vodka eyeballing

Vodka Eyeballing: mode alcoliche giovanili


Vodka Eyeballing è una social moda che nello specifico rientra nella categoria dei social drinking e consiste nel “bere” versando l’alcol direttamente dentro l’occhio, ci si filma e si pubblica il video o le foto nei vari social network. Per questa ragione vengono chiamati “social” drinking. È una moda che è esplosa nel 2010 in Inghilterra e che poi è espansa a macchia d’olio in tutto il resto del pianeta coinvolgendo sempre più giovani. Nate nei college, questi giochi, si diffondono anche tra i più piccoli, ancora in piena fase di sviluppo psico-fisico.

L’intento è quello di ubriacarsi più velocemente perché i giovani credono che l’alcol tramite il nervo ottico entri in circolo più velocemente, garantendo uno sballo più immediato. 

I rischi sono enormi, in molti casi si ha anche una cecità temporanea, ma quello che preoccupa maggiormente medici e pediatri sono i danni a lungo termine, talvolta permanenti agli occhi, tra cui alterazioni campo visivo, irritazioni del cavo oculare, cecità, irritazione capillari e alterazione della pressione occhio.

Non bisogna dimenticarsi che gli adolescenti sono molto sensibili al contagio sociale, all’effetto deresponsabilizzazione del gruppo, alla ricerca delle sensazioni forti e alla sperimentazione dei limiti, quindi sono in una fascia di età maggiormente a rischio per questo tipo di comportamenti. Ci sono centinaia di video su YouTube e pagine sui social network in cui vengono celebrate le gesta alcoliche. Questi video hanno migliaia di visualizzazioni in genere dei più giovani che vedono solo gli effetti dello sballo di questo tipo di giochi e non i danni che creano.

Bisognerebbe riflettere sugli esiti di queste informazioni, se censurarle o meno, perché oggi i ragazzi vivono online e internet è diventato un po’ come un maestro di vita.

Redazione AdoleScienza.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *