Energy drink

Adolescenti sempre più attratti dagli energy drink: come li assumono e quali sono gli effetti?


Una delle bevande più assunte dai preadolescenti e dagli adolescenti è l’energy drink, infatti, soprattutto quando sono in gruppo ed escono insieme ingeriscono di frequente queste bibite energizzanti. Attratti anche dalla grafica e dai colori, con impatto visivo, i ragazzi ne acquistano di tutti i tipi, anche su Internet, facendo molte volte la collezione delle lattine più originali.

Gli energy drink sono bibite dal gusto dolce e frizzante, che contengono tutta una serie di sostanze eccitanti ed euforizzanti. Non si conoscono ancora nel dettaglio tutte le conseguenze sulla salute ma sono diverse le ricerche che ne hanno rilevato i pericoli, soprattutto se queste bevande sono assunte in maniera abituale.

Da un recente studio (Fletcher et al., 2017), è emerso che l’assunzione di energy drink provoca effetti, sull’attività cardiaca e sulla pressione sanguigna, maggiori di quanto non faccia da sola la caffeina. I ricercatori hanno diviso i partecipanti in due parti: un gruppo di giovani ha ingerito una delle bevande energizzanti in commercio, l’altro gruppo, un prodotto contenente lo stesso livello di caffeina dell’energy drink; poi, hanno invertito la somministrazione. È risultato che coloro che hanno assunto la bibita energizzante hanno riscontrato un’accelerata attività cardiaca e una maggiore pressione sanguigna, anche a distanza di 6 ore dall’assunzione, rispetto a quanto era successo ingerendo l’altro prodotto contenente soltanto caffeina.


Questo significa che si sa poco sulle sostanze specifiche contenute all’interno degli energy drink, dei loro effetti sull’organismo e delle conseguenze a livello della salute ma non bisogna sottovalutare, considerando che tanti i ragazzi ne abusano e ne fanno anche un uso improprio.


Energy drink e non solo: mix deleteri per sballarsi

Gli adolescenti, infatti, non si limitano solo a bere questi drink energizzanti ma molte volte creano mix pericolosi e iniziano ad assumere questi prodotti insieme all’alcol: stiamo parlando di 3 adolescenti italiani su 10 che, tra gli 11 e i 18 anni, ingeriscono energy drink mescolati a bevande alcoliche (Dati Osservatorio Nazionale Adolescenza).

Spesso iniziano così a provare i primi alcolici, il mix con l’energizzante rende il sapore del drink più gradevole, si spingono oltre per trasgredire e per sballarsi, con il rischio però che in questo modo, senza rendersene conto, si ubriachino il doppio e si mettano facilmente in pericolo.

Energy drink e alcol: una moda pericolosa degli adolescenti italiani

Si sottovaluta l’uso che i giovanissimi fanno di queste bevande, pensando che si tratti semplicemente di sostanze innocue, che vanno di moda tra i ragazzi, per il loro gusto piacevole e per il fatto che si dice favoriscano maggiore forza ed energia. Bisogna fare attenzione perché molte volte neanche gli adulti si chiedono quali possano essere gli effetti pericolosi, visto che spesso non hanno la minima idea dell’abuso e dell’uso inappropriato che fanno i ragazzi di queste bevande.

Redazione AdoleScienza.it

Riferimenti Bibliografici

Fletcher E.A., Lacey C.S., Aaron M., Kolasa M., Occiano A., Shah S.A. (2017). Randomized Controlled Trial of High‐Volume Energy Drink Versus Caffeine Consumption on ECG and Hemodynamic Parameters. Journal of the American Heart Association, 6, e004448. https://doi.org/10.1161/JAHA.116.004448