alcol youtube

I video musicali di YouTube possono favorire l’uso di alcol e sigarette?


Da una recente ricerca (Cranwell et al., 2015) effettuata in Gran Bretagna, che ha coinvolto 2068 adolescenti di età compresa tra 11-18 anni, è emerso che i video musicali su YouTube sono ricchi di riferimenti a marchi e a comportamenti che richiamano l’utilizzo di sigarette e di bevande alcoliche. Per approfondire questi aspetti, sono stati analizzati minuziosamente i 110 video musicali più popolari di YouTube, durante un periodo circoscritto di 12 settimane. L’alcol è apparso nel 45% di tutti i video, il tabacco nel 22% e le sigarette elettroniche nel 2%. Ciò che è emerso dal sondaggio online, compilato dai partecipanti, è che almeno uno dei 32 video musicali contenenti immagini relative all’ alcol o al tabacco, era stato visto dall’ 81% degli adolescenti intervistati, e di questi, l’87% ha riguardato almeno un’altra volta il video.

Ciò che allarma maggiormente i ricercatori, è il rischio che i giovanissimi, essendo esposti quotidianamente a queste immagini, senza avere gli strumenti adeguati, possano emulare i comportamenti visti nei video. Si trovano in un periodo delicato di sviluppo, in una fase di ricerca della propria identità, dove facilmente si rischia di farsi condizionare e influenzare negativamente dai propri modelli. Sarebbe opportuno un controllo maggiore dei contenuti caricati sulla piattaforma di YouTube, stabilire una classificazione per età sull’idoneità dei contenuti e investire nella prevenzione. Un’adeguata educazione all’utilizzo del web, infatti, è in grado di trasmettere linee guida da seguire, stimolando nei ragazzi un pensiero critico che permetterà di comprendere le immagini trasmesse, senza esserne travolti.

Redazione AdoleScienza.it

 

Riferimenti Bibliografici

Cranwell, J., Murray, R., Lewis, S., Leonardi-Bee, J., Dockrell, M., Britton, J. (2015). Adolescents’ exposure to tobacco and alcohol content in YouTube music videos. Addiction, 110 (4): 703-711.