confronti


Il confronto e il peso delle parole. A cosa fare attenzione?

I confronti fanno male soprattutto all’autostima dei figli. Spesso si pensa erroneamente che fare paragoni con i fratelli, con i coetanei o con altre persone più brave, possa spronare i ragazzi, possa dargli una maggiore motivazione, quando in realtà rischia con estrema probabilità di ottenere solo l’effetto contrario. Anche se […]

student problem concept and stress

bambini spettacolo

Recite e saggi di Natale: come affrontarli senza paure e ansie?

A pochi giorni dalle vacanze natalizie, è arrivato il momento dello show dei saggi, che siano quelli organizzati dalla scuola oppure relativi alle attività musicali o sportive, bambini e adolescenti di tutte le età sono coinvolti in spettacoli e recite di ogni tipo. Il saggio è un momento importante e […]


Figli alle prese con i saggi di fine anno: come affrontarli senza stress?

In chiusura dell’anno scolastico tanti bambini e adolescenti che svolgono attività teatrali, musicali o sportive, sono alle prese con i saggi: un’occasione in cui esporsi davanti a un pubblico, esprimersi, mettere alla prova le proprie capacità e vedere i risultati raggiunti, alle quali si sommano spesso le recite scolastiche. Per […]

violino 3

bambini spettacolo

Recite e saggi di fine anno: come affrontarli senza paure e ansie?

Giunti al termine dell’anno scolastico, è arrivato il momento dello show dei saggi, che siano quelli organizzati dalla scuola oppure relativi alle attività musicali o sportive, bambini e adolescenti di tutte le età sono coinvolti in spettacoli e recite di ogni tipo. Il saggio di fine anno ha un significato […]


adolescenti estate smarpthone

Le nuove preoccupazioni dei giovani legate alle rete? Il confronto della propria vita con gli altri e apparire in un modo perfetto

Immagini di vacanze da sogno, selfie impeccabili, volti sorridenti, serate con amici e foto con fidanzati innamorati riempiono le vetrine delle bacheche dei social network. Un mondo perfetto dipinto online, a cui ambiscono moltissime giovani, che non fanno altro che comparare la loro vita a quella degli altri, senza considerare […]


Figlio “prediletto”. I genitori ammettono che esiste

 Tanti genitori si sono sentiti rinfacciare la preferenza da un altro figlio “Lui è il tuo preferito!”. Solitamente mamma e papà giurano che non sia vero, che i figli siano tutti uguali ai loro occhi. Ma è davvero così? Una ricerca sembra smascherare i genitori. Lo studio (Shebloski et al., 2016) […]

gelosia fratelli

Iphone 6 challenge

iPhone 6 Knee Challenge: la nuova sfida delle gambe scheletriche

E’ allarmante osservare quello che succede nella rete a pochi mesi dall’inizio dell’estate. La tanto temuta “prova costume”, è un fantasma che ogni anno si ripresenta e terrorizza moltissime ragazze che tentano di correre ai ripari attraverso dimagrimenti last minute, diete “miracolose” e allenamenti fisici estenuanti. Ormai da alcuni anni […]


ARTICOLI CORRELATI

Adolescenti in un mare di insicurezze: oltre l’estetica c’è di più!

immagine

Si vedono brutti, non si piacciono, si guardano allo specchio e trovano soltanto difetti e imperfezioni:  durante il periodo adolescenziale difficilmente i ragazzi sono soddisfatti del proprio aspetto e vivono con la paura di non essere accettati. https://www.adolescienza.it/sos/sos-genitori-adolescenti/adolescenti-allo-specchio-cosa-fare-quando-si-vedono-brutti-e-non-accettano-il-loro-corpo/ La società in cui viviamo inevitabilmente rischia di alimentare tutto questo: gli adolescenti infatti sono talmente tanto...
LEGGI TUTTO

Come si diventa autolesionisti. Consigli per i genitori alle prese con l’autolesionismo

self harm

NON SEMPRE PARLANO CON LE PAROLE Quando sono invasi da un profondo dolore e dalla paura di non essere accolti dal genitore, gli adolescenti preferiscono scrivere, un messaggio, un email, una lettera alla mamma o al papà, perché hanno paura del confronto, della loro reazione, di guardarli negli occhi, di ferirli e di ricevere una...
LEGGI TUTTO

Chat e gruppi pericolosi all’oscuro dei genitori. Bisogna controllare lo smartphone dei ragazzi? Maura Manca a Radio 24

Young boy looking at her friend smoking sitting on staircases

Gruppi nelle chat o sui social che inneggiano alla violenza e all'odio purtroppo nascono come funghi. Ha colpito tutti la chat denominata da diversi ragazzini, molti dei quali minorenni, "The Shoah party". Su WhatsApp hanno creato il gruppo in cui condividevano contenuti atroci e violenti, giravano video pedopornografici, insulti razziali, slogan inneggianti a Hitler, all'Isis,...
LEGGI TUTTO

Quando l’amore diventa ossessione: come difendersi da chi ci perseguita

stalking-uomo

Lo stalking - termine inglese che identifica qualsiasi tipo di atto persecutorio nei confronti di un’altra persona - è un fenomeno tristemente diffuso, anche nel nostro Paese. Talmente tanto che dal 2009 è presente nel nostro ordinamento una legge apposita per regolare tale condotta che, da quel momento, è a tutti gli effetti un reato....
LEGGI TUTTO

Chat di odio, razzismo e violenze a sfondo sessuale. Il lato oscuro delle chat e di tanti adolescenti

adolescenti-cellulare

Le manifestazioni e le intenzioni di chi mette in atto comportamenti mossi dall’odio si manifestano con sfaccettature anche molto differenti tra loro. Uno degli aspetti più preoccupanti di questo fenomeno è proprio il fatto che, i ragazzi, non si rendono conto della gravità di ciò che pensano, che dicono e che mettono in pratica. Tutto...
LEGGI TUTTO

Quando le vittime vengono accusate di essere colpevoli della morte di un figlio. La madre di Desirée denunciata per abbandono di minore

giustizia per desirée per ado

Ho conosciuto di persona la mamma di Desirée. Ho avuto la possibilità di confrontarmi con lei, di ascoltare le sue parole, di guardarla negli occhi e di stringerle la mano. Non credo ci si renda conto di cosa significhi perdere una figlia in un modo così atroce, disumano e brutale; ricevere quella telefonata che nessun...
LEGGI TUTTO

Cala l’età della prima sbronza: i ragazzi bevono sempre di più

alcool

L’abuso di bevande alcoliche è un fenomeno sempre più diffuso tra i giovanissimi, nonostante sia ancora troppo spesso sottovalutato. I ragazzi si avvicinano all’alcol sempre più precocemente e ne abusano già a partire già dagli 11-12 anni. Maura Manca, presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, ha così commentato sulla rivista ORA: «L’abuso di bevande alcoliche durante il periodo...
LEGGI TUTTO