autolesionismo e social network

Troppi adolescenti sono autolesionisti. Quali sono le forme più comuni?


Per “autolesionismo intenzionale” si intende quel comportamento deliberato e diretto di ferire, danneggiare o alterare i tessuti del corpo senza che vi sia un intento suicidario cosciente. Le condotte autolesive compaiono intorno ai 12 e i 14 anni, durante la prima adolescenza e circa 2 adolescenti su 10 sono autolesionisti (Dati Osservtaorio Nazionale Adolescenza).
Alcune forme sono transitorie, occasionali, legate in genere ad un gesto di rabbia transitoria che diventa un modo di scaricare, ma altre volte, scaricare sul corpo, rappresenta l’unica strategia per affrontare pensieri ed emozioni dolorose ed insopportabili. Si cronicizza il problema e diventa un disturbo intorno al quale ruota tutto intorno.

Le forme principali con cui i ragazzi si possono fare del male sono:

CUTTING: tagliarsi la pelle con lamette, forbici, coltelli o altri strumenti.
BURNING: bruciarsi con sigarette, accendini, fiammiferi ecc.
INTERFERENCE WITH WOUND HEALING: interferire col processo di cicatrizzazione delle ferite sul corpo.
BITING: mordere parti del corpo.
SCRATCHING: procurarsi dei graffi sul corpo.
CARVING: o “scarificazione”, cioè incisione sulla pelle al fine di procurarsi cicatrici permanenti.

È indubbio che bisogna stare molto attenti a valutare la RIPETITIVITÀ, intesa come il numero di volte in cui il soggetto ripete il comportamento autolesivo, la GRAVITÀ e la PROFONDITÀ delle ferite e il POTENZIALE DI LETALITÀ ossia la probabilità di decesso.

Questi comportamenti possono essere visti come una sorta di patologico “auto-aiuto”, di gestione delle emozioni interne, di scarico tensivo, ovviamente disadattivo, da riconoscere precocemente e da arginare per evitare conseguenze dannose da un punto di vista fisico che psichico.

Di Maura Manca, Psicoterapeuta
Presidente Osservatorio Nazionale Adolescenza
Direttore AdoleScienza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *