Autolesionismo / Suicidio


Una sezione dedicata interamente all’autolesionismo e alle modificazioni corporee per capire come si manifesta, le motivazioni sottostanti e tutti i problemi correlati. Sono veramente tanti gli adolescenti autolesionisti e si deve conoscere cosa accade nella loro mente, quali sono i segnali e come si devono comportare i genitori.

ARTICOLI CORRELATI

Giovani e suicidio: un fenomeno allarmante

dolore sofferenza suicidio 2

Roma. In Italia sono raddoppiati i tentativi di suicidio tra gli adolescenti. Isolamento, instabilità emotiva e atti di autolesionismo sono i campanelli d’allarme da non sottovalutare. Angosciati, impauriti, inquieti, inibiti, liquidi in una società che sulla liquidità sta edificando le sue certezze. Sono gli aspetti emotivi che agiscono intrinsecamente  in tutti quei giovani incapaci di...
LEGGI TUTTO

Staccare i figli dal cellulare: attenzione alle reazioni violente anche verso se stessi

Daughter looking a phone and ignoring her mother

Come posso staccare mio figlio dal cellulare? E’ una delle domande che mi rivolgono i genitori con maggiore frequenza. Una battaglia senza fine tra genitori e figli tecnologici, una guerra contro quella tecnologia che, a detta di padri e madri, sequestra i loro figli trasportandoli in un mondo parallelo. “Non mi guarda in faccia”, “sta...
LEGGI TUTTO

Aumenta il tasso di suicidi: emulazione, colpa dei social o di chi non fa prevenzione?

suicidio1

È questo odio gratuito, violenza, mancanza di sensibilità, distruttività che uccide le persone, che le devasta psicologicamente. Sono ragazzi che non capiscono il perché di questa cattiveria gratuita, che sono più sensibili e, in un mondo di relazioni basate sulla sopraffazione, rischiano di non farcela. A parlare è la dottoressa e professoressa Maura Manca, psicoterapeuta e...
LEGGI TUTTO

Figli che si fanno male. L’autolesionismo in adolescenza, un problema nascosto

autolesionismo e social network

L’autolesionismo rappresenta un fenomeno di indubbia rilevanza clinica e sociale, soprattutto per la sua gravità e considerevole diffusione nella popolazione adolescenziale, già a partire dagli 11-12 anni di età. Tali condotte autolesive sono l’espressione di un profondo stato di malessere e di disagio interiore che il ragazzo scarica sul proprio corpo attraverso attacchi intenzionali e...
LEGGI TUTTO

Autolesionismo nei social e nelle chat di gruppo: l’influenza del digitale

autolesionismo cutting

L’autolesionismo è una delle problematiche più diffuse tra i giovanissimi, a partire già dai 12-13 anni di età. Parliamo di 2 adolescenti su 10 che scaricano il proprio dolore e la propria sofferenza sul corpo. I dati più preoccupanti in assoluto sono due: quasi il 14% lo fa in maniera ripetitiva e sistematica (dato aumentato...
LEGGI TUTTO