gioco e disegnao bimba

Il gioco e i disegni per comunicare che si è subito un abuso sessuale


Spesso nei disegni, nei giochi o nei racconti di storie per esempio di fantasia narrate dai bambini possono emergere contenuti sessuali e la presenza di situazioni di violazione del corpo più o meno manifesti.

È più facile usare il canale comunicativo dei disegni e del gioco perchè o non hanno ancora sviluppato le competenze linguistiche idonee per raccontare ciò che è successo o hanno difficoltà ad affrontare direttamente gli adulti per paura, perché si sentono in colpa o vivono profondi sentimenti di vergogna.

 

I DISEGNI DEI BAMBINI ABUSATI

 L’espressione grafica è un mezzo di comunicazione estremamente efficace soprattutto nei bambini. Attraverso i disegni, i più piccoli riescono ad esprimere il proprio mondo interiore, soprattutto quello che non riescono ad esprimere attraverso le parole.

In questi disegni spesso ci sono dei richiami espliciti agli organi sessuali, le figure umane per esempio sono rappresentate con i genitali in evidenza. C’è spesso una distorsione del corpo che viene rappresentato con parti sproporzionate soprattutto in un’età in cui il concetto di proporzione lo hanno già acquisito.

Mancano a volte le mani o sono rappresentate come pericolose e aggressive, anche con l’aggiunta di elementi per ferire l’altro.

Nei disegni loro sono spesso isolati e usano anche colori scuri. Comunque se osservate bene il disegno anche a prima vista dà una sensazione importante di disagio e di pesantezza.

Il tratto a volte è molto marcato perché esprime rabbia o aggressività.

Attenzione anche alle cancellature, soprattutto quelle forti per esempio quando prende la matita o il pennarello e cerca di nascondere l’immagine che ha disegnato ricalcandoci più volte sopra.

 BIMBA TRISTE GIOCO

IL GIOCO UN ALTRO MEZZO DI COMUNICAZIONE FONDAMENTALE

 

Bisogna fare attenzione all’atteggiamento del bambino che ha mentre gioca e alle sue reazioni emotive per esempio la rabbia nei confronto di un determinato gioco o personaggio.

La cosa più importante è la TIPOLOGIA di gioco che fa, a volte sono rappresentative di situazioni con contenuti sessuali più o meno manifesti. È fondamentale osservare cosa fanno fare ai personaggi, per esempio se ci sono richiami espliciti ad attività sessuali, per questo è importante ascoltare i dialoghi che fanno fare ai protagonisti del gioco e cosa gli fanno dire.

Anche la ripetitività nel gioco e nelle scelta dei giochi è un indicatore importante.

 

I bambini comunicano il mondo interno soprattutto attraverso il disegno e il gioco, attenzione quindi a non sottovalutare anche i piccoli segnali, è la migliore forma di prevenzione.

Leggi anche l’articolo  per riconoscere gli indicatori emotivi e comportamentali: ALLARME PEDOFILIA. QUALI SONO GLI INDICATORI PER SCOPRIRE SE IL BAMBINO E’ VITTIMA DI ABUSI SESSUALI?

 

 

di Maura Manca, Psicoterapeuta

Direttore di AdoleScienza.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *