Iphone 6 challenge

iPhone 6 Knee Challenge: la nuova sfida delle gambe scheletriche


E’ allarmante osservare quello che succede nella rete a pochi mesi dall’inizio dell’estate. La tanto temuta “prova costume”, è un fantasma che ogni anno si ripresenta e terrorizza moltissime ragazze che tentano di correre ai ripari attraverso dimagrimenti last minute, diete “miracolose” e allenamenti fisici estenuanti.

Ormai da alcuni anni si sono diffuse nel web una serie di social mode legate alla Thin Inspiration, ossia l’ispirazione al magro, simbolo di una società incentrata sulla forma e sull’apparenza.

Oltre agli ormai noti Thigh Gap (spazio tra le cosce), Bikini Bridge (ponte col costume tra le anche), Belly Button Challenge (toccarsi l’ombelico facendo ruotare la mano intorno alla vita), Belly Slot (solco nell’addome fino all’ombelico), Collarbone Challenge (Sfida della clavicola sporgente), e la recentissima A4 Waist Challenge, si sta diffondendo l’ iPhone 6 Knee Challenge. Si tratta della nuova moda targata Cina, dove ancora una volta, viene esaltata e ostentata la magrezza eccessiva.

Questa nuova sfida in cosa consiste? Le ragazze di fronte ad uno specchio si scattano un selfie mentre si misurano l’ampiezza delle gambe, utilizzando l’iPhone 6 che misura circa 13 cm. Viene posizionato lo smartphone in questione all’altezza delle ginocchia e se rimangono entrambe coperte dal cellulare significa che sono magre al punto giusto. L’unico obiettivo è quello di raggiungere una forma fisica perfetta, mostrare con orgoglio gambe longilinee e sottili e postare la foto sui vari profili social per ottenere like e approvazione sul web.

Si tratta dell’ennesima social moda che, a causa del sua superficialità e del suo messaggio distorto, colpisce costantemente l’autostima delle giovanissime, creando in loro forti pressioni nel doversi conformare a tutti i costi a standard innaturali di bellezza, con l’altissimo rischio di sviluppare problematiche della condotta alimentare e dell’umore.

Redazione Adolescienza.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *