corpo specchio

Vestiti e make-up “vietati” dal tuo ragazzo? Ecco perché non devi accettarlo


Pronta per uscire: indossi la tua gonna preferita e una camicetta che scopre le spalle… ormai siamo quasi in estate e, magari, hai voglia di mettere quel sandalo con il tacco e un rossetto vivace. Ecco che arriva però il “veto” del tuo ragazzo, che ti chiede – più o meno con gentilezza – di cambiare outfit ed evitare colori o modelli che a te piacciono molto, ma che secondo lui ti mettono “troppo in mostra”.

Se ti opponi alle sue richieste, ecco che arriva la scenata o la litigata. Oppure sparisce e ti mette il muso, o addirittura minaccia di interrompere la vostra storia.

Sono tante le ragazze che, come te, in una situazione del genere non sanno come comportarsi: da una parte vorrebbero evitare lo scontro, dall’altra vorrebbero essere libere di esprimersi anche attraverso il proprio look.

Per questo ti spiegheremo cosa puoi fare in queste situazioni, nell’ambito del progetto contro la violenza sulle donne “Don’t Slap Me Now”, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ideato e realizzato in partenariato da Skuola.net e Osservatorio Nazionale Adolescenza.

Gelosia: impara a riconoscere quando è eccessiva

Spesso il principale motivo per cui un ragazzo chiede o, nel peggiore dei casi, impone alla propria fidanzata di non utilizzare un determinato abbigliamento o accessorio, è la gelosia. Tante volte si pensa che essa sia una manifestazione e un segno dell’amore che l’altra persona prova nei nostri confronti, ma non è così!

La gelosia eccessiva che, in casi come questo, sfocia nel controllo non deve essere mai giustificata, e può denotare anche disagio e insicurezza nel vivere la relazione.

A volte questo sentimento può essere espresso con una scenata, ma anche con altre forme di aggressività latente, come minacce di lasciarsi o di “consolarsi” tra le braccia di qualcun altro. Qualsiasi sia la forma di “ricatto” che viene attuato, è importante che tu non accetti niente del genere.

Quando un ragazzo ti vieta di vestirti in un dato modo o cerca di decidere per te in qualsiasi ambito, provando a manipolarti con ricatti più o meno velati o con aggressività vera e propria, sta cercando di limitare la tua libertà.

E’ importante rendersene conto e non giustificare questi comportamenti pensando che, proprio perché è così geloso, ti vuole bene. La verità è che non ti rispetta e l’affetto che pensi ti stia dimostrando, in realtà non è né sano né reale.

Violenza di coppia

Scenate e litigi? No, grazie

Quando i litigi per motivi futili come la scelta di indossare uno shorts o una maglietta iniziano a ripetersi e a diventare sempre più violenti, tante ragazze si ritrovano incastrate in un circolo vizioso dal quale hanno difficoltà a uscire. Può succedere che, gradualmente, la gelosia possa manifestarsi anche in altre situazioni, ad esempio per ciò che si pubblica sui social.

Così, anche un outfit scelto per una foto postata su Instagram può scatenare reazioni immotivate ed eccessive. Peggio ancora se i commenti e i like iniziano a moltiplicarsi.

A poco a poco, le discussioni possono iniziare a invadere qualsiasi azione e gesto: non si tratta più solamente di come ti vesti o come ti trucchi. Anche con chi parli, con chi esci e dove vai, con chi scambi messaggi o cosa posti sui social può diventare un problema.

Qualsiasi cosa sembra non andare bene se non ha la sua approvazione. E spesso, è proprio quello che ti piace di più a non ottenerla.

In questi casi, è necessario prendere le distanze ed eventualmente troncare la relazione, anche davanti a scuse e a frasi come “ti prometto di cambiare”. Una relazione di questo genere può portare solo sofferenza, ed è per questo che ti consigliamo di farti aiutare, confidandoti con un adulto di cui ti fidi, che sappia sostenerti e consigliarti in questa situazione.

Scegli di appartenere solo a te stessa

Essere esattamente come si è, facendo ogni giorno le proprie scelte con consapevolezza, rappresenta un traguardo molto importante nella vita di una giovane donna. Forse è ancora presto per te, che sei nel pieno dell’adolescenza, ma la via da seguire è sicuramente questa: avere fiducia in te stessa e vivere a pieno le tue passioni, le tue amicizie e i tuoi affetti, realizzare i tuoi sogni e prendere in mano le redini della tua vita.

Per questo un partner che dice di amarti ma che in realtà ti limita, chiedendoti di essere diversa da come sei, o che addirittura ti aggredisce se non fai ciò che vuole, non può essere la persona che fa per te.

Accontentare qualcuno che ti vieta di vestirti come vuoi può sembrarti un piccolo dettaglio, ma non lo è per niente: in questo modo permetti a qualcun altro di decidere su qualcosa che riguarda solo te… o al massimo i tuoi genitori!

Non appartieni a nessuno se non a te stessa, e quando ti ritrovi a scendere a compromessi che mettono a rischio il tuo modo di essere e la tua serenità, deve suonare subito un campanello d’allarme. Valuta con attenzione se il gioco vale la candela e sii coraggiosa nel pretendere rispetto e fiducia all’interno della relazione.

La violenza sulle donne inizia da adolescenti: 1 ragazza su 10 insultata dal fidanzato, 1 su 20 è stata picchiata