forum 2 - Copia

Figli violenti: quando la vittima è il genitore. Maura Manca a Forum


Figli violenti nei confronti dei genitori. Un problema sempre più frequente di cui si parla ancora troppo poco. Sono numerose le famiglie in cui i ragazzi manifestano reazioni aggressive; non solo violenze verbali, ma anche fisiche, in genere nei confronti delle madri, forse a causa di paletti e limiti stabiliti troppo tardi.

La conflittualità tra genitori e figli diventa, in alcune situazioni, esagerata, e la vittima è proprio il genitore che viene gestito e prevaricato da quel figlio che non gli riconosce più un ruolo, sempre che lo abbia mai fatto, ma vede solo se stesso e le sue esigenze.


Mercoledì 9 gennaio 2019, su canale 5, a Forum, con Barbara Palombelli la dott.ssa Maura Manca, psicoterapeuta e presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, autrice anche del libro “Ragazzi Violenti. Un viaggio nelle menti di vittime e aggressori“, edito da Imprimatur, che racconta storie di vita vissuta e ci aiuta a prendere consapevolezza di quanto siano profonde le radici della violenza e a comprendere fenomeni che caratterizzano il quotidiano di profonda ingiustizia e dolore di molte famiglie.

ragazzi violent

Nella puntata di Forum, Maura Manca ha affrontato queste delicate tematiche spiegando cosa accade in queste situazioni e cosa devono fare i genitori per contenere e arginare i comportamenti dei figli.

Perché se ne parla poco?

Non è semplice trovare riscontri degli avvenimenti intra-familiari nella cronaca, in quanto, nella maggior parte dei casi, i familiari non denunciano l’accaduto, poiché, trattandosi di minori, vogliono evitare ai propri figli di avere a che fare con la giustizia e, con enormi sensi di colpa, pensando di non essere stati in grado di educare i propri figli, lasciano correre gli episodi violenti.

Molti litigi sono legati alla tecnologia e alla richiesta di privacy dei figli adolescenti. Cosa fare?

E’ necessario costruire con i figli un patto di fiducia, abituandoli al dialogo e al confronto, non al controllo. Se si riesce ad instaurare questa abitudine difficilmente ci saranno “sorprese” e non ci sarà bisogno di violare la privacy del figlio, perché sarà lui ad andare incontro al genitore, che ha la responsabilità di monitorare i suoi comportamenti, anche nella vita online.

A cosa devono fare attenzione i genitori?

E’ fondamentale che i genitori mantengano sempre il loro ruolo, i figli hanno bisogno di una guida, di un esempio, ma anche di limiti e di no, altrimenti rischiano di andare alla deriva e di manifestare un disagio. I comportamenti violenti rappresentano solitamente una escalation di tante situazioni in cui la ribellione era già evidente nel rifiuto delle regole e nelle opposizioni verso il genitore. E’ perciò importante cogliere ogni segnale e mantenere ben salda l’alleanza educativa tra i genitori, per far si che i figli riconoscano sempre le regole e l’autorità e per intervenire in modo tempestivo, distinguendo la fisiologica ribellione adolescenziale da situazioni di disagio più profondo.

Per vedere il video di un intervento della dott.ssa Manca clicca sul link:

https://www.facebook.com/mancamaura/videos/2010806382557139/

 

Per vedere l’intera puntata clicca sul link:

https://mediasetplay.mediaset.it/video/forum/mercoledi-9-gennaio-canale-5_F309205201007301