neonati


Genitori violenti. I figli non sono un oggetto su cui scaricare le proprie frustrazioni

Non esiste condotta sbagliata di un figlio che possa giustificare punizioni corporali e torture, non solo fisiche, anche psicologiche, inflitte da un padre, da una madre, da un nonno/a o da una tata. Non c’è peggior tradimento di quello di un genitore, di chi ti dovrebbe amare e, invece, è […]

shutterstock_123266287

cellulare mano

Anche le mamme sono sempre più distratte dallo smartphone

L’allattamento rappresenta un momento coinvolgente e intimo tra madre e bambino: tuttavia, quasi la metà delle volte le mamme rischiano di distrarsi, spesso perché richiamate dalle notifiche dello smartphone, del tablet o dalla propria fiction preferita in tv. Lo rivela uno studio americano (Ventura e Teitelbaum, 2017), i cui risultati […]


Maestre violente, il 20% degli alunni subisce violenze dai professori

“Nell’anno scolastico 2016/17 due alunni su dieci dichiarano di essere stati trattati male, denigrati o insultati da una maestra o da un professore nel corso della loro carriera scolastica, e il 10% è stato addirittura costretto a cambiare scuola”. Ad affermarlo, intervistata da Ofcs.report, è la dottoressa Maura Manca, psicoterapeuta e […]

bambina vetro scuola

papa bimbo pianto

Come devo comportarmi quando il mio bimbo piange?

Un papà ci scrive per capire come comportarsi con il suo bimbo, di nove mesi, soprattutto quando piange. Secondo lui non bisogna lasciar piangere un bambino, ma nello stesso tempo non è appropriato  neanche correre dopo pochi secondi.  Nei  neonati e nei bambini piccoli il pianto è uno dei mezzi più […]


Il cuscino che “abbraccia” i neonati

Dopo le app che promettono di analizzare e decodificare il pianto del neonato, arriva dall’Inghilterra un cuscino “speciale” in grado di imitare il battito del cuore dei genitori. Tra le motivazioni che hanno spinto i costruttori a realizzare tale idea sembra esserci la convinzione che in questo modo il bambino, […]

cuscino abbraccio

App pianto bambino

Una app per analizzare il pianto dei neonati

Ultima app made in Taiwan, Infant Cries Translator promette di dare soccorso ai genitori che si sentono in difficoltà: ascoltando solo per qualche secondo il pianto del neonato, l’applicazione sembra poterne riconoscere e identificare il motivo. L’applicazione, realizzata dopo due anni di sperimentazioni, utilizza una serie di calcoli basati su […]


Bisogna usare un linguaggio specifico per parlare ai bambini?

Lo sviluppo del linguaggio avviene nell’interazione tra maturazione fisiologica e stimoli ambientali. Il ruolo e la presenza dell’adulto fornisce un supporto e facilita la progressiva acquisizione di competenze da parte del bambino. Il modo in cui gli adulti parlano ai neonati e ai piccoli fra i 18 e i 36 […]

baby talk

ARTICOLI CORRELATI

Figli al guinzaglio e poi liberi di navigare da soli in rete. L’incoerenza educativa è il vero problema della generazione digitale, non lo smartphone

famiglia

Bambini iperprotetti dai genitori, tenuti al guinzaglio o nel passeggino quando ormai non ci entrano più, che poi vengono lasciati da soli con un tablet in mano o con uno smartphone, liberi di guardare cartoni in rete, di vivere idealizzando i baby youtuber, di fare foto e video e di pubblicarli nei vari social network...
LEGGI TUTTO

Corso di Alta Formazione in Psicologia e Psicopatologia dell’Adolescenza: Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi

social-media-sito

La CSI Academy Srl in partnership con l’Osservatorio Nazionale Adolescenza Onlus diretto dalla Dott.ssa Maura Manca, propone Il Corso di Alta Formazione in psicologia e psicopatologia dell’adolescenza dal titolo “Adolescenti tra il reale e il digitalmente connessi”. Il corso intende rispondere all’esigenza concreta di una formazione specialistica da parte dei professionisti e degli operatori che...
LEGGI TUTTO

Sempre più giovani, sempre più frustrate: perché i concorsi di bellezza sono pericolosissimi per le ragazze

concorso bellezza ragazze

La cornice è sempre splendida, la location suggestiva, il pubblico caloroso, l'evento “coniuga bellezza, divertimento e spettacolo”. Benvenuti nel fantastico mondo dei concorsi di bellezza, dove aspiranti miss sono pronte a darsi battaglia non per il titolo di reginetta d'Italia con tanto di incoronazione in televisione, ma si contendono a colpi di sfilate la fascia...
LEGGI TUTTO

Social e smartphone influenzano le nostre emozioni? Maura Manca ne ha parlato a Radio Deejay

ragazza smartphone

Sempre più spesso utilizziamo social network e chat per comunicare i nostri stati d’animo e le nostre emozioni. Non solo: tutto ciò che viene mostrato, condiviso e visualizzato su bacheche e profili online influenza e condiziona anche le nostre reazioni. Smartphone e social sono diventati ormai parte integrante del nostro quotidiano, del nostro pensare, delle...
LEGGI TUTTO

Genitori e bambini mal-educati: come far rispettare le regole ai figli? Maura Manca ne ha parlato a RTL 102.5

bambini spiaggia

Bambini, e poi adolescenti, che mettono a dura prova i genitori, che spesso si ritrovano a non sapere cosa fare, hanno paura di sbagliare e non sanno come è meglio comportarsi. Fare il genitore è sicuramente un mestiere difficile, ma le regole ci devono essere e devono essere sempre accompagnate da motivazioni chiare e valide che...
LEGGI TUTTO

Banda Lanterna Azzurra: ragazzi già deviati, strutturati in una famiglia

pepper gas in the hand of a young man in a black jacket CS spray self-defense Tear gas concept, close up, selective focus , blurred dark background

La presidente dell’Osservatorio nazionale adolescenza Onlus, Maura Manca, commenta l'arresto dei giovani responsabili di aver spruzzato lo spray al peperoncino all'interno della discoteca di Corinaldo. «La strage di Corinaldo ci deve far riflettere su quanto sia marcato il problema della devianza giovanile nel nostro Paese e su quanto non si faccia ancora abbastanza per tutelare i nostri ragazzi». Interviene...
LEGGI TUTTO

La devianza giovanile e l’abuso di sostanze stupefacenti. Maura Manca ne ha parlato a Uno Mattina Estate

1Mattina

I mass media riportano, con sempre maggior frequenza, fatti di cronaca, relativi ad episodi di aggressività e violenza, attraverso cui può esprimersi il forte disagio, vissuto da ragazzi anche molto giovani. La devianza giovanile è un problema di rilevanza nazionale, un fenomeno ormai sempre più diffuso e radicato, che abbraccia tutti quei comportamenti che infrangono una...
LEGGI TUTTO

L’educazione civica torna tra i banchi ma non può essere la soluzione al disagio e alla devianza giovanile

scuola educazione bambini

La riforma dell’insegnamento reintroduce in modo specifico l’educazione civica nelle scuole elementari e medie. Dopo essere stata varata il 2 maggio alla Camera, oggi 1 agosto è stata approvata anche al Senato: da settembre, dunque, sarà ufficialmente una materia di studio nei primi cicli scolastici con circa 33 ore all’anno e voto in pagella. Tanti...
LEGGI TUTTO

Adolescenti che colmano con lo smartphone la paura della noia e della solitudine

amici con tecnologia mano

La solitudine spaventa i ragazzi che si riempiono di contatti illusori sui social network, si alimentano di quella sensazione di essere in contatto con gli altri, di essere parte di qualcosa, di essere “visti”, ascoltati e riconosciuti. Invece, dovrebbe essere visto come un momento in cui entrare in contatto con se stessi. La noia aiuta...
LEGGI TUTTO

Oggi parliamo della categoria dei LAMENTOSI

non voler sentire

Oggi parliamo di quella categoria di persone che si lamentano di tutto e non fanno niente per cambiare le cose. “Hai visto che la luce delle scale non funziona?”, “Hai visto che le pulizie non sono fatte bene?”, “Hai visto bla bla bla”, “Hai visto come si è comportato quello o quella....”. Una lamentela continua,...
LEGGI TUTTO

Sole, mare e scarsa protezione. Gli adolescenti ignorano i rischi del melanoma

Image of happy five teens lying on the sand

Cattive abitudini e scarsa conoscenza del problema sembrano caratterizzare la maggior parte degli adolescenti. Gran parte degli adolescenti preferisce bruciarsi piuttosto che ungersi, soprattutto i maschi, ignorando completamente i pericoli che si corrono nel prendere il sole in maniera diretta, anche nelle ore più calde. I dati di un recente sondaggio che ha coinvolto 3.500...
LEGGI TUTTO