stress e abbracci

Lo sapevi che… un abbraccio può proteggere dallo stress e dai virus?


Numerose ricerche hanno evidenziato che alti livelli di stress possono indebolire il sistema immunitario, aumentando la vulnerabilità a malattie e infezioni. D’altra parte, è stato anche dimostrato che le persone che percepiscono livelli più alti di supporto sociale sperimentano una maggiore protezione verso lo stress e le malattie (Bremner, 2002).

Coloro che sperimentano situazioni di conflitto riferiscono una maggiore difficoltà nel combattere le malattie e i virus mentre coloro che percepiscono un alto livello di sostegno sociale risultano essere protetti dagli effetti dello stress su stati psicologici quali la depressione o l’ansia.

Un abbraccio può sostenere e incoraggiare facendo, nello stesso momento, diminuire il rischio di ammalarsi?

Una ricerca della Carnegie Mellon University si è posta l’obiettivo di indagare se gli abbracci possano rappresentare una modalità di sostegno sociale e, dunque, ridurre il rischio di ammalarsi mentre attraversano periodi di forte stress.

La “terapia degli abbracci” è stata sperimentata su 404 volontari esposti intenzionalmente al comune virus del raffreddore. Dopo aver osservato la frequenza con cui ricevevano abbracci nel corso della giornata, i ricercatori hanno osservato che ad ammalarsi meno erano proprio coloro che si sentivano maggiormente supportati da amici e familiari. Tra coloro che hanno effettivamente contratto il virus, inoltre, chi sperimentava maggiore supporto sociale ha mostrato sintomi più leggeri ed è guarito prima, pur dovendo fronteggiare situazioni stressanti nel corso dell’esperimento. Sembra, quindi, che il contatto fisico possa stimolare l’organismo a difendersi meglio da stress e infezioni in quanto durante l’abbraccio si libera ossitocina, un ormone che, a sua volta, può avere effetti positivi sulla salute. È anche possibile che il contatto fisico stimoli una serie di altre molecole, la cui presenza e interazione può essere in grado di rafforzare il sistema immunitario.

Redazione AdoleScienza.it

Riferimenti Bibliografici

Bremner J. D. (2002). Does Stress Damage the Brain? Understanding Trauma-related Disorders from a Mind-Body Perspective. Norton. New York.

Cohen S., Janicki-Deverts D., Turner R. B., Doyle W. J. (2014). Does Hugging Provide Stress-Buffering Social Support? A Study of Susceptibility to Upper Respiratory Infection and Illness. Psychological Science. http://datadryad.org/bitstream/handle/10255/dryad.71871/README.pdf?sequence=2

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *