baby gang


Adolescenti sempre più devianti: l’importanza della prevenzione. Maura Manca ne ha parlato a TgCom 24

La devianza giovanile è un problema di rilevanza nazionale, un fenomeno ormai sempre più diffuso e radicato, che abbraccia tutti quei comportamenti che infrangono una norma socialmente accettata e condivisa e corrisponde all’acquisizione di un ruolo o di una identità sociale, individuale o di gruppo. In adolescenza tali comportamenti si possono manifestare […]

baby gang

baby gang 1

Record di baby-criminali: reati sempre più violenti. È allarme per i pestaggi

Le denunce sono stabili, ma i ragazzi restano in affidamento per periodi sempre più lunghi. “Simpa-Schiavo”. Sul telefonino lo avevano rubricato così, perché da qualche mese lo stavano – appunto – schiavizzando e si apprestavano allo “show degli show” nella vacanza a Prato Nevoso (Cuneo). Durante la quale un ragazzino […]


Devianza giovanile e baby gang: un fenomeno sempre più trasversale. Maura Manca ne ha parlato a Rai News 24

Oggi ci troviamo con sempre maggiore frequenza davanti a gruppi di adolescenti che si uniscono e si strutturano con dei comportamenti devianti, sistematici e ripetitivi con evidenti finalità violente. I reati minorili sono notevolmente in aumento, l’età dei minori coinvolti è sempre più bassa, sono implicati ragazzi di tutti i ceti […]

maura rai news 24 sito

baby gang 1

Sbattere i dodicenni in galera non risolve il problema delle baby gang

È vero che stringersi come una morsa intorno alla devianza minorile e togliergli l’illusione della impunità e degli sconti di pena rappresenta un deterrente importante, ma bisogna sradicare il germe della violenza dalla radice. Abbassare il limite dell’imputabilità da 14 a 12 anni perché oggi, sotto i 14 anni chi […]


Ragazzi sempre più violenti per futili motivi. Perché lo fanno? Maura Manca ne ha parlato a Radio Rai 1

I mass media riportano, con sempre maggior frequenza, fatti di cronaca, relativi ad episodi di aggressività e violenza, attraverso cui può esprimersi il forte disagio, vissuto da ragazzi anche molto giovani. Si tratta di ragazzi violenti che operano con l’unica modalità che hanno di relazionarsi con l’ambiente che li circonda, […]

ragazzi violenti coltello aggressione

Educati alla violenza. Storie di bullismo e baby gang

La violenza giovanile sembra essere diventata una vera e propria emergenza sociale. Non parliamo solo di bullismo ma anche della diffusione di bande giovanili che mettono in atto comportamenti criminali. Si tratta di bande non governate da leggi morali, che per questa ragione sono estremamente pericolose, agiscono in modo impulsivo, spesso […]

educati alla violenza

Ragazzi sempre più armati e violenti

Gli adolescenti sono sempre più violenti e armati. I casi di cronaca riportano notizie di aggressioni con sempre maggior frequenza e dipingono un quadro preoccupante per l’uso abituale di armi e per l’età dei ragazzi coinvolti, ormai sempre più bassa, sia per quello che concerne i membri del gruppo che […]

ragazzi violenti coltello aggressione

ARTICOLI CORRELATI

Nella rete della rete. Chi sono gli adolescenti iperconnessi e a cosa vanno incontro?

smartphone

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è che all’età in cui gli...
LEGGI TUTTO

Il primo incontro con la pornografia online avviene già a 7-8 anni: come comportarsi?

educazione alla sessualità bambini

Non si vuole parlare di sessualità ai bambini, non si vuole fare un'educazione sessuale sistematica e seria nelle scuole, ci lamentiamo dei comportamenti deviati e pericolosi che mettono in atto, soprattutto quando sono in adolescenza, e li lasciamo però soli ad istruirsi in rete e a capire come funziona la sessualità attraverso la pornografia, fin...
LEGGI TUTTO

Troppi adolescenti a rischio diffusione materiale privato in rete o nelle chat e suicidio. La gogna mediatica e il revenge porn

violenza-in-rete

Basta veramente un niente per trovarsi schiacciati dalla diffusione mediatica di materiale privato o intimo senza la propria approvazione e consenso. Basta un attimo in cui ci si lascia andare, ci si fida, si pensa solo al momento che si sta vivendo e non si riflette sul fatto che quelle immagini possono essere utilizzate come...
LEGGI TUTTO

Allenare i figli a vivere le emozioni: perché è importante il ruolo dei genitori?

madre figlia

Bambini e ragazzi sembrano fare sempre più fatica a riconoscere ed esprimere le loro emozioni. Troppe volte si tende ancora a "negare" le emozioni negative, impedendo loro di vivere adeguatamente anche rabbia, frustrazione o tristezza, come se dovessero essere sempre felici e al top in ogni momento. Quando nelle scuole incontriamo preadolescenti e adolescenti, ci...
LEGGI TUTTO

Sexting e revenge porn tra i giovanissimi. Maura Manca ne ha parlato a Uno Mattina in Famiglia

unomattina in famiglia

Sempre più spesso la sessualità passa per la rete e gli adolescenti ne rimangono intrappolati. Tutto troppo precoce, fin da quando sono ancora troppo piccoli. Già a partire dagli 11 anni di età, infatti, la tendenza è quella di scattarsi selfie intimi e senza vestiti o a sfondo sessuale ed inviare le immagini o i video...
LEGGI TUTTO

Minacciati e tenuti in ostaggio sull’autobus: come è possibile superare il trauma? Maura Manca ne ha parlato a Tg2 Italia

tg2 2

Un'esperienza terribile, quella che ha coinvolto 51 studenti di una scuola media, minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora dall'autista di un autobus che li stava portando in palestra in una mattina che sembrava uguale a tante altre. Un'esperienza che lascerà sicuramente un segno profondo nelle loro menti, così come nei genitori e negli...
LEGGI TUTTO

Bus incendiato e il terrore vissuto dai ragazzi che hanno rischiato di morire. Che segni lascerà nella loro psiche e come aiutarli ad elaborare?

paura

L’esperienza che hanno vissuto alcuni studenti di seconda media minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora, è un’esperienza che lascerà sicuramente un segno nelle loro menti. Alle porte di Milano, di ritorno da un’uscita scolastica, sono stati sequestrati dall’autista del pullman, legati e gli è stato tolto lo smartphone così che fossero isolati e...
LEGGI TUTTO

Cherofobia, quella paura che fa perdere la felicità

BIMBA TRISTE GIOCO

Colpisce gli adolescenti, ma si è diffusa tanto tra gli adulti. Da dove deriva e come si comportano i soggetti che sono affetti da questa avversione alla gioia? Può sembrare strano, però esistono tante persone che hanno paura di essere felici. Sono spesso mimetizzate tra le persone comuni, non sono chiuse dentro una stanza a...
LEGGI TUTTO

Dilagano gli insulti sull’aspetto fisico sui social network, nel mirino anche i minori

smartphone-958066_640

In rete, soprattutto attraverso i social network e protetti dall’anonimato, ci si sente legittimati a commentare, con messaggi e parole cariche di odio personaggi celebri che vengono presi di mira per il loro aspetto. In una società come la nostra, basata sull’estetica e sulla bellezza, si rischia di diventare gratuitamente bersaglio di derisioni e sopraffazioni....
LEGGI TUTTO

Il tuo ragazzo è troppo geloso? I segni da non sottovalutare

gelosia ossessiva 2

Nell’ambito del progetto contro la violenza sulle donne “Don’t Slap Me Now”, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ideato e realizzato in partenariato da Skuola.net e Osservatorio Nazionale Adolescenza, vogliamo aiutarti a riconoscere i segnali di una relazione che non sta andando per il verso giusto. Come capire...
LEGGI TUTTO