pancia magra

Social mode estive pericolose perché favoriscono le problematiche alimentari: il Belly Button Challenge


E’ allarmante quello che succede nella rete, soprattutto a ridosso del periodo estivo. La vita sociale di bambini e adolescenti si sposta in gran parte all’interno dei social network, di YouTube e delle chat di messaggistica istantanea come WhatsApp. Questo significa che, in una fase di crescita in cui si struttura la propria personalità, si definisce l’identità, anche attraverso la ricerca di modelli esterni, di ideali da raggiungere; si cerca ispirazione all’interno del web, dove non ci sono più limiti e più confini e dove si è poco monitorati. Soprattutto le ragazze più giovani, ricercano con costanza siti, blog, pagine social, di modelle magrissime, di star con fisici statuari da seguire come modello. I social hanno il potere di far diventare famoso chiunque anche in pochissimo tempo e le ragazze oggi idolatrano, non solo i personaggi famosi, ma anche ragazze diventate “fashion blogger”, con corpi troppo magri. Quindi se si idealizzano anche i modelli di ragazze della porta accanto si rischia che ci sia un rinforzo eccessivo e un conseguente condizionamento favorito dai continui stimoli del web e dei social. Anche perché il problema è che queste ragazze hanno un’enorme approvazione social e un numero elevatissimo di fans, che rappresenta quanto piaci e quanto sei bella.

L’uso distorto dei social network ha portato a esprimere forme di disagio psichico e relazionale attraverso il lancio di social mode che sono tutte quelle mode che si diffondo a macchia d’olio attraverso la condivisione di foto e video. Purtroppo vanno sempre più in voga alcune estremamente pericolose, soprattutto per gli esiti incerti e psicopatologi in termini di patologia alimentare. Si tratta di una serie di social mode legate alla Thin Inspiration, ossia l’ispirazione al magro. Le ragazze si pongono obiettivi assurdi, in termini di dimagrimento, di sforzi da fare per ottenere un risultato apprezzato dal web. Nella rete impazzano selfie che rappresentano un inno alla magrezza incentrato sulla forma fisica perfetta, sul corpo scolpito e sulla perdita di peso. Tantissime ragazze rischiano di ammalarsi per raggiungere il selfie perfetto. Fino a poco tempo fa andavano di moda il Bikini Bridge e il Thight Gap, ora si è accodata la pericolosa Belly Button Challenge. Questa social moda consiste nel scoprirsi la pancia, far passare il braccio dietro alla schiena e con il dito si cerca di raggiungere l’ombelico. Il problema è che, per riuscire a far girare il braccio, bisogna essere troppo magri non solo in vita per riuscire a fare la torsione, in una fase ancora di sviluppo in cui l’alimentazione aiuta la crescita.

Bisogna fare molta attenzione perché sono coinvolte anche troppe bambine, non solo adolescenti. L’età si sta abbassando drasticamente e già intorno ai 9-10 si inizia a fare un’attenzione patologica al corpo. I genitori devono stare attenti e dovrebbero conoscere i pericoli che si nascondo nella rete delle problematiche alimentari.

 

 di Maura Manca, Psicoterapeuta

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *