cosa fare


Infanzia violata: quali sono i segnali per riconoscere un abuso?

Su Radio In Blu, il 28 marzo 2018, nel programma “Buongiorno in blu” con Chiara Placenti, la dott.ssa Maura Manca ha parlato in diretta del caso delle due bambine molestate da un maestro di 25 anni di una scuola materna di Roma, finito in manette perché inchiodato da alcuni video […]

bambina-triste

students with a teacher in classroom

Alunni violenti contro insegnanti. Cosa devono fare i genitori e la scuola e qual è il ruolo dei talent show?

La scuola sembra sotto assedio, presa di mira da parte di bambini, adolescenti e genitori. Non è il fenomeno del momento come molti credono, è solo il chiasso mediatico che rende visibile e alla portata di tutti un problema che, a noi clinici e psicologi che lavorano con le scuole […]


Sempre più adolescenti con dislessia. Che fare?

La dislessia non è una malattia ma è una condizione neurobiologica che caratterizza una persona e che la accompagna per  l’intero arco della vita. Per cui dalla dislessia non si guarisce mai, anche se i sintomi possono essere compensati o nascosti in modo più o meno ottimale. Negli ultimi anni […]

ultimo mese di scuola

enuresi foto

Niente rimproveri quando gli scappa la pipì a letto: i bambini si sentono in colpa e hanno paura di non essere capiti


Non è vero che il treno passa una sola volta nella vita

Quante volte ci hanno detto di stare attenti alle scelte perché il treno nella vita passa una sola volta. Quando ero adolescente si raccomandavano che non facessi scelte sbagliate, che frequentassi le giuste compagnie, mi dicevano di non sprecare le opportunità perché indietro non si torna. Come molti di voi, […]

treno

smartphone

La Sindrome da disconnessione che fa ammalare adulti e adolescenti

Una delle patologie dei nostri tempi, che si sta diffondendo sempre di più tra i nativi digitali ma non solo, coinvolgendo anche gli adulti, è la cosiddetta Nomofobia o Sindrome da Disconnessione. Il termine Nomofobia, composto dal prefisso abbreviato “no-mobile” e dal suffisso “fobia”, si riferisce all’eccessiva paura/terrore di rimanere senza telefono […]


Adolescenti e genitori spaventati dagli attacchi terroristici. Più controllo per la paura

L’imprevedibilità e la ferocia degli attacchi terroristici hanno un forte impatto nella psiche dei bambini e degli adolescenti che sono bombardati di immagini, informazioni e ansie genitoriali. I ragazzi vivono connessi in rete e sui social network, hanno accesso a qualsiasi tipo di notizia e informazione. Sono incuriositi e hanno […]

violenza-strade2-1

bullismo-genitori

Cosa deve fare un genitore quando il figlio racconta che è vittima di bullismo ed è preso di mira dai coetanei?

Come prima cosa fondamentale bisogna tenere a mente e ricordarsi che per un ragazzo che viene prevaricato e preso di mira a scuola dai compagni è difficilissimo parlarne liberamente e apertamente con i propri genitori. Non è facile raccontare a mamma e papà quello che subiscono, si vergognano, hanno paura […]


Mai più bullismo. Cosa devono fare i ragazzi vittime di bullismo? Risponde Maura Manca

I ragazzi presi di mira da qualche compagno e identificati come bersaglio delle loro angherie, dei loro divertimenti, spesso non sanno come reagire, sono impauriti, perdono la fiducia nell’altro e in se stessi. Per questa ragione è importante che sappiano come reagire per non farsi schiacciare. Lo spiega Maura Manca, […]

rai-play-mai-piu-bullismo

balbuzie

Quando il bambino balbetta, come bisogna comportarsi?

Ripetizioni di sillabe, interruzioni di parole, prolungamenti di suoni, parole pronunciate con eccessiva tensione fisica: può capitare che il bambino balbetti, soprattutto nella fase in cui sta ancora sviluppando le proprie competenze linguistiche (2-3 anni). In questi casi, la manifestazione è solitamente fisiologica e transitoria; se, invece, tende a persistere […]


ARTICOLI CORRELATI

Adolescenti, fino a 6 ore al giorno attaccati allo smartphone e dipendenti dalle notifiche

chat 2

Secondo i dati dell'Osservatorio nazionale sull’adolescenza, più i ragazzi crescono e più la loro dipendenza dal cellulare aumenta. E anche nei momenti di pausa restano attaccati al telefono, incapaci di gestire la noia. "E gli adulti non danno il buon esempio" Passano dalle tre alle sei ore al cellulare, lo usano anche a scuola nonostante i...
LEGGI TUTTO

Adolescenti e autolesionismo. Lettura del fenomeno e modalità di intervento. Il 14 giugno seminario a Nuoro

self harm

A Nuoro venerdì 14 giugno 2019, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, presso Pratosardo, nella sala CESP, si terrà il seminario clinico "Adolescenti e autolesionismo. Lettura del fenomeno e modalità di intervento", con la finalità di analizzare il fenomeno dell'autolesionismo, ancora troppo sottovalutato, sebbene sia molto diffuso tra i ragazzi già a partire dagli 11 anni...
LEGGI TUTTO

Adolescenti sempre più soli e disagiati. Come riconoscerli ed aiutarli? Il 13 giugno a Nuoro

adolescente triste

A Nuoro giovedì 13 giugno 2019, dalle ore 17.30 alle ore 20.00 presso la Biblioteca S. Satta, si terrà l’evento “Adolescenti sempre più soli e disagiati. Come riconoscerli ed aiutarli?, tra le iniziative delle Settimane del Benessere Psicologico. L'incontro pubblico ha la finalità di analizzare le problematiche e i disagi che colpiscono molti adolescenti di oggi, sempre più...
LEGGI TUTTO

I morti per selfie sono diventati ormai un’emergenza. Maura Manca ne ha parlato a Uno Mattina

foto maura unomattina selfie

Sono tanti i giovani che, alla ricerca di like e condivisioni sui social, arrivano a scattarsi selfie estremi e pericolosi, con il rischio di farsi del male, mettendo a repentaglio anche la loro vita. Purtroppo si continua a non lavorare sulla prevenzione, a parlare solo delle conseguenze e a leggere di adolescenti che hanno perso la...
LEGGI TUTTO

Baby calciatori abusati dal procuratore: la promessa di una carriera diventa una trappola

calcio

La drammatica storia dei giovani calciatori abusati dal procuratore della AS Roma (che risulta completamente estranea ai fatti) che venivano affidati e si affidavano a lui nella speranza di diventare calciatori famosi: è solo un tassello di un quadro più oscuro che preoccupa qualsiasi genitore. Creava illusioni e approfittava di sogni e desideri per abusarne sessualmente....
LEGGI TUTTO