dieta


Digital Detox. Dobbiamo staccarci per forza dal cellulare o possiamo imparare a conviverci?

La Digital Detox è sempre più di moda e, adesso, anche lo storico programma di bellezza Miss Italia ha deciso di adeguarsi ai tempi social, sottoponendo tutte le concorrenti ad una dieta digitale forzata. Quando si parla di dieta digitale, l’obiettivo è quello di migliorare la qualità della propria vita […]

mano cellulare

smartphone

Cyberbullismo: studio, chirurgia estetica e ‘dieta alcol’, gli effetti delle offese

Il 34% delle vittime di cyberbullismo ricorrerebbe alla chirurgia sia estetica che plastica per migliorare il proprio corpo; il 10% dei giovani è affetto da drunkoressia, un mix micidiale tra bevute alcoliche e anoressia. Sono tra i devastanti effetti delle persecuzioni dei bulli che finiscono spesso per provocare reazioni incontrollate […]


Alimentazione sregolata, chirurgia estetica, modelli social e cyberbullismo

Adolescenti alle prese con il cibo Il rapporto con il proprio corpo e con il cibo in adolescenza è un problema da non sottovalutare per le ripercussioni che può avere da un punto di vista psicologico e fisico. Attraverso il corpo i ragazzi esprimono i propri vissuti interiori e i […]

comunicato alimentazione

corpo spina

Troppi bambini e adolescenti a rischio di sviluppare un disturbo alimentare. Cosa deve fare un genitore?

Quando si pensa ai problemi alimentari, si fa spesso riferimento all’anoressia e alla bulimia nervosa o al binge-eating (alimentazione incontrollata), senza considerare tutti quei casi sottosoglia che non rientrano in un vero e proprio disturbo alimentare, che sono meno evidenti e che rischiano per questo di restare sommersi e poco […]


Adolescenti a dieta e insoddisfatte del proprio corpo. Il ruolo dei selfie e dei social network

È indubbio ormai che le vetrine dei social pennellino il narcisismo degli adolescenti e questo è confermato dalla quantità di selfie presenti nelle bacheche dei più giovani. Il condizionamento dato dal numero dei like, la dipendenza dall’approvazione social condiziona non solo l’umore, l’autostima e la sicurezza personale ma anche da […]

dispercezione corporea

drunkoressia

Le ragazze che non si piacciono fisicamente bevono più alcol: quali sono i rischi?

Tantissime adolescenti si lamentano di essere “grasse” e non si piacciono quando si guardano allo specchio. Troppo spesso la taglia reale sembra non coincidere con quella ideale e questa immagine negativa di sé sembra essere collegata all’uso e all’abuso di alcol. Un recentissimo studio americano condotto dalla Tufts University School […]


Paure e insicurezze sul fisico colpiscono anche i ragazzi

Dieta, esercizio fisico e ansia per l’aspetto estetico non riguardano più soltanto le ragazze; problemi legati all’immagine corporea colpiscono gli stessi coetanei di sesso maschile, anche con il rischio di sviluppare dei disordini alimentari. Da un sondaggio, condotto da Credos (http://www.adassoc.org.uk/publications/picture-of-health/), in cui sono stati intervistati più di 1000 studenti […]

anoressia maschile

drunkoressia

Drunkoressia: ragazzi a rischio per disturbi del comportamento alimentare e dipendenze

Non mangiare, indursi il vomito o assumere lassativi e diuretici. A tutto questo sono disposti i ragazzi pur di compensare, con le restrizioni alimentari, la quantità di calorie assunte durante le grandi bevute (binge drinking). Lo scopo è uno solo: ubriacarsi velocemente, senza preoccuparsi delle calorie o dell’aumento di peso […]


Alla ricerca dell’approvazione social e sociale: la macchina dei like che fa ammalare gli adolescenti

4 adolescenti su 10 non accettano il proprio aspetto, vorrebbero cambiare il proprio corpo soprattutto nel periodo estivo che devono mostrarlo nelle loro bacheche social evitando possibilmente attacchi, critiche e prese in giro (Dati Osservatorio Nazionale Adolescenza). Gli adolescenti che non si piacciono sono anche coloro che si fanno condizionare […]

macchina like

facebook

Parlare di Sé ai tempi di Facebook. Il significato dei continui aggiornamenti del proprio stato

Pubblicare costantemente aggiornamenti di stato sulla bacheca Facebook può rivelare le proprie caratteristiche di personalità. In particolare, postare aggiornamenti rispetto alla propria situazione sentimentale sembra poter essere associato a bassa autostima, mentre coloro che condividono informazioni su dieta, esercizio fisico e conquiste professionali si dimostrano, in genere, narcisisti.      […]


ARTICOLI CORRELATI

Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi: Corso di Alta Formazione in Psicologia e Psicopatologia dell’Adolescenza

social-media-sito

La CSI Academy Srl in partnership con l’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus diretto dalla Prof. Maura Manca, propone Il Corso di Alta Formazione in psicologia e psicopatologia dell’adolescenza dal titolo “Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi”. Il corso intende rispondere all’esigenza concreta di una formazione specialistica da parte dei professionisti e degli operatori che...
LEGGI TUTTO

La guerra persa contro il disordine adolescenziale

stanza disordinata

Nell’era tecnologica anche i genitori si sono muniti di prove per dimostrare il disordine del figlio! Foto nelle varie angolazioni della stanza incriminata, con facce soddisfatte o disperate che cercano rispettivamente approvazione/un alleato o contenimento. Alla domanda “dottoressa secondo lei è normale tutto questo?”, mi viene da sorridere perché credo di sentirla come minimo una...
LEGGI TUTTO

Sigarette elettroniche sempre più diffuse tra gli adolescenti. Siamo sicuri che non creino dipendenza?

sigaretta elettronica

L’utilizzo della sigaretta elettronica (e-cig) sta diventando sempre più popolare, non solo tra gli adulti, ma anche tra i giovanissimi. Iniziano a “svapare" sin dagli 11-12 anni, per curiosità, imitazione dei coetanei, voglia di sentirsi più grandi oppure perché convinti, erroneamente, che esse non abbiano un impatto sulla salute. Sebbene rispetto alle sigarette normali, fumate...
LEGGI TUTTO

La paternità ritrovata dopo la separazione

padre-aerosol

Si parla spesso in senso negativo di separazione e divorzio, perché accompagnati di frequente da profondo rancore, rabbia, delusioni, aspettative, comportamenti infantili da parte di adulti che di frequente si dimenticano di essere genitori. Abbiamo scritto e riscritto trattati sui danni causati da una separazione mal gestita e soprattutto conflittuale sullo sviluppo dei figli, sia...
LEGGI TUTTO

Comunicazione e processi di pensiero degli adolescenti tecnologici: sono ancora in grado di pensare?

ragazzi smartphone

Il massiccio uso che si fa delle comunicazioni multimediali e il linguaggio sintetico utilizzato dalla e-generation, che comunica appunto attraverso messaggi vocali, storie, video, hashtag, emoticon e selfie, rischia di modificare le loro funzioni cognitive ed emotive. Smartphone e app, soprattutto quelle di messaggistica istantanea o i social network come Instagram, che ormai utilizzano tutti fin...
LEGGI TUTTO

I videogiochi con immagini violente rendono davvero aggressivi i ragazzi?

videogame-bambini-633x350

I videogiochi sono la passione e il passatempo preferito di tantissimi bambini e adolescenti. Alcuni di questi giochi poi spopolano letteralmente e diventano tra virgolette l’incubo di tanti genitori. Gli adulti solitamente si preoccupano nel vedere i figli trascorrere tantissime ore davanti ai giochi elettronici o reagire a volte in maniera esagerata quando perdono o...
LEGGI TUTTO

Ragazzi demoralizzati e abbattuti. Cosa inventarsi per spronarli?

aiutare-figli-nelle-scelte

Troppi ragazzi si ritrovano in adolescenza a vivere un momento di crisi che spesso non sanno come affrontare. Magari litigano con gli amici, si lasciano con i fidanzati, hanno difficoltà scolastiche, lasciano lo sport: molte volte di fronte a queste problematiche, possono sembrare apatici, demoralizzati e privi di energie, spaventati dal doversi scontrare anche con...
LEGGI TUTTO

Ossessionati dalla popolarità online: in che modo i “like” influenzano il cervello degli adolescenti?

like

Bambini e ragazzi vivono ormai con lo smartphone quasi sempre in mano: se non ne hanno uno personale usano quello dei genitori e in rete cercano costantemente approvazione social e conferme, ossessionati dai like che ricevono sui profili dei social network e sempre più preoccupati di come appaiono online. I "like" possono influenzare il cervello...
LEGGI TUTTO