capacità


Lodare i figli sì ma senza esagerare. Come farlo nel modo giusto?

Un buon livello di autostima permette al bambino di avere un’immagine positiva di sé, di affrontare le sfide quotidiane con serenità, di confrontarsi con i propri coetanei, di muoversi con una certa sicurezza, di dire sempre la propria opinione senza paure. Sicuramente le parole sono preziose e importanti nel sostenere […]

8-regole-buon-genitore

compiti vacanze

Compiti a casa e stress per i genitori. Perché è importante che i figli siano autonomi nello studio?

La gestione dei compiti a casa rappresenta sicuramente uno dei problemi che mette a dura prova le famiglie. Sono tanti i genitori che scendono in campo in prima linea per aiutare i figli, anche se poi si lamentano del troppo carico di studio e del fatto che siano esausti nello […]


Adolescenti con disturbi dell’apprendimento, spesso soli ed isolati

In un’ottica di promozione del benessere e dell’adattamento psicosociale, la ricerca nell’ambito dei disturbi specifici di apprendimento (DSA) e dei disturbi del neurosviluppo si sta sempre più occupando degli aspetti relativi non solo alla diagnosi, ma anche a tutto ciò che riguarda la sfera socio-emotiva,  soprattutto in ragazzi pre-adolescenti e […]

solitudine

scrittura

Figli che scrivono male? Potrebbe essere un disturbo della scrittura

La disortografia è uno dei disturbi specifici dell’apprendimento che riguarda prettamente la scrittura e in particolare il suo aspetto ortografico. Il testo scritto di un bambino o di un ragazzo con disortografia è costellato da errori nella scrittura di parole e frasi in numero nettamente maggiore rispetto a quanto previsto […]


Qual è il confine tra genio e follia: lo ha spiegato Maura Manca su Radio Rai 1

Su Radio Rai 1 nel programma “A tutto tondo” con il bravissimo Giacomo “Ciccio” Valenti, abbiamo parlato in diretta di creatività,  di talenti e del confine spesso sottile tra genio e follia. È importante sottolineare che le persone plusdotate, NON sono solo più veloci da un punto di vista esecutivo, come erroneamente […]

a tutto tondo

dop scuola

Chi sono i plusdotati? Come capire se tuo figlio è un genio?

Sono il 5% della popolazione studentesca italiana, significa circa 1 per classe. Un numero che si deve tenere in considerazione perché sono bambini e adolescenti che spesso vivono un disagio senza capirne la reale motivazione in quanto non vengono riconosciuti precocemente o non vengono individuati come “plusdotati” e sono spesso […]


La voce della mamma stimola le relazioni sociali e lo sviluppo del bambino

I bambini riconoscono la voce della mamma in meno di un secondo e i più reattivi sembrano dimostrarsi anche più socievoli degli altri.   Uno studio condotto dai ricercatori della Stanford University (Abrams et al., 2016), ha analizzato l’attività cerebrale di 24 bambini di età compresa tra i 7 e […]

voce mamma

giochi e linguaggio

I giocattoli elettronici stimolano il linguaggio nei bambini? Sembra di no

Per favorire lo sviluppo dei più piccoli, i giocattoli tradizionali battono quelli hi-tech. Secondo uno studio americano (Sosa, 2015), condotto in famiglie con bambini dai 10 ai 16 mesi di età, mini-computer, telefoni, oggetti parlanti e giochi elettronici, pubblicizzati come capaci di incrementare le abilità di linguaggio dei bambini, ottengono […]


6 piccoli consigli per stimolare la concentrazione nei bambini

La concentrazione, intesa come capacità di controllare e mantenere l’attenzione durante l’esecuzione di un compito, è fondamentale per lo studio e le attività scolastiche. I bambini sono oggi molto più stimolati da televisione, videogiochi, smartphone e spesso mostrano difficoltà a concentrarsi nel fare i compiti a casa o nel seguire […]

mantenere concentrazione

dsa segnali

Sos disturbi dell’apprendimento: quali sono i campanelli d’allarme?

Il passaggio dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria è un momento di grande importanza, in cui i bambini mettono in atto una serie di abilità cognitive che generalmente gli consentono di apprendere con successo i processi di lettura e scrittura. Cosa succede quando questo passaggio non è così fluido e […]


ARTICOLI CORRELATI

Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi: Corso di Alta Formazione in Psicologia e Psicopatologia dell’Adolescenza

social-media-sito

La CSI Academy Srl in partnership con l’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus diretto dalla Prof. Maura Manca, propone Il Corso di Alta Formazione in psicologia e psicopatologia dell’adolescenza dal titolo “Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi”. Il corso intende rispondere all’esigenza concreta di una formazione specialistica da parte dei professionisti e degli operatori che...
LEGGI TUTTO

La guerra persa contro il disordine adolescenziale

stanza disordinata

Nell’era tecnologica anche i genitori si sono muniti di prove per dimostrare il disordine del figlio! Foto nelle varie angolazioni della stanza incriminata, con facce soddisfatte o disperate che cercano rispettivamente approvazione/un alleato o contenimento. Alla domanda “dottoressa secondo lei è normale tutto questo?”, mi viene da sorridere perché credo di sentirla come minimo una...
LEGGI TUTTO

La paternità ritrovata dopo la separazione

padre-aerosol

Si parla spesso in senso negativo di separazione e divorzio, perché accompagnati di frequente da profondo rancore, rabbia, delusioni, aspettative, comportamenti infantili da parte di adulti che di frequente si dimenticano di essere genitori. Abbiamo scritto e riscritto trattati sui danni causati da una separazione mal gestita e soprattutto conflittuale sullo sviluppo dei figli, sia...
LEGGI TUTTO

Comunicazione e processi di pensiero degli adolescenti tecnologici: sono ancora in grado di pensare?

ragazzi smartphone

Il massiccio uso che si fa delle comunicazioni multimediali e il linguaggio sintetico utilizzato dalla e-generation, che comunica appunto attraverso messaggi vocali, storie, video, hashtag, emoticon e selfie, rischia di modificare le loro funzioni cognitive ed emotive. Smartphone e app, soprattutto quelle di messaggistica istantanea o i social network come Instagram, che ormai utilizzano tutti fin...
LEGGI TUTTO

I videogiochi con immagini violente rendono davvero aggressivi i ragazzi?

videogame-bambini-633x350

I videogiochi sono la passione e il passatempo preferito di tantissimi bambini e adolescenti. Alcuni di questi giochi poi spopolano letteralmente e diventano tra virgolette l’incubo di tanti genitori. Gli adulti solitamente si preoccupano nel vedere i figli trascorrere tantissime ore davanti ai giochi elettronici o reagire a volte in maniera esagerata quando perdono o...
LEGGI TUTTO

Ragazzi demoralizzati e abbattuti. Cosa inventarsi per spronarli?

aiutare-figli-nelle-scelte

Troppi ragazzi si ritrovano in adolescenza a vivere un momento di crisi che spesso non sanno come affrontare. Magari litigano con gli amici, si lasciano con i fidanzati, hanno difficoltà scolastiche, lasciano lo sport: molte volte di fronte a queste problematiche, possono sembrare apatici, demoralizzati e privi di energie, spaventati dal doversi scontrare anche con...
LEGGI TUTTO

Ossessionati dalla popolarità online: in che modo i “like” influenzano il cervello degli adolescenti?

like

Bambini e ragazzi vivono ormai con lo smartphone quasi sempre in mano: se non ne hanno uno personale usano quello dei genitori e in rete cercano costantemente approvazione social e conferme, ossessionati dai like che ricevono sui profili dei social network e sempre più preoccupati di come appaiono online. I "like" possono influenzare il cervello...
LEGGI TUTTO