qn

Non ha mai toccato la sua allieva: la moglie difende il professore. L’intervista a Maura Manca sul Quotidiano Nazionale


Sul Quotidiano Nazionale dell’1 febbraio 2018, un bellissimo approfondimento di Alessandro Malpelo con una doppia intervista alla dott.ssa Maura Manca e al dott. Paolo Crepet sui recenti casi di cronaca che vedono coinvolti professori e allieve, un argomento caldo sempre esistito, ma oggi ancora più evidente e dimostrabile grazie alle chat.


Si tratta di una violenza grave, soprattutto perché sfrutta il ruolo educativo che dovrebbe rivestire il docente. Per quanto apparentemente una ragazzina possa essere consenziente si tratta sempre di un minore, non solo in termini di età, ma anche di competenze. 


La moglie del professore del caso di Riccione, lo giustifica e lo tutela, perché? Ma queste persone si rendono conto della gravità del problema? La dott.ssa Maura Manca, psicoterapeuta e presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, ritiene che oggi si tenda a giustificare un tipo di condotta che vede l’uomo maturo interessato alla ragazzina, ma succede anche di donne adulte che frequentano maschi adolescenti, anche se sono storie che più raramente arrivano alla cronaca.

Capita sempre più di frequente di trovare amici, parenti, coniugi che giustificano le tresche.

Qn 1

“Un adulto che cerca una relazione di questo tipo asseconda il proprio narcisismo e l’aspetto che più fa riflettere e quando una donna, moglie o compagna accetta questo tipo di condotta. Forse non comprende la gravità della situazione e forse non vuole rendersi conto, perché farlo significherebbe ammettere anche errori all’interno della coppia, dove si tende a sottovalutare il problema e a non voler cogliere.”

Intervista Qn