Osservatorio sulla violenza nelle coppie di adolescenti


Questa specifica sezione dell’Osservatorio nasce da anni di lavoro di ricerca e clinico nell’ambito di un lavoro di screening sulle dinamiche aggressive e violente all’interno di coppie giovani e adolescenti soprattutto in termini preventivi vista l’elevata diffusione di tali problematiche soprattutto in termini prognostici visti gli esiti psicopatologici a lungo termine.

Per la rilevazione dei dati è prevista la somministrazione di alcuni test di screening in forma totalmente anonima creati appositamente per le attività dell’Osservatorio per rilevare quantitativamente e qualitativamente la qualità delle relazioni di coppia tra adolescenti, i conflitti, le problematiche e le eventuali forme di prevaricazione all’interno delle coppie di adolescenti, soprattutto in termini preventivi di forme di violenza più gravi in epoche successive tra cui quella domestica, lo stalking e il femminicidio perché alcuni segnali possono essere identificati precocemente fin dalle prime relazioni affettive. Lo strumento permette di rilevare differenti manifestazioni di controllo, forza e prevaricazione all’interno delle coppie tra cui quella coercitiva, fisica, verbale, sessuale, psicologia, approfondendo gli aspetti relativi alla gelosia ossessiva, alla possessività fino allo stalking. Assoluta specificità e innovazione del progetto è la costruzione di uno strumento in grado di rilevare le forme di oppressione, controllo e prevaricazione perpetrate attraverso l’uso distorto della tecnologia come per esempio il controllo attraverso i  social network (Facebook, Tumblr, Ask.fm), le minacce tecnologiche attraverso chat di messaggistica istantanea (WhatsApp), gestione dei profili privati e altre forme legate agli oggetti tecnologici. Dato il massiccio utilizzo di smartphone, tablet e pc,  le ore eccessive trascorse da questi ragazzi in rete diventa di fondamentale importanza monitorare il fenomeno anche da questo punto di vista.