bacio web

Ba…Ba…Baciami piccino perché fa bene alla salute!


Baciarsi regolarmente fa bene alla salute: riduce il rischio d’infarto, rende più sereni e perciò allunga la vita. Un gesto dolce e salutare, consigliato a qualsiasi età.

L’atto del baciarsi è una caratteristica e una prerogativa esclusiva degli esseri umani. In nessuna specie animale, infatti, si riconosce questo gesto, che è una conquista dell’uomo della civiltà moderna. Naturalmente esistono più livelli di bacio e molto dipende dal rapporto e dal grado di confidenza che c’è tra due persone.

• Se, ad esempio, si conosce da poco una persona, ci si limita alla stretta di mano, ma non la si bacia.

• Quando col tempo ci si conosce meglio, di solito ci si saluta scambiandosi un bacio sulla guancia.

• Se l’affetto, poi, diventa particolarmente forte, anche il bacio sulla guancia diventa un po’ più intenso.

• Se poi il rapporto diventa un rapporto intimo o nasce una relazione, allora il bacio è sulle labbra.

Il bacio vero e proprio, quello d’amore, finisce quindi per rappresentare il primo contatto intimo tra due persone.

Il bacio rappresenta un apostrofo rosa messo tra le parole “ti amo”: un atto dolce e romantico che convalida l’amore tra due persone.

Due studi: uno condotto da una sessuologa tedesca e un altro realizzato presso l’università di Vienna, hanno rilevato che il bacio ha anche effetti benefici sulla salute. Baciare con regolarità può avere l’effetto di una vera e propria medicina.

I ricercatori viennesi hanno verificato, per esempio, che un bacio lungo e appassionato può:

• abbassare la pressione sanguigna,

• diminuire i valori di colesterolo nel sangue, riducendo il rischio d’infarto.

Dallo studio tedesco, invece, è emerso che:

• un bacio di tre minuti fa bruciare dodici calorie,

• un bacio particolarmente “appassionato” si consumano fino a 20 calorie al minuto.

Inoltre, sembrerebbe che le persone che baciano con regolarità, vivrebbero 5 anni più a lungo rispetto a quanti invece snobbano o non prediligono le delizie dei baci.

Anche la guida subisce un’influenza positiva: si è visto che, chi sale in auto subito dopo aver dato un bel bacio (vero e sentito), si pone al volante in uno stato di maggiore rilassatezza, guida in maniera meno aggressiva e provoca meno incidenti.

Dalla ricerca tedesca viene fuori un altro dato interessante e curioso. C’è una differenza sostanziale tra il modo in cui la donna e l’uomo concepiscono il bacio:

• gli uomini lo considerano, per lo più, come un’abitudine,

• le donne gli danno un valore molto più rilevante, arrivando in molti casi a percepire nei baci una maggiore intimità che non nell’atto sessuale vero e proprio.

Nell’inchiesta, infatti, condotta su un campione di 514 persone di età compresa tra i 16 e i 91 anni emerge che il 56% delle donne dichiara di baciare volentieri, rispetto al 44% degli uomini. Due terzi delle donne sono convinte che un uomo capace di baciare possa essere anche un bravo amatore e, quasi la metà di esse, potrebbe sostenere che “un buon bacio è migliore del coito”, affermazione non condivisa dai due terzi degli uomini.

 

di Stefano Caruson

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *