inside out

Inside Out: il ruolo delle emozioni nella crescita di un figlio


Ci sono pochi film che riescono a farti emozionare, ridere e riflettere nello stesso tempo, e INSIDE OUT è uno di quelli. Un film eccezionale come è stato ideato, unico nel suo genere, nonché geniale. Riesce a spiegare, in modo semplice e diretto gli aspetti più complessi della crescita di un figlio all’interno di un sistema familiare. Il ruolo genitoriale è fondamentale durante le fasi dello sviluppo, le esperienze che viviamo ci segnano e sono i fondamenti della nostra personalità, cioè di quello che siamo. Ci sono eventi della nostra vita che viviamo, soprattutto nella nostra infanzia, che sono la base su cui strutturarsi e diventare adulti. Nella vita è importante vivere tutte le emozioni, almeno quelle primarie, gioia, tristezza, disgusto, paura, rabbia e sorpresa, perché il loro equilibrio e la loro interazione permette un sano sviluppo psichico. Il momento più difficile della crescita è quando si entra nella fase adolescenziale, quando tutto quello che si era costruito fino a quel momento, rischia di crollare, viene messo in discussione, compresi i valori, le amicizie, i legami, le passioni e i genitori, spesso, non riconoscono più il loro bambino. E’ una fase molto importante, in cui si cerca la nuova identità, i propri limiti e i propri confini, si stabilizzano i tratti di personalità che andranno a caratterizzare anche la vita adulta. Per il figlio è un momento molto intenso perché è spinto da forze interne contrastanti, ma il genitore non si deve dimenticare mai che, anche se mette in discussione il suo ruolo, ha ancora bisogno di lui perché, in questa fase di strutturazione, si sente ancora troppo fragile per camminare da solo. NON viene meno il legame, i figli non si dimenticano dei genitori, cambia solo il rapporto che da simbiotico, come nelle prime fasi della vita, diventa sempre più autonomo ed indipendente.

di Maura Manca, Psicoterapeuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *