moda

“Voglio vestirmi anch’io così!”: seguire la moda e le tendenze del gruppo


Vestirsi secondo le tendenze del momento, seguire determinati canoni, acquistare i prodotti che hanno gli altri è tipico degli adolescenti. I ragazzi si trovano in una fase dello sviluppo in cui hanno bisogno di evidenziarsi anche dietro l’appartenenza, di identificarsi con i pari e di farsi accettare nel gruppo, prima di trovare una loro identità personale.

Seguire la moda è considerato importante dal 34% dei ragazzi. Il 52% di questi riferisce di seguirla perché “gli piace” , ma il 38% lo fa per non sentirsi diverso e per non essere tagliato fuori dal gruppo dei coetanei.

Come si vestono i ragazzi?

Il 59% degli adolescenti veste solitamente casual mentre il 22% utilizza capi sportivi.

Il 12% però dichiara apertamente di comprare i vestiti che usano gli altri per essere come loro e il 34% riferisce di sentirsi condizionato dal giudizio degli amici sull’abbigliamento.

L’importanza di inseguire dei canoni precisi riguarda anche l’acquisto di vestiti in base alle marche di tendenza, come viene riportato dal 40% dei ragazzi.

Chi non segue la moda invece rischia di essere criticato o addirittura respinto dal gruppo.

Più di un ragazzo su dieci considera chi non è alla moda uno “sfigato”, termine utilizzato spesso dagli adolescenti con un’accezione negativa che può accompagnarsi anche a prese in giro e prevaricazioni. Il bisogno di omologazione dei ragazzi quindi si accompagna spesso alla paura di sentirsi rifiutati o giudicati male dal resto dei coetanei.

 

 

Dati Osservatorio Nazionale Adolescenza, Presidente dott.ssa Maura Manca, su oltre 7.000 adolescenti, di età compresa tra i 13 e i 19.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *