video giochi vietati minori

Il videogioco è bello quando dura poco: regole e consigli per un uso corretto


Sul settimanale MIO di questa settimana, uscito mercoledì 24 gennaio 2018, un’intervista alla dott.ssa Maura Manca su consigli e indicazioni sull’utilizzo corretto dei videogiochi, che troppo spesso diventa fonte di discussione e conflitto tra genitori e figli.

Infatti, sono sempre più numerosi i bambini e i ragazzi che si appassionano ai videogiochi, trascorrendo la maggior parte delle loro giornate a giocare, incollati ad uno schermo.

Non è vero che fanno male al cervello e che rendono violenti, se vengono utilizzati con moderazione e rispettando le indicazioni corrette.

E’ implicito che tutto ciò di cui si abusa fa male e crea anche dipendenza.

Si dovrebbe, dunque, conoscere il limite tra normalità e dipendenza che NON è legato al numero di ore investite per il gioco. Infatti, il disagio si manifesta quando l’utilizzo continuo e sistematico dei videogiochi finisce col sostituire ogni attività quotidiana, isolando dalle relazioni e favorendo una chiusura in se stessi e nel proprio mondo virtuale.

Quali sono i rischi sottovalutati? Quello che tanti genitori non sanno è che tantissimi bambini e adolescenti vengono adescati attraverso i giochi online, vengono catturati da tutta una rete di persone che ha altri scopi, dalla truffa alla ricerca di contatti di tipo sessuale. Oltretutto, tante chat di videogiochi sono un covo di cyberbulli che insultano e aggrediscono gli altri con una violenza inaudita.

 

Mio videogiochi