Report cellulare

Sindrome da smartphone in mano: quanto siamo ossessionati dai nostri smartphone?


7 italiani su 10 hanno sempre il cellulare in mano e lo controllano, in media, circa 80 volte al giorno, ossia una volta ogni 12 minuti. Tale costante attenzione al nostro smartphone ha portato alla definizione di una “Sindrome da Hand-Phone”, ossia l’ossessione di tenere sempre il proprio telefono in mano, una sorta di patologia dell’era tecnologica che ci spinge a sfogliare i profili, controllare gli aggiornamenti nelle bacheche, inviare messaggi o controllare le chat in ogni momento libero.

Sempre con lo smartphone in mano

Lo confermano i dati di un’indagine, condotta per il lancio della campagna “Coppa libera tutti”, su circa 4500 persone tra i 18 e i 65 anni, attraverso un monitoraggio delle principali piattaforme social: il 72% ha sempre il telefono in mano. Fra questi, il 78%, lo utilizza soprattutto negli spostamenti sui mezzi pubblici, il 69% sul luogo di lavoro e il 41% in vacanza. Le donne sono più ossessionate dallo smartphone: il 58% (contro il 42% degli uomini) lo controlla costantemente, specialmente le ragazze tra 18 e 24 anni (67%). Considerando, inoltre, tutte le volte in cui lo controlliamo anche se non abbiamo ricevuto notifiche, si può parlare, secondo i ricercatori, di una sorta di ipnosi che gli schermi dei dispositivi mobili esercitano sul nostro cervello.

Quali strategie per contrastarla?

Secondo sociologi e antropologi che hanno condotto lo studio, bisogna provare a resistere alla tentazione di controllare il telefono, in una sorta di dieta virtuale, recuperando tempo per altre attività quali lo sport, spegnendo il telefono quando se ne può fare a meno (ad esempio utilizzando la sveglia per evitare di controllare l’ora sul cellulare) o ancora concentrando in un’unica sessione il controllo di mail, messaggi o app per potersi poi dedicare ad altro con entrambe le mani libere!

Redazione AdoleScienza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *