w l'italia rete 4

Il sesso ai tempi dei social: cosa è cambiato?


Ormai sempre di più la sessualità passa per la rete e gli adolescenti ne rimangono intrappolati.

Sono davvero tanti i pericoli connessi alla sessualità a cui adolescenti e preadolescenti sono esposti senza avere gli strumenti per fronteggiarli e senza che gli adulti se ne accorgano: infatti, fenomeni come il sexting, la revenge porn e la sextortion sono, purtroppo, sempre più diffusi.

E’ come se il corpo avesse perso il suo valore, come se fosse uno strumento da usare come merce di scambio con estrema superficialità o per raggiungere i propri scopi.

Ciò che fa riflettere è l’inconsapevolezza, da parte dei ragazzi, dei rischi che corrono: oggi si pensa di essere tutelati dalla parola data o dal legame di amicizia, senza capire che in un attimo tutto questo può svanire nel nulla e ci si può trovare in pasto alle critiche e ai giudizi del web.

Che ruolo ha oggi lo smartphone nelle relazioni intime dei ragazzi? Di cosa avrebbero bisogno per vivere la loro sessualità in sicurezza?

Ma è possibile che non capiscano che scambiarsi foto sessualmente esplicite possa essere estremamente rischioso? È diventata quasi una “normalità”.

https://www.facebook.com/mancamaura/videos/1991666161137828/

Ne ha parlato Maura Manca su Rete 4, il 6 dicembre 2018, a W l’Italia, il programma condotto da Gerardo Greco insieme a Martina Hamdy, Eva Henger e Diego Fusaro.

Per guardare l’intero servizio, cliccare sul link a partire dal minuto 02.21.35:

https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/wlitalia/puntata-del-6-dicembre_F309209001001301