quali possono essere i fattori di rischio e le conseguenze?

Il rischio di sviluppare e mantenere nel tempo rapporti di coppia violenti sembra essere maggiore per gli adolescenti che:

• Ritengono accettabile l’utilizzo di minacce o comportamenti violenti per ottenere ciò che desiderano o per esprimere la propria frustrazione o rabbia;

• Abusano di alcol o droghe;

• Mostrano difficoltà nella gestione e nel controllo della rabbia;

• Hanno assistito a scene di violenza nei contesti di appartenenza;

• Hanno una storia di gravi comportamenti aggressivi o di bullismo.

Le conseguenze, infine, possono essere molteplici in quanto lo sviluppo emotivo di bambini e adolescenti è fortemente influenzato dalle esperienze relazionali significative. Essere vittima di comportamenti violenti, minacciosi e offensivi può produrre negli adolescenti effetti negativi a breve e a lungo termine: le vittime hanno maggiori probabilità di sviluppare a loro volta comportamenti violenti, abusare di sostanze o di temere rapporti stabili e duraturi.

La minaccia costante alla fiducia in se stessi, inoltre, può favorire l’insorgere di difficoltà psicologiche di tipo ansioso-depressivo e, nei casi più gravi, i tentativi di suicidio.

 

Redazione AdoleScienza.it

 

Riferimenti Bibliografici

Menesini E, Nocentini A. (2008). Comportamenti aggressivi nelle prime esperienze sentimentali in adolescenza. Giornale Italiano Di Psicologia, 2: 405-430.

Kinsfogel K. M., Grych J. H. (2004). Interparental Conflict and Adolescent Dating Relationships: Integrating Cognitive, Emotional, and Peer Influences. Journal of Family Psychology, 18(3): 505-515.