Osservatorio


Avviso! Il sito dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus è in fase di rielaborazione 

L’OSSERVATORIO ANNO DOPO ANNO MONITORA LE PROBLEMATICHE DEGLI ADOLESCENTI ITALIANI ATTRAVERSO UNO STRUMENTO COSTRUITO SU BASE SCIENTIFICA E CLINICA 

Per compilare il QUESTIONARIO clicca sul LINK relativo alla scuola che frequenti (MEDIA O SUPERIORE), INSERISCI LA PASSWORD e SEGUI LE ISTRUZIONI!

TEST  VERSIONE SCUOLA SUPERIORE (SECONDARIA DI SECONDO GRADO)

    

VERSIONE SCUOLA MEDIA (SECODARIA DI PRIMO GRADO)

 

COS’E’ L’OSSERVATORIO NAZIONALE ADOLESCENZA ONLUS?

 

L’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus è presieduto dalla dott.ssa Maura Manca, ed è una onlus senza scopo di lucro che opera nelle scuole secondarie di I e II grado e ogni anno raggiunge migliaia di adolescenti, genitori e insegnanti su tutto il territorio nazionale.

La collaborazione con il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

L’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus è membro dell’Advisory Board nazionale del progetto Generazioni Connesse (www.generazioniconnesse.it). Il progetto è coordinato dal MIUR, in partenariato col Ministero dell’Interno-Polizia Postale e delle Comunicazioni, l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, Università degli Studi di Firenze, Università degli studi di Roma “La Sapienza”, Skuola.net, Cooperativa E.D.I. e Movimento Difesa del Cittadino, Agenzia Dire con lo scopo di dare continuità all’esperienza sviluppata negli anni, migliorando e rafforzando il ruolo del Safer Internet Centre Italiano, quale punto di riferimento a livello nazionale per quanto riguarda le tematiche relative alla sicurezza in Rete e al rapporto tra giovani e nuovi media.

GC

L’Advisory Board è composto da Istituzioni che lavorano nel settore della privacy tra cui il Garante Privacy e l’AGCOM, il CNAC, aziende di ICT e Telefonia Mobile (come Facebook, Google, Tim, Wind, Vodafone, Tre, Poste Italiane, Sky, HP ecc.) nonché numerose associazioni del settore della prevenzione e intervento sul cyberbullismo e problematiche legate ai pericoli della rete come l’Osservatorio Nazionale Adolescenza.
Il Board è finalizzato all’instaurazione di una collaborazione sinergica nelle attività di prevenzione e promozione di iniziate volte a creare le condizioni per un ambiente online più sicuro e a tutela dei più giovani.

 

Le principali attività che svolge sono: ricerca, valutazione e intervento clinico e formazione.

ATTIVITA’ DI RICERCA. L’Osservatorio ha al suo interno uno strumento di ricerca permanente, basato su una survery online continuamente aggiornata in grado di monitorare da un punto di vista quantitativo e qualitativo comportamenti, disagi, abitudini, mode, devianze, usi e abusi degli adolescenti, con particolare riferimento alla rete e ai social network, a partire dagli 11 anni di età.

L’Osservatorio svolge attività in grado di monitorare l’uso e soprattutto l’abuso e l’impatto che le nuove tecnologie hanno sui ragazzi di oggi per comprendere in maniera più approfondita le caratteristiche psicologiche, psicopatologiche, la personalità degli adolescenti e le spinte interne ai fini di avere informazioni dettagliate sia in termini quantitativi che qualitativi, soprattutto nell’ottica di una prevenzione mirata e di stilare piani di intervento efficaci. Quantitativi significa che è possibile avere dei dati statistici inerenti la frequenza di determinati comportamenti e problematiche, mentre qualitativi significa analizzare le motivazioni che spingono i ragazzi a mettere in atto o meno determinate azioni.


AREA CLINICA E FORMATIVA. Nell’Osservatorio lavorano psicologi, psicoterapeuti ed educatori specializzati nell’età evolutiva che svolgono attività di valutazione psicologica ed intervento clinico, formazione ai ragazzi, genitori e al corpo docente e ascolto psicologico attraverso sportelli d’ascolto nelle varie scuole secondarie di I e II grado per genitori e adolescenti.


AREE DI APPROFONDIMENTO. L’Osservatorio approfondisce da un punto di vista di clinico e di ricerca, i risvolti psicologici e psicopatologici legati all’iperconnessione, agli usi distorti della rete e alle condotte aggressive auto ed eterodirette, con particolare riferimento all’autolesionismo. Le differenti aree di intervento dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza riguardano anche la sfera della sessualità e, nello specifico, il sexting, la revenge porn e la sextortion. In parallelo, vengono portati avanti in maniera continuativa i lavori di approfondimento e intervento legati al bullismo e cyberbullismo, al grooming e alle nuove patologie legate alla iperconnessione come la Nomofobia, il Vamping, la F.O.M.O. e le Challenge.

Sono rilevati tutti i comportamenti legati alla aggressività e alla devianza come per esempio: il bullismo e il cyberbullismo, il cyberstalking, la violenza, i comportamenti rischiosi per la propria salute (guida pericolosa, writing), fumo, alcol e droghe, binge drinking e social drinking (ubriacarsi e poi postare sui social foto e video), scommesse online e offline e gioco d’azzardo.

Sono approfonditi gli aspetti legati all’autolesionismo, alle body modification, piercing, tatuaggi e all’ideazione suicidaria e ai tentativi di suicidio, fino ad arrivare all’alimentazione e i suoi disturbi, lo sport e il doping e il ruolo ed i problemi legati alla famiglia, alla scuola e alla crescita.


LA RIVISTA SCIENTIFICA. L’Osservatorio, per divulgare i numeri, le attività e tutti gli approfondimenti sui temi dell’infanzia e adolescenza e fornire a genitori e insegnanti strumenti di informazione e prevenzione utili ed efficaci, si avvale della rivista scientifica online AdoleScienza.it, di cui la prof.ssa Maura Manca è Direttore Responsabile  (www.adolescienza.it).

 

 

 

PUOI TROVARE L’OSSERVATORIO ANCHE NELLA PAGINA FACEBOOK OSSERVATORIO NAZIONALE ADOLESCENZA CON TUTTI GLI AGGIORNAMENTI E NOVITA’

 

CHI SIAMO?

 

Il PRESIDENTE dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus è la dott.ssa Maura Manca. Clicca sul link per avere ulteriori informazioni 

Direttore Responsabile: Maura Manca

Il  TEAM ESECUTIVO è composto da ricercatori, docenti universitari, giuristi, psicologi e psicoterapeuti che operano nel campo della psicologia dell’età evolutiva sia in ambito clinico che in ambito universitario.

 

ARTICOLI CORRELATI

Ragazzi quotidianamente violenti. Quanto è radicato il germe della violenza?

adolescente violenza ribelle

Quando parliamo di violenza ci balza subito in mente il bullismo, nonostante tra adolescenti esistano anche altre espressioni di violenza, anche più diffuse ed estremamente gravi. Se pensiamo che, secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, 2 adolescenti su 50 hanno subìto aggressioni fisiche dal proprio partner già a partire dai 14–15 anni, che 1 adolescente...
LEGGI TUTTO

Normalmente violenti. Il ruolo del genitore e della scuola. Il 26 ottobre a Rubiera

Ragazzi violenti- Rubiera

Venerdì 26 ottobre a Rubiera (RE), dalle ore 20.30, presso la Corte Ospitale in via Fontana 2, si terrà un evento estremamente rilevante che coinvolgerà tutte le Istituzioni del Comune, in cui saranno presenti le scuole locali e numerose Associazioni di Genitori, che si occupano di prevenzione, operanti sul territorio. L’incontro dal titolo “Normalmente violenti. Il ruolo...
LEGGI TUTTO

Adolescenti attratti da nuove droghe: perché gli effetti sono ancora più devastanti?

droga

I ragazzi oggi si portano sempre più al limite, assumono spesso sostanze di cui non conoscono la provenienza e non si rendono conto dei reali rischi che corrono. Gli adolescenti, infatti, cercano sempre nuove mode, tendenze e condizioni che possano ricreare quello “sballo”, quella sensazione di alienazione che li estranea da ciò che vivono quotidianamente e li aiuta...
LEGGI TUTTO

Ragazzi sempre più violenti, verso se stessi e verso gli altri

rabbia adolescente

Storie di ordinaria violenza, non riconosciuta come tale, identificate ancora come “ragazzate” dagli adulti, cioè sottovalutate. Troppi adolescenti mettono in atto comportamenti violenti in maniera troppo superficiale, a scuola, in famiglia, in gruppo e nella coppia, senza avere tante volte la piena consapevolezza della gravità delle loro azioni. In genere, quando parliamo di violenza, ci...
LEGGI TUTTO

Ragazzi Violenti. Gli esiti della dis-educazione digitale. Il 20 ottobre a Monterotondo

MONTEROTONDO 20 ottobre

A Monterotondo (RM), sabato 20 ottobre 2018 dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso l’Auditorium “O. Scardelletti” dell’I.C. Loredana Campanari (Viale Monte Pollino, 45), si terrà un convegno gratuito e aperto a tutti, patrocinato dal Comune di Monterotondo. Il convegno dal titolo "RAGAZZI VIOLENTI. GLI ESITI DELLA DIS-EDUCAZIONE DIGITALE" è incentrato sulla presentazione dell'ultimo libro della...
LEGGI TUTTO

Giovani e suicidio: un fenomeno allarmante

dolore sofferenza suicidio 2

Roma. In Italia sono raddoppiati i tentativi di suicidio tra gli adolescenti. Isolamento, instabilità emotiva e atti di autolesionismo sono i campanelli d’allarme da non sottovalutare. Angosciati, impauriti, inquieti, inibiti, liquidi in una società che sulla liquidità sta edificando le sue certezze. Sono gli aspetti emotivi che agiscono intrinsecamente  in tutti quei giovani incapaci di...
LEGGI TUTTO

Estetica, effetto Instagram. Dal chirurgo con un selfie: «Voglio diventare così»

chirurgia estetica

Voce del verbo photoshoppare. Un'abitudine tanto diffusa sui social da diventare realtà anche per gli interventi di chirurgia estetica. Si va dal chirurgo, infatti, con un selfie in mano e una sola richiesta: «Voglio diventare come quando uso i filtri». Una volta lo stereotipo di bellezza inarrivabile era rappresentato dai volti o dai corpi di attori...
LEGGI TUTTO

Bullismo, cyberbullismo e pericoli della rete. Come prevenire questi fenomeni?

Tg Mantova

Il bullismo e il cyberbullismo sono fenomeni di enorme rilevanza clinica e di forte impatto sociale, personale, familiare e scolastico, che coinvolgono sempre più bambini e adolescenti fin dalla tenera età, con esiti psicologici davvero devastanti. Sono stati questi i temi al centro del convegno estremamente rilevante sui pericoli della rete, tenutosi il 13 ottobre...
LEGGI TUTTO

Ragazzi Violenti. Un evento per la presentazione dell’ultimo libro di Maura Manca il 5 ottobre a Roma

42424692_1954450438192734_1304663343419621376_n

A Roma il giorno venerdì 5 ottobre 2018 alle ore 18.30 presso la Galleria Alberto Sordi (P.zza Colonna) si terrà la presentazione dell’ultimo libro della dott.ssa Maura Manca, dal titolo “Ragazzi Violenti. Un viaggio nelle menti di vittime e aggressori”, edito da Imprimatur. Un’analisi accurata di tutte le problematiche dei giovani di oggi, fatta di...
LEGGI TUTTO

Ragazzi Violenti. Presentazione dell’ultimo libro di Maura Manca il 21 settembre a Perugia

Perugia 21 sett

All'interno dell'importante iniziativa Stop & Go contro la violenza e il disagio giovanile promossa dall’associazione Progetto Donna, da ActionAid e dall’associazione culturale CiaoRino, il  21 settembre 2018 alle ore 19.00 presso il Parco Chico Mendez di Perugia, si terrà la presentazione dell’ultimo libro della dott.ssa Maura Manca, dal titolo “Ragazzi Violenti. Un viaggio nelle menti di vittime...
LEGGI TUTTO