maura manca unomattina

Concerti e sicurezza per i ragazzi: qual è il ruolo dei genitori? Ne ha parlato Maura Manca a Uno Mattina


Un momento di divertimento e svago per tanti ragazzi si è trasformato in tragedia. In un attimo si è creato il panico e il panico uccide perché genera caos, perché le persone non ragionano, perché scatta un allarme interno che impedisce ogni forma di ragionamento e porta solo a scappare, senza analizzare la situazione e capire che la folla uccide più di qualsiasi altra cosa.

Sono cinque i ragazzi, tra i 14 e i 16 anni, e una madre che accompagnava la figlia che sono morti travolti dalla calca che si è generata per il presunto utilizzo di uno spray al peperoncino in una discoteca in provincia di Ancona, a Corinaldo, durante il concerto del trapper Sfera Ebbasta.

Si sta indagando sul sovraffollamento e sulle misure di sicurezza del locale. Intanto è stato identificato il minorenne che avrebbe usato lo spray urticante all’interno del locale: ora rischia l’incriminazione per omicidio preterintenzionale.

Che cosa è successo in quella discoteca? Cosa ha portato al panico? E’ una tragedia che si sarebbe potuta evitare? Tanti ragazzi anche piccoli vogliono seguire i loro idoli in questi locali, ma cosa deve fare un genitore? 

La dott.ssa Maura Manca ne ha parlato su Rai 1, il 10 dicembre 2018, a Uno Mattina, insieme a Franco di Mare e Benedetta Rinaldi.

Per guardare l’intero servizio a partire dal minuto 01.23.40:

https://www.raiplay.it/video/2018/12/Unomattina-cfd54ac6-8861-4f91-9ac2-76745abd6822.html