A4

Nuove social mode a rischio anoressia e disturbi alimentari: A4 Waist Challenge


Arriva la primavera e purtroppo come ogni anno fioriscono le nuove social mode in cui il corpo o meglio la magrezza è protagonista. Inizia il periodo caldo, le diete si intensificano, la preparazione per l’estate pure e crea un terreno fertile su cui far nascere nuove sfide al femminile.

Da pochi giorni gira nel web una social moda dal nome A4 Waist Challenge, nata un Cina, che si sta diffondendo in maniera preoccupante anche nel resto del mondo. Le ragazze si stanno sfidando sui social network a suon di selfie con un foglio A4 disposto in verticale all’altezza della vita. Lo scopo è dimostrare la propria magrezza ed è possibile solo se il foglio riesce a coprire completamente il punto vita.

Queste catene sono molto preoccupanti perché creano e generano un effetto contagio spaventoso che rischia di dilagare e di andare a coinvolgere troppe ragazze che pur di apparire più magre smettono di mangiare, assumono farmaci dimagranti, usano modi troppo invasivi pur di perdere peso in pochi giorni.

Ossessionati dal corpo per fare il selfie perfetto, per rientrare nei canoni estetici sociali, quelli delle fashion blogger, delle vip, troppo magre, sempre perfette e statuarie. Ideali di bellezza che in una fase di sviluppo sono deleteri da un punto di vista fisico e psichico, con un elevato rischio di favorire la stabilizzazione di problematiche nella sfera alimentare, soprattutto l’anoressia.

di Maura Manca, Psicoterapeuta

Direttore AdoleScienza

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *