iperconnessione


Ansia da notifica: e se fossero i genitori a trasmetterla ai ragazzi?

Quando si tratta di social e tecnologia si punta spesso il dito contro gli adolescenti, colpevoli secondo i genitori di essere sempre attaccati agli schermi di smartphone e tablet. Eppure gli adulti sembrano non essere immuni dall’invasione tecnologica: fanno fatica anche loro a staccarsi dagli schermi e, impegnati tra social […]

adole social

Sky

Ragazzi smartphone dipendenti: Maura Manca ne ha parlato a Sky Tg24

Il rapporto tra i ragazzi e il proprio smartphone per oltre il 40% degli adolescenti è una delle principali fonti principali di discussione con i genitori. I dati dell’ Osservatorio Nazionale Adolescenza parlano chiaro, 5 adolescenti su 10 trascorrono circa 6 ore della loro giornata extrascolastica attaccati ai telefonini, con […]


Sondaggio choc sui milanesi: l’autostima passa dai “like”

Maniaci di like, insonnia e fotografie imprudenti. Ecco come colpiscono le nuove patologie digitali. Se vostro figlio soffre di vamping o nomofobia, non rivolgetevi al medico curante. È vero, sono due delle patologie più diffuse che colpiscono gli adolescenti del terzo millennio, ma il contagio avviene tramite schermo del telefonino. O meglio, con […]

sos ado dipendenza cellulare

smartphone

La Sindrome da disconnessione che fa ammalare adulti e adolescenti

Una delle patologie dei nostri tempi, che si sta diffondendo sempre di più tra i nativi digitali ma non solo, coinvolgendo anche gli adulti, è la cosiddetta Nomofobia o Sindrome da Disconnessione. Il termine Nomofobia, composto dal prefisso abbreviato “no-mobile” e dal suffisso “fobia”, si riferisce all’eccessiva paura/terrore di rimanere senza telefono […]


FOMO estiva: la paura dei ragazzi di essere tagliati fuori durante le vacanze

Durante le vacanze, in cui si dovrebbe pensare a divertirsi e a trascorrere momenti di condivisione con la famiglia e con gli amici, gli effetti della FOMO potrebbero prendere il sopravvento. Non a caso è proprio in questo periodo che molti adolescenti fanno più fatica a staccarsi dalla tecnologia.  I […]

fomo

tg3

Ragazzi tra condivisioni e iperconnessione: quali sono i rischi? Lo spiega Maura Manca al Tg 3

Quanto gli adolescenti condividono ogni cosa in Rete e sui vari social network, senza rendersi minimamente conto di ciò che fanno e delle conseguenze delle proprie azioni? Sono ragazzi che non hanno un senso della dimensione e della misura, elementi indispensabili per riuscire a porsi delle domande quando serve, dei […]


Condivisioni e iperconnessione portano i ragazzi a divertirsi sulle spalle degli altri senza rendersi conto di far del male

Gli adolescenti sono sempre più iperconnessi e la maggior parte di loro arriva a gestire in parallelo 5-6 profili, insieme a 2-3 app di messaggistica istantanea, rendendoli  estremamente dipendenti dalla rete e dal suo utilizzo. Da un recentissimo studio di ricerca condotto dall’università La Sapienza di Roma, la Polizia Postale […]

sos ado dipendenza cellulare

bambino tv

Bambini incollati agli schermi di smartphone e tablet: quali sono gli effetti?

Il tempo trascorso davanti agli schermi dei dispositivi tecnologici, il cui utilizzo è sempre maggiore anche tra i più piccoli, sembra poter agire sul sistema nervoso determinando effetti simili a quelli di una sostanza psicostimolante (ad esempio caffeina).  Può così determinare disturbi del sonno o problemi di concentrazione e influenzare […]


Adolescenti iperconnessi e stressati a scuola: Maura Manca spiega perchè su Radio uno Rai

Secondo il nuovo rapporto dell’OCSE, emerge che gli studenti italiani sono iperconnessi, in quanto trascorrono circa 6 ore al giorno utilizzando Internet e sperimentano livelli più alti di ansia e stress quando sono scuola. Perchè hanno più ansia scolastica e si sentono sotto pressione? Qual è il rapporto tra gli […]

voci del mattino

radio cusano

Internet-dipendenza come si manifesta e come ne parla il cinema: l’intervista a Maura Manca

Su Radio Cusano Campus, nella trasmissione Buio in sala condotta dal bravissimo Piercarlo Fabi abbiamo parlato di Internet, dell’utilizzo dello smartphone e delle nuove patologie ad esso legate, e di come riconoscere i segnali della dipendenza. Qual è l’impatto della comunicazione digitalizzata nella vita di tutti i giorni? I processi di pensiero […]


ARTICOLI CORRELATI

Come si diventa autolesionisti. Consigli per i genitori alle prese con l’autolesionismo

self harm

NON SEMPRE PARLANO CON LE PAROLE Quando sono invasi da un profondo dolore e dalla paura di non essere accolti dal genitore, gli adolescenti preferiscono scrivere, un messaggio, un email, una lettera alla mamma o al papà, perché hanno paura del confronto, della loro reazione, di guardarli negli occhi, di ferirli e di ricevere una...
LEGGI TUTTO

Quando l’amore diventa ossessione: come difendersi da chi ci perseguita

stalking-uomo

Lo stalking - termine inglese che identifica qualsiasi tipo di atto persecutorio nei confronti di un’altra persona - è un fenomeno tristemente diffuso, anche nel nostro Paese. Talmente tanto che dal 2009 è presente nel nostro ordinamento una legge apposita per regolare tale condotta che, da quel momento, è a tutti gli effetti un reato....
LEGGI TUTTO

Chat di odio, razzismo e violenze a sfondo sessuale. Il lato oscuro delle chat e di tanti adolescenti

adolescenti-cellulare

Le manifestazioni e le intenzioni di chi mette in atto comportamenti mossi dall’odio si manifestano con sfaccettature anche molto differenti tra loro. Uno degli aspetti più preoccupanti di questo fenomeno è proprio il fatto che, i ragazzi, non si rendono conto della gravità di ciò che pensano, che dicono e che mettono in pratica. Tutto...
LEGGI TUTTO

Quando le vittime vengono accusate di essere colpevoli della morte di un figlio. La madre di Desirée denunciata per abbandono di minore

giustizia per desirée per ado

Ho conosciuto di persona la mamma di Desirée. Ho avuto la possibilità di confrontarmi con lei, di ascoltare le sue parole, di guardarla negli occhi e di stringerle la mano. Non credo ci si renda conto di cosa significhi perdere una figlia in un modo così atroce, disumano e brutale; ricevere quella telefonata che nessun...
LEGGI TUTTO

Cala l’età della prima sbronza: i ragazzi bevono sempre di più

alcool

L’abuso di bevande alcoliche è un fenomeno sempre più diffuso tra i giovanissimi, nonostante sia ancora troppo spesso sottovalutato. I ragazzi si avvicinano all’alcol sempre più precocemente e ne abusano già a partire già dagli 11-12 anni. Maura Manca, presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, ha così commentato sulla rivista ORA: «L’abuso di bevande alcoliche durante il periodo...
LEGGI TUTTO

Adolescenti in un mare di insicurezze: oltre l’estetica c’è di più!

immagine

Si vedono brutti, non si piacciono, si guardano allo specchio e trovano soltanto difetti e imperfezioni:  durante il periodo adolescenziale difficilmente i ragazzi sono soddisfatti del proprio aspetto e vivono con la paura di non essere accettati. https://www.adolescienza.it/sos/sos-genitori-adolescenti/adolescenti-allo-specchio-cosa-fare-quando-si-vedono-brutti-e-non-accettano-il-loro-corpo/ La società in cui viviamo inevitabilmente rischia di alimentare tutto questo: gli adolescenti infatti sono talmente tanto...
LEGGI TUTTO

Allarme baby pornografia: sul web il primo contatto con immagini esplicite già a sette anni

smartphone bambini shutterstock

Allarme internet tra i più piccoli: vedono la prima immagine pornografica già a 7 anni e un adolescente su cinque subisce molestie in rete. Rischi altissimi su cui le famiglie devono alzare l'allerta. Sempre connessi, tra giochi online e video musicali, e costantemente a rischio di entrare in contatto con contenuti sessuali a loro vietati....
LEGGI TUTTO

Educare alla partecipazione, al fare insieme, non alla competizione e all’esclusione

amici scuola

I figli devono essere educati fin da quando sono piccoli alla partecipazione e alla condivisione, intesa come dividere con, in modo tale che diventi il loro modo di pensare e di agire, che per loro sia naturale essere partecipativi e collaborativi, in casa e nella comunità in cui vivono. Per prima cosa si deve educare...
LEGGI TUTTO