insonnia adolescenti

Adolescenti che non dormono: a cosa devono fare attenzione i genitori?


Durante l’adolescenza c’è un fisiologico ritardo nel rilascio di melatonina (uno degli ormoni che induce il sonno) per cui i ragazzi possono non avvertire la stanchezza fino a tarda sera e questo può indurli a occupare in vario modo il tempo per non annoiarsi (usare il telefono, chattare, stare connessi in rete, guardare la TV). La mattina poi diventa più difficile alzarsi perché ci si è addormentati tardi e non ci si sente riposati.

Altri fattori che inducono una cattiva qualità del sonno possono essere legati al CONSUMO DI ALCOLICI O DI BEVANDE CONTENENTI CAFFEINA e ai numerosi IMPEGNI che occupano le giornate dei ragazzi (scuola, sport, compiti a casa numerosi, preoccupazioni per interrogazioni, compiti o difficoltà nelle relazioni sociali).

Cosa NON FARE

Attenzione ad alcoolici e fumo che possono alterare il sonno notturno.

NON utilizzate farmaci stimolanti: si trovano facilmente in commercio sostanze per migliorare l’attenzione e le prestazioni cognitive che, però, agiscono spesso come eccitanti (allo stesso modo ad esempio della caffeina).

Fate attenzione al tempo trascorso davanti alla Tv, ai videogiochi, a pc e smartphone nell’ora prima di coricarsi o quando già sono a letto. La sera, inoltre, non è momento ideale neanche per i compiti. Sono tutte attività che stimolano la mente e attivano piuttosto che predisporre al rilassamento.

Cosa FARE

– Fate attenzione ai segni di stanchezza durante il giorno (scarso apprendimento, facile distraibilità, ansia, depressione, aggressività).

– Dei sonnellini di recupero di circa 20 minuti nel primo pomeriggio possono essere più proficui di un recupero delle ore perse nel fine settimana.

– Tenete la stanza il più possibile al buio di notte: il ciclo sonno-veglia è molto legato all’effetto della luce che arriva sugli occhi.

– Siate realisti rispetto all’ora in cui andare a dormire: se è vero che è importante non fare troppo tardi, è anche vero che non si riesce ad andare a letto in prima serata! Trovate insieme un buon compresso tenendo conto dell’ora in cui dovranno svegliarsi al mattino.

Redazione AdoleScienza.it

Riferimenti Bibliografici

SIPPS- SICUPP (2016). Progetto “Ci piace sognare”. Comunicato stampa del 23 febbraio 2016: http://www.sicupp.org/images/stories/sicupp/2016/editoriali/cartella-stampa-ci-piace-sognare.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *