farsi male


Quando il selfie a tutti i costi si trasforma in un killer

Su 11.500 ragazzi l’8% è stato sfidato a fare un selfie estremo e 1 su 10 lo ha fatto mettendo a rischio la propria incolumità Le bravate adolescenziali o i comportamenti un po’ al limite, quelli in cui si correva qualche rischio sono tipici del periodo adolescenziale e non riguardano solo ed esclusivamente questa […]

car-1845574_640

Maura Vita in diretta

Ragazzi che oltrepassano i limiti e si fanno del male. Maura Manca ne ha parlato a La Vita in Diretta

In diretta su Rai 1, a La Vita in Diretta, il 13 settembre 2018, con Tiberio Timperi, Maura Manca ha affrontato il problema dei comportamenti estremi e del rischio inconsapevole che corrono troppi adolescenti che arrivano anche a farsi del male fino a perdere la vita. E’ accaduto a Venezia […]


Il Parkour: lo sport estremo degli adolescenti “volanti”

Sempre più di frequente ci troviamo di fronte a casi di adolescenti che si fanno male, rischiano la vita o addirittura la perdono, volteggiando per aria da un tetto all’altro, dal un balcone o da un ponte all’altro, praticando sport estremi per cercare un limite, per dimostrare il coraggio, per […]

parkour

presidente 1 ok

L’autolesionismo in adolescenza e il rapporto con i genitori che non riconoscono i segnali. Maura Manca al TG 3 Lazio

Per la giornata mondiale contro l’autolesionismo l’Osservatorio Nazionale Adolescenza ha svolto un imponente lavoro di ricerca con la finalità di far comprendere quanto sia importante sensibilizzare l’opinione pubblica anche su queste problematiche. Nella regione Lazio il 17,2% degli adolescenti sono autolesionisti, in linea con i dati nazionali. L’aspetto più preoccupante […]


Cos'è l'autolesionismo?

Cos’è l’autolesionismo?

Troppi adolescenti e giovani si tagliano, si fanno del male nel silenzio del loro dolore. E’ importate capire cos’è l’autolesionismo per comprendere e non giudicare.

Ce ne parla Maura Manca, psicoterapeuta.

Cos'è l'autolesionismo

autolesionismo bimbi

L’autolesionismo nei bambini: un problema che fa disperare i genitori

L’autolesionismo nei bambini è un problema allarmante e molto delicato da trattare. Innanzitutto, è fondamentale effettuare un’accurata diagnosi differenziale per escludere qualsiasi tipo di patologia organica, ritardo mentale o un Disturbo Pervasivo dello Sviluppo perché in questo tipo di patologie sono presenti spesso condotte stereotipate come: lo sbattere la testa […]


Crisi di rabbia del bambino: cosa deve fare un genitore?

Mi capita spesso di incontrare genitori disperati, a volte quasi “sull’orlo di una crisi di nervi“, perché non riescono più a contenere le reazioni del proprio bambino. Da circa i due, tre anni può accadere che si abbia difficoltà a gestire i comportamenti del figlio, soprattutto in determinate situazioni. Spesso […]

crisi rabbia

autolesionismo e social network

Il ruolo dei social network e del web sullo sviluppo e mantenimento dell’autolesionismo

Gli utenti del web sono sempre più bambini e adolescenti che trascorrono gran parte delle loro giornate con uno smartphone o tablet in mano intenti a navigare nel mare della rete. Non si può quindi ignorare l’influenza che questi mezzi di comunicazione possono avere sullo sviluppo dei ragazzi. Un sondaggio […]


Gli 8 segnali per riconoscere l’autolesionismo

self harm sos genitori

self harm

Che cos’è l’autolesionismo?

“mi sono fatta questo… perché stavo male, mi stressavano tutti, non capivo più niente, mi scoppiava la testa e dovevo farmi del male… prima lo facevo solo per rabbia ora lo faccio perché provo sollievo dopo ogni ferita…” Queste sono le parole di una adolescente quando descrive quello che prova […]


ARTICOLI CORRELATI

Nella rete della rete. Chi sono gli adolescenti iperconnessi e a cosa vanno incontro?

smartphone

I bambini, fin da piccolissimi vengono dotati di un mezzo proprio che gli viene regalato dai genitori in media a partire dai 9 anni, senza essersi prima sincerarsi che abbiano acquisito le competenze per conseguire la patente per navigare da soli schivando i pericoli della rete. Il problema, però, è che all’età in cui gli...
LEGGI TUTTO

Il primo incontro con la pornografia online avviene già a 7-8 anni: come comportarsi?

educazione alla sessualità bambini

Non si vuole parlare di sessualità ai bambini, non si vuole fare un'educazione sessuale sistematica e seria nelle scuole, ci lamentiamo dei comportamenti deviati e pericolosi che mettono in atto, soprattutto quando sono in adolescenza, e li lasciamo però soli ad istruirsi in rete e a capire come funziona la sessualità attraverso la pornografia, fin...
LEGGI TUTTO

Troppi adolescenti a rischio diffusione materiale privato in rete o nelle chat e suicidio. La gogna mediatica e il revenge porn

violenza-in-rete

Basta veramente un niente per trovarsi schiacciati dalla diffusione mediatica di materiale privato o intimo senza la propria approvazione e consenso. Basta un attimo in cui ci si lascia andare, ci si fida, si pensa solo al momento che si sta vivendo e non si riflette sul fatto che quelle immagini possono essere utilizzate come...
LEGGI TUTTO

Minacciati e tenuti in ostaggio sull’autobus: come è possibile superare il trauma? Maura Manca ne ha parlato a Tg2 Italia

tg2 2

Un'esperienza terribile, quella che ha coinvolto 51 studenti di una scuola media, minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora dall'autista di un autobus che li stava portando in palestra in una mattina che sembrava uguale a tante altre. Un'esperienza che lascerà sicuramente un segno profondo nelle loro menti, così come nei genitori e negli...
LEGGI TUTTO

Bus incendiato e il terrore vissuto dai ragazzi che hanno rischiato di morire. Che segni lascerà nella loro psiche e come aiutarli ad elaborare?

paura

L’esperienza che hanno vissuto alcuni studenti di seconda media minacciati e tenuti in ostaggio per quasi un’ora, è un’esperienza che lascerà sicuramente un segno nelle loro menti. Alle porte di Milano, di ritorno da un’uscita scolastica, sono stati sequestrati dall’autista del pullman, legati e gli è stato tolto lo smartphone così che fossero isolati e...
LEGGI TUTTO

Cherofobia, quella paura che fa perdere la felicità

BIMBA TRISTE GIOCO

Colpisce gli adolescenti, ma si è diffusa tanto tra gli adulti. Da dove deriva e come si comportano i soggetti che sono affetti da questa avversione alla gioia? Può sembrare strano, però esistono tante persone che hanno paura di essere felici. Sono spesso mimetizzate tra le persone comuni, non sono chiuse dentro una stanza a...
LEGGI TUTTO

Dilagano gli insulti sull’aspetto fisico sui social network, nel mirino anche i minori

smartphone-958066_640

In rete, soprattutto attraverso i social network e protetti dall’anonimato, ci si sente legittimati a commentare, con messaggi e parole cariche di odio personaggi celebri che vengono presi di mira per il loro aspetto. In una società come la nostra, basata sull’estetica e sulla bellezza, si rischia di diventare gratuitamente bersaglio di derisioni e sopraffazioni....
LEGGI TUTTO

Il tuo ragazzo è troppo geloso? I segni da non sottovalutare

gelosia ossessiva 2

Nell’ambito del progetto contro la violenza sulle donne “Don’t Slap Me Now”, finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ideato e realizzato in partenariato da Skuola.net e Osservatorio Nazionale Adolescenza, vogliamo aiutarti a riconoscere i segnali di una relazione che non sta andando per il verso giusto. Come capire...
LEGGI TUTTO

Cyberbullismo e sexting: che impatto hanno sui ragazzi? Maura Manca ne ha parlato a Generazione Giovani

generazione giovani

Il cyberbullismo è un fenomeno di enorme rilevanza clinica e di forte impatto sociale, personale, familiare e scolastico, che coinvolge sempre più bambini e adolescenti fin dalla tenera età, con esiti psicologici davvero devastanti.  Il vero problema dei ragazzi oggi, invece, sono le chat di messaggistica istantanea, i famosi gruppi su WhatsApp, che sono utilizzati...
LEGGI TUTTO