disturbi dell’apprendimento


Disturbi dell’apprendimento sempre più frequenti anche tra gli adolescenti. Perché?

Negli ultimi anni sempre più di frequente i clinici si trovano di fronte a ragazzi adolescenti o ad adulti che arrivano per la prima volta in consultazione per un sospetto Disturbo di Apprendimento (DSA). Ancora troppi ragazzi di scuola secondaria non hanno trovato un nome e una causa alle difficoltà […]

scrittura

cooperazione non competizione scuola

Bambini con problemi di apprendimento, conoscere i fattori significa aiutarli precocemente

I Disturbi Specifici di Apprendimento sono delle difficoltà legate alle abilità di lettura e scrittura che si palesano in maniera evidente con l’ingresso nella scuola primaria, quando il bambino approccia l’apprendimento della lingua scritta. Ma ovviamente questi disturbi non compaiono all’improvviso, né senza segnali precoci: nella loro identificazione e nell’intervento […]


Difficoltà scolastiche? Non sempre c’è una mancanza di volontà, a volte ci sono specifici disturbi

Quando si parla di Disturbi Specifici dell’Apprendimento si fa sempre riferimento alla diagnosi, ai sintomi manifesti del disturbo, alle misure compensative o dispensative attuate in classe. Ci si sofferma poco a pensare al vissuto emotivo del ragazzo o del bambino. Come sta a scuola con i suoi compagni? Come si rapporta […]

brutti-voti-a-scuola

ultimo mese di scuola

Sempre più adolescenti con dislessia. Che fare?

La dislessia non è una malattia ma è una condizione neurobiologica che caratterizza una persona e che la accompagna per  l’intero arco della vita. Per cui dalla dislessia non si guarisce mai, anche se i sintomi possono essere compensati o nascosti in modo più o meno ottimale. Negli ultimi anni […]


Creatività e dislessia: esiste una relazione?

Quando si parla di dislessia vengono subito in mente i deficit e le carenze tipiche di questa difficoltà. Ma questi ragazzi mostrano anche un campo d’eccellenza? Sempre più negli ultimi anni viene messo in evidenza che personalità illustri e geniali nei diversi ambiti, come Christian Andersen, Pablo Picasso, Walt Disney, […]

I hate school

Nuove famiglie, nuovi problemi da gestire per la scuola

In questi ultimi anni la scuola si trova ad affrontare una serie di nuove problematiche. Gli insegnanti si rendono sempre più conto che le classi sono abitate, di norma, da alunni che percepiscono essere sempre più diversi nei processi di apprendimento, negli stili di pensiero, nelle dinamiche di relazione e […]

scuola ok

ARTICOLI CORRELATI

Corso di Alta Formazione in Psicologia e Psicopatologia dell’Adolescenza: Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi

social-media-sito

La CSI Academy Srl in partnership con l’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus diretto dalla Dott.ssa Maura Manca, propone Il Corso di Alta Formazione in psicologia e psicopatologia dell’adolescenza dal titolo “Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi”. Il corso intende rispondere all’esigenza concreta di una formazione specialistica da parte dei professionisti e degli operatori che...
LEGGI TUTTO

Figli con i debiti uguale ancora ansie fino a settembre! Come districarsi tra vacanze e studio?

stress studio

Ormai la scuola è finita e le vacanze sono iniziate, ma c’è chi si ritrova a fare i conti con i temutissimi debiti. L’angoscia di dover passare un’estate da “rimandati”  aleggia sull’estate di tanti ragazzi e genitori, e rischia di diventare un vero e proprio tormento fino a settembre, quando si avrà il verdetto definitivo....
LEGGI TUTTO

Genitori alle prese con la maturità dei figli. Come comportarsi per gestire le loro paure?

report scuola

L’esame di maturità è una tappa importante per i ragazzi, viene investita spesso di ansie e paure, non tanto per l’esame in sé, ma per tutto quello che rappresenta a livello simbolico, un momento di passaggio cruciale che si carica emotivamente di tanti significati: crescere, essere catapultati nel “mondo dei grandi”, scegliere finalmente la propria...
LEGGI TUTTO

Il mio ragazzo non vuole che esca con i miei amici: cosa fare?

gelosia

Quando si vive una relazione, le abitudini possono cambiare: quello che però è importante, è cercare di conciliare la storia d’amore con le proprie amicizie e passioni. A volte, però, questo può essere difficile, soprattutto se manca la fiducia ed è presente un’eccessiva gelosia. Quando si prevarica la libertà personale di uno dei componenti della...
LEGGI TUTTO

Noa era già “morta” da un punto di vista psicologico. Il dolore può portare all’autolesionismo e all’autodistruzione. Come intervenire efficacemente?

ragazza dolore tristezza

Un’adolescente non dovrebbe mai fare gli ultimi saluti, non dovrebbe mai morire nell’abbraccio dall’affetto dei cari dopo anni di durissime battaglie psichiche. Noa purtroppo era già “morta” da un punto di vista psicologico già da tanti anni, da quando è stata violata la prima di altre due volte all’età di 11 anni. Quando si subisce...
LEGGI TUTTO

Ragazzi “appiccicati” ai videogiochi. Un braccio di ferro tra genitori e figli

Teenager boy enthusiastically plays the game console

Sono tantissimi i bambini e i ragazzi che si appassionano ai videogiochi che restano incollati davanti agli schermi di pc, console, tablet e smartphone, fino ad arrivare a giocare anche diverse ore consecutive. Le ore trascorse “appiccicati” ai giochi online, riprendendo le parole dei tantissimi genitori con cui mi confronto, sono oggetto di preoccupazione circa...
LEGGI TUTTO

Abbuffate alcoliche: un problema sottovalutato, ma sempre più diffuso tra i giovani

alcol ragazzi

L’abuso di bevande alcoliche è ancora troppo sottovalutato, nonostante sia estremamente diffuso e comporti conseguenze gravissime sulla salute. I numeri relativi ai giovani che consumano alcol sono decisamente preoccupanti e lo confermano anche i dati di una recente ricerca dell'Istituto Toniolo, pubblicata all'interno del volume “La condizione giovanile in Italia. Rapporto Giovani 2019” (https://www.istitutotoniolo.it/la-condizione-giovanile-in-italia-rapporto-giovani-2019/) ....
LEGGI TUTTO

Adolescenti, fino a 6 ore al giorno attaccati allo smartphone e dipendenti dalle notifiche

chat 2

Secondo i dati dell'Osservatorio nazionale sull’adolescenza, più i ragazzi crescono e più la loro dipendenza dal cellulare aumenta. E anche nei momenti di pausa restano attaccati al telefono, incapaci di gestire la noia. "E gli adulti non danno il buon esempio" Passano dalle tre alle sei ore al cellulare, lo usano anche a scuola nonostante i...
LEGGI TUTTO