amici con tecnologia mano

Adolescenti alla ricerca della propria identità: qual è il ruolo della rete?


Preadolescenza e adolescenza rappresentano fasi di grandi cambiamenti e trasformazioni in cui i ragazzi, alla ricerca della loro identità, trovano spesso nella rete il luogo (in alcuni casi un rifugio) per mettersi in gioco e costruire legami che possano rafforzare la propria immagine di sé.

Social e chat possono rappresentare spazi di condivisione e comunicazione fatta per lo più da immagini, frasi brevi e dirette, hashtag attraverso cui si esprime la propria identità digitale.

 

Adolescenti iperconnessi. Cosa fanno e cosa provoca stare sempre attaccati ad uno smartphone?

 

“Specialmente durante l’adolescenza, si avviano nuove esperienze di sperimentazione di sé in ambiti extrafamiliari, per esempio amicali, sociali e sessuali […] Gli adolescenti di oggi vivono in un contesto familiare e sociale che presenta caratteristiche peculiari. Si trovano a elaborare una vasta mole di informazioni e di rimandi che non provengono solo dalle interazioni concrete con l’ambiente vicino a loro ma, grazie alla mediazione della rete, giungono anche da interlocutori distanti eppure significativamente presenti e spesso molto vicini.” (Tratto da Il ritiro sociale negli adolescenti di Matteo Lancini)


Tanti adolescenti arrivano anche a creare una sorta di identità alternativa, magari diversa oppure opposta a quella reale, e aumentare così la propria autostima: si possono enfatizzare gli aspetti di sé percepiti come più apprezzati ed escluderne altri che potrebbero danneggiare la propria reputazione online.


 

Attenzione alla reputazione online, è la nuova carta di identità

La rete permette di vivere molte esperienze, anche a distanza, dove i ragazzi si sentono più liberi di esporsi ed esprimersi perché protetti dallo schermo, anche se in realtà lo si fa davanti ad un pubblico potenzialmente più grande di quanto non accadrebbe nella quotidianità. Non ci si guarda negli occhi, non ci si tocca, non si ascolta la voce dell’altro, ma si ha la sensazione di poter essere ciò che si vuole.


Il ruolo degli adulti è fondamentale per aiutarli a integrare la propria immagine virtuale con quella reale, guidandoli nel percorso di crescita e costruzione della propria identità e aiutandoli a tirar fuori chi sono veramente ed esprimersi senza farsi condizionare dal giudizio esterno.


Redazione AdoleScienza